home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.056.381 visualizzazioni ]
31/03/2014 14.10.51 - Articolo letto 1686 volte

Colobraro: UGL su Impianto di stabilizzazione con annessa discarica

Discarica di Colobraro Discarica di Colobraro
Media voti: Colobraro: UGL su Impianto di stabilizzazione con annessa discarica - Voti: 0
Inviata al Ministro Galletti un sollecito per l’adeguamento
Colobraro La Ugl di Matera ha inviato al Ministro dell’Ambiente On. Gianluca Galletti, all’Assessore Regionale all’Ambiente dr.Aldo Berlinguer, al Commissario liquidatore della Comunità Montana Basso Sinni dr.Ippolita Tursone, al Prefetto di Matera dr. Luigi Pizzi ed ai Sindaci dei Comuni del Metapontino una nota con la quale si sollecita l’adeguamento dell’Impianto di stabilizzazione con annessa discarica in località  Monticello del Comune di Colobraro. Lo comunica attraverso una nota il Segretario Provinciale della Ugl di Matera Luigi D’Amico, il quale afferma che il Dipartimento Regionale all’Ambiente, con prot.158926/75 del 1 ottobre 2013, ha definito l’impianto di notevole rilevanza nel sistema regionale di gestione del ciclo dei rifiuti e ha ritenuto necessario procedere alle attività per la riapertura in tempi brevi, oltre a ribadire la disponibilità a finanziare gli interventi necessari per l'adeguamento ed il ripristino della funzionalità della piattaforma. A tutt’oggi, afferma il Segretario della Ugl Luigi D’Amico, si constata che, nonostante il progetto di adeguamento sia stato da tempo presentato e vi sia stata l'approvazione del finanziamento per la sua realizzazione, inspiegabilmente i lavori non sono ancora iniziati né si intravede una possibilità di realizzazione in tempi brevi, causando notevoli disagi ai Comuni dell'area Metapontina costretti a conferire in impianti molto distanti con aggravio dei costi che si ripercuotono sulle tasse dei cittadini. D’Amico fa notare che vi è anche una situazione precaria sul versante occupazionale in quanto la società Teknoservice che gestiva la discarica è stata costretta a licenziare, in data 21 ottobre 2013, tutte le maestranze ed a breve non potranno più usufruire degli stessi ammortizzatori sociali. Il Segretario della Ugl di Matera, Luigi d’Amico, chiede con urgenza, alle Istituzioni nazionali, regionali e locali una risposta chiara sulle motivazioni che bloccano di fatto la realizzazione dell'ampliamento dell'impianto di Colobraro e sollecita gli Organi preposti a rimuovere tali ostacoli, onde garantire la ripresa immediata dello smaltimento dei rifiuti da parte delle amministrazioni interessate, nonché la conseguente ripresa dell’attività lavorativa per le maestranze licenziate.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi