home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 97.226.648 visualizzazioni ]
21/08/2014 9.12.33 - Articolo letto 2516 volte

Pedicini, lampade votive: "Amministrazione incapace di gestire questa città"

Ingresso cimitero a La Palomba - Matera (foto SassiLand) Ingresso cimitero a La Palomba - Matera (foto SassiLand)
Media voti: Pedicini, lampade votive: "Amministrazione incapace di gestire questa città" - Voti: 0
"Da un mese il cimitero comunale di contrada pantano è a luci spente, le lampade votive buie e non si sa bene perché"
Matera Riceviamo e pubblichiamo la nota di Adriano Pedicini sul problema delle lampade votive spente nel cimitero di Matera:

“Il vento elettorale soffia già forte, afferma il sindaco Adduce ed è giusto che soffi e che soffi in senso contrario, alimentato dall’incapacità e dall’incuria che questa amministrazione incompetente mette in tutto ciò che amministra. Soprattutto nella mancanza di sensibilità che il primo cittadino e la sua giunta riversa su quelle strutture dove l’attenzione dovrebbe essere visibile, dove i disagi arrecati creano disgusto. Quello che i quei tanti materani che in questo periodo di ferie tornando a casa per recarsi al cimitero a pregare sulla tomba dei propri cari avvertono. Da un mese il cimitero comunale di contrada pantano è a luci spente, le lampade votive buie e non si sa bene perché. Questa mattina una delegazione di consiglieri di FI hanno voluto saperne di più dopo le numerose lamentele dei cittadini. Tutte le lampade votive erano spente, le giustificazioni di tale disgustosa situazione non hanno avuto un senso logico o una specifica motivazione, sembra che le questioni siano le solite: da individuare in quel balletto di vergognosi palleggiamenti di responsabilità dove ognuno afferma di non essere garante di nulla, che le incombenze sono di quello o di quell’altro ufficio. Nel frattempo nessuno fa nulla; assessori in ferie e sindaco oberato nei pensieri di candidatura. Dopo che l’amministrazione comunale ha deciso di svolgere in proprio il servizio cimiteriale, facendo pagare in bolletta il canone di abbonamento annuo per le lampade votive, con le tariffe determinate dal comune, il caos è stato imperante, l’incompetenza tanta. Di nuovi allacci neanche a parlarne, non ne sono stati effettuati. Il tecnico incaricato dal comune ha ricevuto una scorta di materiale, quella che la ditta uscente ha lasciato, esaurita questa scorta, non si è compreso chi e come avrebbe dovuto acquistare il materiale. Non si tratta di grandi cose o di cifre proibitive: qualche centinaio di mini lampadine, qualche portalampada, un po’ di filo elettrico; su questo l’amministrazione comunale è andata in crisi, non è stato effettuato alcun acquisto, non ci sono i soldi. Il tecnico è  impotente: “se l’amministrazione non mi fornisce il materiale io non posso procedere negli allacci, quindi da tre mesi non ha più potuto far nulla se non qualche piccola riparazione dove il materiale mi è stato dato dai cittadini” queste le affermazioni del tecnico. Ma oggi anche questo è superato, non c’è corrente elettrica. Sulle spregevoli cause della mancanza di energia elettrica nel cimitero appare che il guasto tecnico sia di ben poca cosa: forse un interruttore, oppure un cavo tranciato. Roba di poco conto, ma nessuno se ne interessa, il resto va annoverato nella insipienza ed incuria di politica ed amministrazione cittadina, colpevole di conoscere e non intervenire, di applicare una riduzione della spesa anche sulle piccole cose, quelle evidentemente che al palazzo di città ritengono non essere una priorità. Il servizio di luci votive deve essere garantito, è un senso di civiltà, quanto sta accadendo è la trasparente dimostrazione di un governo di città che non va, dove nessuno mai si attribuisce responsabilità; dove di doveri non si parla; dove i diritti di cittadini al rispetto della fornitura di un servizio pagato, a volte anche con sacrifici, vengono calpestati. Quello che molti si augurano è che il vento elettorale di cui Adduce parla, soffi tanto forte da sollevarlo anticipatamente da quella poltrona."

Adriano Pedicini Capogruppo FI



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi