home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.860.039 visualizzazioni ]
08/09/2014 18.25.47 - Articolo letto 11426 volte

18 PROGETTI GIA’ PRONTI PER TRIVELLARE LA BASILICATA

Gruviera petrolifera in Basilicata - immagine di repertorio Gruviera petrolifera in Basilicata - immagine di repertorio
Media voti: 18 PROGETTI GIA’ PRONTI PER TRIVELLARE LA BASILICATA - Voti: 1
Nota di Filippo Massaro di CSAIL
Basilicata Non è casuale che su circa 40 istanze di ricerche di idrocarburi in terraferma che il Mise considera “pronti” vale a dire che hanno già superato l’iter di valutazione ambientale ben 18 riguardano il territorio della Basilicata. Li hanno proposti decine di petrolieri. Italiani e stranieri, rodati ed emergenti. Ai giganti Eni (che fa l’80% della produzione) e Shell, Total, Edison, Enel, si aggiungono volti meno noti al pubblico.  Si chiamano Stefano Cao (Exploenergy, Italia) e Davide Usberti (Gas Plus, Italia), Peter Shiner (Petroceltic, Irlanda) e Luca Madeddu (Appenine Energy, Gran Bretagna), Michael Masterman (Po Valley, Australia) e Sergio Morandi (Medoilgas, Gran Bretagna). Ma sono in pista da poco anche i giapponesi della Mitsui, partner di Shell e Total nel progetto Tempa Rossa (Puglia-Basilicata). Innesto significativo dopo l’uscita dall’Italia, anni fa, della Exxon. Fra i potenziali investitori, fonti segnalano poi megafondi di private equitycome Warburg Pincus, Cvc, Riverstone, Kkr. 
 
L’elenco (da fonti ufficiali del Mise) prevede tra l’altro progetti ad  

ANZI
FRUSCI
GROTTE DEL SALICE
IL PERITO
LA BICOCCA
LA CAPRIOLA
LA CERASA
MASSERIA LA ROCCA
MONTE CAVALLO
MONTE LI FOI
MURO LUCANO
OLIVETO LUCANO
PALAZZO SAN GERVASIO
PIGNOLA
SAN FELE
SATRIANO DI LUCANIA
TARDIANO


Per questo i “ quattro comitatini” definiti da Renzi  si organizzano per le barricate in caso di “forsennata”  invasione del territorio lucano da parte delle compagnie petrolifere saccheggiatrici. Le azioni di difesa del territorio lucano come avvenne per Scanzano  certamente verranno raddoppiate senza tregua.
Abbiamo tollerato da oltre quindici anni il mancato contatore di controllo della quantità di greggio estratto al centro oli di Viggiano. Non sottovalutiamo che la produzione è sempre quantificata dall’Eni e semplicemente avallata dagli organismi statali.  
I quattro “comitatini”  dimostreranno  che l’arroganza e le promesse fasulle dei politici non avranno spazio .



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi