home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.018.375 visualizzazioni ]
28/04/2014 21.06.40 - Articolo letto 2790 volte

Matera 2019 e Conservatorio Duni: Successo in Germania

Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania
Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania
Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania
Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania Matera 2019 e Conservatorio Duni in Germania
Media voti: Matera 2019 e Conservatorio Duni: Successo in Germania - Voti: 0
"dieci minuti di standing ovation alla fine del concerto per chiedere il bis"
Matera “Matera può raccontare molto al mondo della storia dell’umanità, ma è anche il luogo ideale per sviluppare un dibattito su temi di portata universale come il futuro della specie umana nell’epoca di una nuova era geologica”. Parola di Armin Linke, fotografo di fama internazionale, uno dei numerosi artisti che l’altro giorno, a Berlino, ha voluto partecipare all’iniziativa “MaterameetsBerlino” organizzata dal comitato Matera 2019 sulla terrazza dello studio di Tomas Saraceno, altro artista di fama internazionale. E’ solo una delle testimonianze raccolte nel pomeriggio durante l’incontro con parte della scena creativa tedesca.
“Nel corso del pomeriggio, fra la degustazione di prodotti tipici lucani offerti dal ristorante La Muntagnola di Pino Bianco, e alcuni assaggi musicali proposti sul terrazzo da alcuni componenti dell’Orchestra del Conservatorio Duni di Matera – afferma il direttore di Matera 2019, Paolo Verri – abbiamo presentato il nostro territorio illustrando ai numerosi presenti il contenuto del dossier di candidatura e le ragioni per cui Matera può diventare capitale europea della Cultura. Abbiamo ricevuto risposte molto positive da parte di tanti talenti creativi che hanno espresso il desiderio di proporre progetti di dimensione europea da inserire nel programma culturale. In particolare, proprio Armin Linke, che qualche giorno fa è stato a Matera come turista, si è detto disponibile a costruire con il comitato un progetto basato sulla interazione fra arte visiva e pubblico”. Vanno in questa direzione progetti come quello presentato alla Biennale 2003 Book on Demand per Utopia Station con cui il pubblico, accedendo all’archivio in rete dell’artista, ha potuto autoprodurre in tempo reale un libro personale di immagini.
Armin Linke è nato nel 1966 a Milano, vive e lavora a Berlino. É uno dei più riconosciuti fotografi internazionali. Documenta i fenomeni della globalizzazione e dei suoi effetti sociali e politici. Come fotografo e filmmaker lavora a un archivio a crescita progressiva sulle diverse attività umane e sui nuovi paesaggi naturali e artificiali. Tra le mostre principali: Armin Linke, Klosterfelde, Berlin (2007); Flash CubeLeeum-Samsung Museum of art Seul (2007); Trans.it National Museum of Contemporary Art Bukarest (2006);Architecture Invisible, Centre Culturel Suisse, Paris (2005); 9° Mostra Internazionale di Architettura, Biennale di Venezia (2004); 50a Esposizione Internazionale d’Arte, Biennale di Venezia (2003); Accademia Americana, Roma (2003); Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma (2003); 25° Bienal de São Paulo (2002); Bienal de Valencia (2001). Insegna all’HfG di Karlsruhe, allo Iuav di Venezia ed è Research Affiliate al MIT Visual Arts Program di Cambridge.
Grande successo, sempre a Berlino, ha riscosso il concerto dell’orchestra del Conservatorio Duni di Matera a cui hanno partecipato 900 persone paganti. “I dieci minuti di standing ovation alla fine del concerto per chiedere il bis – aggiunge Verri – sono la testimonianza che la qualità artistica e creativa già esiste sul territorio. Vale a dire che a Matera non partiamo da zero, ma abbiamo delle potenzialità che vanno ulteriormente valorizzate in una dimensione più europea, più internazionale. Alla Berliner Philarmonie abbiamo portato non solo i classici della tradizione europea, ma anche il sapore della nostra cultura con l’Inno di Matera 2019 e il Canto dei Sassi in una felice relazione fra cultura accademica e cultura popolare che è stata recepita positivamente dal numeroso pubblico grazie anche alla sapiente direzione del maestro Fausto Fungaroli. Al direttore del Conservatorio il merito di aver portato la nostra storia nel tempo della musica mondiale. A Trm, partner di Matera 2019, il merito di aver trasmesso in diretta e in quattro regioni del Mezzogiorno il concerto a Berlino dell’Orchestra del conservatorio materano. Intanto – conclude Verri – siamo in attesa di trasmettere su alcuni canali nazionali il concerto confermando il valore straordinario di questa breve ma intensa trasferta in Germania”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi