home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.146.450 visualizzazioni ]
09/09/2008 19:00:00 - Articolo letto 5621 volte

CAVA DEL SOLE. ASSICURARE CONTENUTI CULTURALI ALLA GESTIONE

Media voti: CAVA DEL SOLE. ASSICURARE CONTENUTI CULTURALI ALLA GESTIONE - Voti: 0
Parco Murgia
di GIANNI CELLURA
Italia Il Presidente dell’Ente Parco, Roberto Cifarelli, è ritornato con un nuovo intervento sul "destino" della Cava del Sole. “E’ stato piacevole ed emozionante partecipare alcune sere fa al concerto di Nicola Piovani che inaugurava il teatro all’aperto realizzato nella Cava del Sole, nel Parco della Murgia Materana, e vedere la numerosa presenza dei materani incuriositi dall’evento. Non intendo in questa sede ritornare sulla necessità di realizzare urgenti opere provvisionali atte a preservare la delicatissima “cripta del Sole” in occasione degli eventi, in attesa di un suo restauro finalizzato ad una ottimale fruibilità, e sulla esigenza, allorquando il teatro all’aperto avvierà l’esercizio definitivo, di uno studio approfondito sui pericoli per l’avifauna derivanti dal possibile inquinamento acustico e luminoso. E non intendo neanche oramai inutilmente domandarmi, col senno di poi, di come sarebbe stato possibile valorizzare la cava in altro modo rispetto alle opere materialmente realizzate ed alla destinazione d’uso realmente oggi attribuita. In quasi vent’anni di distanza tra la progettazione ed i lunghissimi tempi di realizzazione degli interventi ci sarebbe stato tutto il tempo e lo spazio per decidere ed operare diversamente. Si potrebbe obiettare, piuttosto, che, anziché attardarsi inutilmente a sindacare su cosa si poteva fare e non è stato fatto, sarebbe stato opportuno terminare i lavori e contestualmente avere una idea chiara di come assicurare allo straordinario scenario naturale della Cava del Sole una adeguata gestione al fine di evitare di allungare il già lungo elenco di opere realizzate ed abbandonate perché ingestibili. Ritengo l’opera pubblica strategica nel quadro delle iniziative volte alla individuazione di spazi dove poter fare esprimere le realtà culturali materane ed i giovani talenti artistici per una produzione culturale autoctona. Un vero e proprio laboratorio culturale. Certo, l’acustica del luogo va migliorata, alcuni aspetti fortemente impattanti anche (il manto verde), ma l’opera in sé merita rispetto ed attenzione. Adesso bisognerà riempirla di contenuti. Non è sufficiente un contenitore, per quanto bello e prestigioso per essere da solo una attrazione. E’ necessario lavorare da subito a più mani (Comune, Parco, Apt, Regione) coinvolgendo strutture private (culturali ed imprenditoriali) per garantire continuità e contenuti alla gestione. Personalmente immagino la realizzazione di un grande spettacolo di teatro, luci, suoni da ripetersi sistematicamente a vantaggio almeno dei circa 700-1000 turisti che pernottano in città nei fine settimana per sei mesi da aprile a settembre, che abbia forti contenuti culturali di identificazione con la nostra storia ed il nostro territorio. Sarebbe un modo per allungare la loro permanenza visitando poi Matera di sera. E poi un festival permanente delle nostre produzioni culturali e concerti occasionali di grande rilievo. Il fabbricato dove oggi c’è la Seat, opportunamente ristrutturato, potrebbe diventare un albergo, ristorante, bar al servizio della cava. La “Cava del Sole” offre la possibilità di consolidare il ruolo già riconosciuto di “Matera città della Cultura” attraverso la realizzazione di eventi strutturati nel tempo tali da diventare attrattore turistico/spettacolare complementare alla fruizione dei Beni Culturali e paesaggistici dei Sassi e del Parco. Occorre puntare in alto, all’eccellenza, procedendo con pragmatismo, affermando la cultura del fare (bene), e sconfiggendo le voci (poche) che puntualmente in queste occasioni si alzano per sottolineare le cose che (forse) non vanno (che pure ci sono).”

Matera, 09/09/2008



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi