home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 92.522.732 visualizzazioni ]
06/08/2014 19.08.33 - Articolo letto 2528 volte

Matera, Impianti sportivi: "Si sono dimenticati dei bandi"

Cantiere al Campo Scuola di Matera Cantiere al Campo Scuola di Matera
Media voti: Matera, Impianti sportivi: "Si sono dimenticati dei bandi" - Voti: 0
Nota di Adriano Pedicini
Matera "Sta per iniziare - afferma il consigliere comunale Adriano Pedicini - una nuova stagione sportiva che parte con l’entusiasmo del Matera Calcio partecipe al campionato di lega pro serie C, risultato conseguito col merito di atleti e dirigenti della società nonostante le difficili situazioni in cui versano gli impianti sportivi della nostra città. Un contesto difficile e dibattuto sul quale l’indirizzo politico-amministrativo reso del Consiglio Comunale e dalla Commissione Consiliare, in merito all’assegnazione della gestione degli impianti sportivi e di altri beni comunali, è stato chiaro sul come e soprattutto sul contributo economico da concedere. Nulla è stato fatto per lo sport, né sul piano dei bandi pubblici, né per quel che attiene al completamento di lavori; si guardi alle strutture lasciate a se, in totale abbandono, bisogna aspettare che qualcuno richiami l’attenzione per porre una riflessione che faccia trovare risorse finalizzate a rattoppi come è accaduto ed accade per lo stadio XXI Settembre. Sul resto il silenzio è totale; il campo scuola con annessa palestra, affidato alla FIDAL è chiuso per lavori eterni sui quali è opportuno non preventivare date di apertura; i campi da tennis di viale delle nazioni unite, affidate al circolo tennis, hanno identica sorte, porte sbarrate e alcuna previsione di apertura; il Palasassi, affidato temporaneamente a trattativa privata alla società DM Sport, versa nelle condizioni di sempre, con spogliatoi e servizi precari, ma tuttavia sembra essere l’unica in grado quantomeno di poter tenere le porte aperte; lo stadio XXI settembre, con annessa palestra e sala scherma è affidato temporaneamente a trattativa privata ad una società sportiva la FC Matera, cioè a quella società che anni fa risultava essere la gloriosa squadra di calcio che ha militato in serie B e che oggi non c’è più. Su quest’ultimo impianto oggi, con somma urgenza si stanno eseguendo lavori di straordinaria manutenzione solo perché il comune di Matera di colpo si è accorto di aver una squadra di calcio che milita in un campionato professionistico. Per il resto delle strutture sportive non vi è da star allegri: il capo sportivo de La Martella affidato temporaneamente alla scuola calcio Matheola, è nelle condizioni che ben conosciamo con lavori che da un decennio rimangono incompleti; il palazzetto di via Lanera è affidato alla società Pielle, risulta chiuso da anni, diventato luogo miserevole, meta di ogni vandalo e drogato, con tutto intorno il degrado che ne consegue. Le strutture sportive minori e di quartiere sono lì sotto lo sguardo di tutti, prive di manutenzione e controllo. Il  tutto gestito come fosse cosa propria: strutture che da decenni sono condotte dalle stesse persone, un patrimonio che sembra non appartenere ai cittadini dediti alle attività sportive, impianti che appaiono diventati proprietà di gruppi ed associazioni che vanno sotto braccio alla politica clientelare di questa amministrazione. Eppure all’inizio di questo 2014 il consiglio comunale, dopo anni di discussione aveva approvato gli indirizzi per la gestione dei bandi delle strutture sportive, da allora nulla è stato fatto, non si vede neanche una scarabocchiata bozza di bando pubblico, nè circola una eventuale idea sul cosa fare, tutto rimane nella stessa dimensione di sempre compreso il contributo economico elargito e, sul quale le battaglie consiliari si erano fatte furiose. Si vuole mantenere questo stato di fatto, del resto la delibera del 29 aprile 2014 è chiara nel lasciare agli attuali gestori la conduzione provvisoria sino alla conclusione dei bandi pubblici; la giunta giustifica la prosecuzione delle gestioni attuali al fine di evitare la chiusura degli impianti e l’interruzione dell’attività sportiva, in considerazione dell’indubbia rilevanza di questa. Ma si, del resto anche se tra qualche mese gli impianti sportivi dovessero andare a bando appare ovvio che dovrà concludersi un’altra stagione di sport con questa gestione, ma intanto il tempo passa e rimane la stessa menata di sempre.
Adriano Pedicini Consigliere FI"



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi