home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 92.253.925 visualizzazioni ]
14/04/2014 12.57.42 - Articolo letto 3022 volte

PASQUA OCCASIONE PER TURISMO RELIGIOSO

Via Crucis a Barile (PZ) Via Crucis a Barile (PZ)
Media voti: PASQUA OCCASIONE PER TURISMO RELIGIOSO - Voti: 0
Nota del Centro Studi Thalia
Basilicata Il programma delle “Rappresentazioni del Sacro” nel Vulture-Melfese, l’iniziativa suggestiva promossa a Matera e le festività pasquali sono una forte attrazione per molti italiani nella prima occasione dell'anno per fare un viaggio. E quest'anno le tendenze parlano chiaro: la popolarità di Papa Francesco ha reso il turismo religioso un 'must', tanto da renderlo la terza scelta preferita in assoluto, dopo la voglia di cultura e la ricerca del benessere.
Secondo i dati di un'indagine, che ha analizzato 142 agenzie di viaggio di tutta Italia, la sete di cultura (80%) e la ricerca di relax e benessere (15%) spingeranno i viaggiatori a raggiungere per un weekend le principali capitali europee, le città d'arte italiane o le mete marittime. Più che il 'made in Italy' e i percorsi legati al cibo, però, i turisti preferiscono curare lo spirito: nelle feste di Pasqua, del 25 aprile e del primo maggio i viaggi nelle località della fede superano di gran lunga (4%) quelli nelle località dei sapori e dei prodotti tipici (1%). Gli esperti parlano di "un trend in continua crescita, che si colloca al terzo posto nelle scelte staccando i soggiorni all'insegna della buona cucina".
Per il Vulture-Melfese, Matera e buona parte della regione c’è dunque l’occasione per rafforzare l’offerta di turismo religioso, in forte crescita in Basilicata: nel giro di un paio di anni gli itinerari spirituali e di fede hanno registrato una tendenza di richieste del  20% superiore, con un incremento annuo dell’ordine del 10-15%.  Le motivazioni per intraprendere un viaggio verso un luogo spirituale di fatti sono varie e strettamente collegate alle condizione soggettive del “turista” o del pellegrino: ricerca di emozioni forti, sensazione di appartenenza ideologica, desiderio di stare insieme, intenzione di incontrare un leader religioso carismatico, atto di fede o penitenza. Accanto alle motivazioni spirituali i dati del turismo religioso in Italia testimoniano il potenziale del bene religioso come risorsa per lo sviluppo sostenibile del territorio. Un effetto moltiplicare per l’economia locale. L’attenzione ai santuari e ai luoghi di culto costituisce una valida occasione di interesse per le opere d’arte in essi presenti e rappresenta anche la possibilità di conoscenza del territorio all’interno del quale essi insistono, diventando la destinazione di un turismo colto e di qualità. Ma il richiamo delle testimonianze culturali, spesso connesse agli interessi religiosi, emerge anche come attrattiva e motivazione di scelta: infatti, il 42,4% dei turisti sceglie le località italiane anche per la ricchezza del patrimonio artistico e monumentale, esprimendo il desiderio di conoscere nuovi luoghi (26,3%) oltre che gli usi e costumi della popolazione locale (21,1%). Nonostante non si tratti di un turista high-spender, il pellegrino viaggia principalmente in bassa stagione e, come buona parte della domanda di turismo sociale, contribuisce alla destagionalizzazione delle destinazioni. Nuovi target turistici si affacciano in Basilicata intensificando il turismo di vicinato.
Il Thalia intende inoltre riproporre il “progetto di Basilicata terra di pace, spiritualità e ospitalità” nato nel 2009 con l’evento che ha visto Prem Rawat, noto in tutto il mondo come sostenitore della pace e per il suo spirito umanitario, ricevere dalle mani degli allora Presidenti della Regione De Filippo e della Provincia Lacorazza, a Potenza, il titolo di “Ambasciatore della Pace”  per la Basilicata.
Le parole di Rawat “Se volete la pace, preparate la pace. Dobbiamo imparare a stare insieme e ciò può solo accadere se ne vediamo la necessità” sono in stretta sintonia con il messaggio universale del Dalai Lama (anch’egli di recente in visita in Basilicata)  perché la globalizzazione non deve essere intesa soltanto come fenomeno economico, ma come affermazione della pace.
 
Di qui l’iniziativa avviata dal Centro Studi Thalia per un progetto di itinerario turistico della pace, della spiritualità e dell’ospitalità che oltre a Scanzano Jonico e Sant’Arcangelo (mete della storica visita del Dalai Lama) preveda una sorta di “Basilicata coast to coast”, secondo la fortunata formula legata al film di Papaleo, lungo un itinerario specifico da proporre principalmente a giovani attraverso i luoghi della regione che hanno rappresentato e rappresentano un impegno di pace e di spiritualità, a partire dai santuari e chiese. I target turistici sono comunque più ampi da aggiungere al turismo religioso che è un mercato che muove piu' di 300 milioni di persone l'anno, con un giro di affari di oltre 18 miliardi di dollari, di cui 4,5 generati solo dall'Italia, settore in espansione e che, negli ultimi due anni ha fatto registrare nel nostro Paese un vero e proprio record superando l’annata del Giubileo nel 2000 con più di 40 milioni di pellegrini in movimento per oltre venti milioni di pernottamenti e una crescita totale del 20%. I luoghi individuati infatti rappresentano simboli di spiritualità, cultura internazionale e natura, elementi fondamentali per proporre, tutto l’anno e non solo a Pasqua e a Natale, una “vacanza dell’anima” tutto il contrario della vacanza edonista.
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi