home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.944.666 visualizzazioni ]
24/04/2014 18.17.45 - Articolo letto 3170 volte

Matera 2019 a Berlino con l’orchestra del Conservatorio “Duni”

Un fotogramma del video di presentazione della candidatura per Matera 2019 Un fotogramma del video di presentazione della candidatura per Matera 2019
Media voti: Matera 2019 a Berlino con l’orchestra del Conservatorio “Duni” - Voti: 0
Sabato dialogo fra Tomas Saraceno e Joseph Grima
Matera Inizia oggi, in Germania, il lungo fine settimana che vedrà protagonista Matera 2019 e l’orchestra del Conservatorio “Egidio Romualdo Duni”.
Stasera, infatti, l’orchestra materana si esibirà ad Amburgo, nella prestigiosa Laeiszhalle. Inaugurata nel 1908 è la più grande e la più moderna sala da concerti della Germania. Durante i suoi oltre cento anni di vita i più grandi nomi della musica internazionale hanno solcato il suo palcoscenico, da Maria Callas a Anna Netrebko, da Vladimir Horowitz a Lang Lang, da Ella Fitzgerald a Shirley Bassey. Laeiszhalle è la sede delle orchestre professionali di Amburgo come la Hamburg Philharmonic Orchestra, la NDR Symphony Orchestra,  e la Hamburger Symphony Orchestra.
Ogni anno assistono ai concerti circa 400 mila visitatori. La prestigiosa struttura, dotata di un’eccezionale acustica e di un’atmosfera ottocentesca, si divide in due ambienti, la Grand Hall, con 2.025 posti a sedere e la Recital Hall, con 639 posti a sedere. Il foyer è dedicato a Brahms ed è spesso luogo di incontro di artisti provenienti da ogni parte del mondo.
L’orchestra del Conservatorio di Matera si esibirà proprio nella Grand Hall. Sarà diretta dal maestro Fausto Fungaroli e vedrà solisti di fama internazionale come Maurizio Moretta, piano, Sunyoung Ro, piano,  Hyunah Park, violoncello.
Ad aprire il concerto sarà l’inno “Matera 2019 Insieme” composto da Vito e Mariano Paternoster. Seguiranno musiche di Rossini, Mozart, Haydn. Il concerto si chiuderà con la composizione del musicista materano Damiano Dambrosio “Il Canto dei Sassi”, cartoline sinfoniche da Matera.
Domattina tutta l’orchestra si sposterà a Berlino dove ad accoglierla ci saranno il direttore generale e il direttore artistico di Matera 2019, Paolo Verri e Joseph Grima, e l’assessore al Turismo del Comune di Matera, Alberto Giordano. Ed è proprio a Berlino che il Comitato Matera 2019 ha organizzato un incontro tutto dedicato alla candidatura e al programma culturale che si sta preparando per la seconda parte del dossier.
In particolare, sabato 26 aprile, a partire dalle ore 16 si terrà uno straordinario dialogo pubblico fra Grima e il grande artista contemporaneo Tomas Saraceno, moderato da Verri, e al quale è stata invitata la scena creativa tedesca.
“L’obiettivo di questa iniziativa – afferma Verri – è quello di mettere a confronto due straordinari interpreti del nostro tempo sulle prospettive dell’arte e della cultura in Italia e in Europa. Ma sarà anche un’importante occasione per individuare associazioni e realtà culturali tedesche per farle incontrare con le realtà di Matera in modo da predisporre progetti da inserire nel dossier. La nostra – afferma Verri – vuole essere una candidatura di dimensione europea ed è pertanto necessario individuare partnership all’altezza delle nostre aspettative, delle aspettative della Basilicata e del Mezzogiorno. Non è un caso che abbiamo intitolato questa iniziativa “Il Sud si muove. Matera incontra Berlino”.
Al termine dell’incontro si terrà una degustazione di prodotti tipici locali proposti dal ristorante lucano “La Montagnola” in compagnia di una piccola performance del Conservatorio Duni. Mentre nelle vicinanze dello studio di Tomas Saraceno, dove si terrà l’incontro, sarà posizionato per la circostanza il divano logo di Matera 2019 realizzato da Calia Italia.
La sera di domenica 27 aprile, alle ore 20, l’orchestra del Conservatorio si esibirà nel tempio della musica mondiale, la Philharmonie, da 50 anni cuore della musica a Berlino. L'edificio venne costruito tra il 1960 e il 1963 su progetto di Hans Scharoun. La struttura ha una forma pentagonale che viene mantenuta anche all'interno. Il podio dell'orchestra occupa la sezione centrale della sala pentagonale. Attorno si sviluppano le gallerie per il pubblico, progettate in modo tale da confondersi con la prospettiva dei cinque angoli della sala. La doratura dell'esterno dell'edificio venne aggiunta tra il 1978 e il 1981. Tra il 1984 e il 1987 venne costruita la Kammermusiksaal (Sala per musica da camera), progettata da Edgar Wisniewski, su disegni dello stesso Scharoun. Ed è proprio in questa sala che si esibirà l’orchestra del Conservatorio diretta sempre dal maestro Fungaroli. Sul palco come solisti Sanghee Cheong, violino, Sumiko Tajihi, violino, Davide Alogna, violin, Francesca Salvemini, flauto, Raffaele Bertolini, clarinetto, Frank Wasser, piano.
Il concerto alla Berlin Philarmonie sarà trasmesso in diretta da Trm sui canali del digitale terrestre e su internet.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi