home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.474.320 visualizzazioni ]
03/03/2014 18.56.25 - Articolo letto 1834 volte

Aumento IRPEF su ricchi: Cgil "chi ha di più sostenga interventi per fasce deboli"

Euro Euro
Media voti: Aumento IRPEF su ricchi: Cgil "chi ha di più sostenga interventi per fasce deboli" - Voti: 0
Gli strumenti devono essere una legge regionale contro il lavoro nero e l'evasione fiscale
Basilicata "La Cgil ha da tempo sollecitato in maniera energica (da ultimo con le "10 priorità per il 2014") la Giunta e il Presidente ad assumere le emergenze sociali come la priorità di questa fase politica, chiedendo un'azione di sistema contro la povertà e l'esclusione, a partire dalla proroga degli ammortizzatori sociali, proroga e ampliamento del programma Copes, sperimentazione di un reddito minimo di inserimento legato a proposte di lavoro. Il tutto secondo un principio di buona programmazione e di solidarietà sociale, di cui il "patto fiscale" è parte integrante. La discussione avviata sulla proposta di una "tassa di solidarietà sui più ricchi" finalizzata a recuperare risorse per la lotta alle povertà e per l'inclusione va nella direzione giusta, per il valore economico ma anche simbolico e politico, perché affronta il tema vero che sottende l'attuale crisi economica e sociale: mentre la stragrande maggioranza degli italiani e dei lucani si è impoverita in questi anni, una piccola minoranza è diventata addirittura più ricca. Ora affinché la proposta sia utile e funzionale occorre fissare alcuni paletti e mettere in campo, contemporaneamente alcuni strumenti: il paletto principale deve essere la finalizzazione esclusiva dell'aumento delle risorse che devono contribuire, insieme alle risorse comunitarie, nazionali e derivanti dalla royalties (in quanto non saranno sicuramente sufficienti in se le risorse connesse all'aumento dell'Irpef) alla lotta alle povertà; mentre gli strumenti devono essere una legge regionale contro il lavoro nero e l'evasione fiscale (e connesse convenzioni con gli organi di controllo e comuni) tale da intercettare gli oltre 900 milioni di euro che, ci dice l'Agenzia delle entrate, sono l'evasione fiscale stimata nel 2012 in Basilicata (valori a cui si dovrebbe sommare l'evasione previdenziale e salariale connessa a circa 40 mila lavoratori irregolari in tutti i principali comparti lucani). Legge contro il lavoro nero del resto prevista già in Obiettivo Basilicata 2012. Insomma occorre mettere in campo una doppia azione: far pagare di più i ricchi ed individuare veramente tutti i ricchi che ci sono, a tutela anche dei lavoratori ed imprenditori onesti che saranno chiamati a dare un contributo di solidarietà per il bene di tutti i lucani, contro i troppi furbi che vivono sulle spalle dei cittadini che pagano le tasse, lavoratori e pensionati in primis".  Così dichiara a margine del Congresso della Flc-Cgil di Matera, il Segretario Generale della Cgil di Basilicata, Alessandro Genovesi.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi