home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 92.853.107 visualizzazioni ]
16/04/2014 17.43.14 - Articolo letto 2288 volte

DEPUTATI E SENATORI AI RAGGI X

Governo Governo
Media voti: DEPUTATI E SENATORI AI RAGGI X - Voti: 0
Redditi e ricchezze dei parlamentari consultabili online. Ma non tutti hanno dato la propria autorizzazione. Trasparenti soltanto in 5 su 13 fra i lucani. I più “poveri” quelli del M5S.
Basilicata Redditi e ricchezze dei parlamentari italiani a portata di click. Dallo scorso 14 aprile, infatti, sono consultabili via web. Non di tutti, però. Solo di quelli che hanno dato la propria autorizzazione alla messa online. Per tutti gli altri ci vorrà la consultazione dei bollettini cartacei. Ma già questo è un primo, significativo, passo in avanti verso la conoscenza patrimoniale degli eletti (o meglio, vista la legge elettorale, dei “nominati”) a Montecitorio e Palazzo Madama. Un’operazione trasparenza tanto attesa e da tempo richiesta dagli italiani ma che proprio non va giù ai loro rappresentanti istituzionali, dal momento che solo nell’agosto del 2013 – come anticipato dall’Huffington Post - ben l’85% fra deputati e senatori non aveva ancora acconsentito alla diffusione in rete di notizie su redditi, patrimonio e spese elettorali. Ma tant’è. Ad ogni modo, “a partire da lunedì 14 aprile 2014 tutti i cittadini (over 18 ndr) iscritti alle liste elettorali per le elezioni della Camera dei deputati” possono prendere visione dei dati patrimoniali nel corso della settimana lavorativa (dalle ore 10 alle ore 19), presso il Servizio Prerogative e Immunità, sito al secondo piano del Palazzo dei gruppi in via Uffici del Vicario n. 21”. Lo stesso vale anche per i componenti dell’esecutivo. Sempre dal 14 aprile, infatti, sono consultabili pure “i bollettini delle dichiarazioni patrimoniali e delle dichiarazioni dei redditi di tutti i membri della XVII legislatura, nonché di tutti i Ministri, Viceministri e Sottosegretari di Stato non parlamentari presentate in relazione alla legge del 5 luglio 1982, n. 441”. Tutti hanno consegnato – così come prevede la legge - le proprie dichiarazioni dei redditi alle Camere di appartenenza. Ma in pochi hanno dato il proprio consenso alla pubblicazione online dei loro 740 e spese elettorali. Soltanto in 5 su 13 (fra deputati e senatori lucani ndr) hanno autorizzato l’inserimento in rete dei dati patrimoniali relativi al 2012. Gli altri 8 (Cosimo Latronico, Tito Di Maggio, Guido Viceconte, Salvatore Margiotta, Maria Antezza Roberto Speranza, Filippo Bubbico e, dulcis in fundo, Antonio Barozzino ndr) lo hanno negato. Il numero dei lucani si riduce addirittura a 4 se si considera che la professoressa Emma Fattorini anche se eletta in Basilicata è originaria di Cervia e vive da tempo a Roma. E comunque, a fronte delle dichiarazioni dei redditi presentate, il più “ricco” della compagnia risulta essere l’ex presidente del Consiglio regionale di Basilicata, Vincenzo Folino (con circa 128mila euro), seguito a breve distanza dalla stessa Fattorini (107mila euro). Al terzo posto di questa classifica “parziale” spicca Antonio Placido (eletto con Sinistra Ecologia e Libertà) con 36.600 mila euro. E cioè quasi quanti dichiarati (31mila euro ndr) dallo stesso Folino come “spese elettorali”. Ma non è tutto. Pur non avendo autorizzato la pubblicazione online, l’attuale  capogruppo democratico a Montecitorio, Roberto Speranza, ha visto svelati 35.894 euro quand’era (nel 2012) ancora segretario regionale del Pd. In fondo alla classifica i due parlamentari del M5Stelle Mirella Liuzzi e Vito Petrocelli che hanno dichiarato rispettivamente 114 euro la prima e addirittura meno 296 euro il secondo che risulta – così - il meno abbiente dell’interno Parlamento e non solo della pattuglia parlamentare lucana. Poveri solo fuori dal Parlamento, insomma. 

Antonio Grasso



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi