home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.825.124 visualizzazioni ]
03/12/2013 20.37.17 - Articolo letto 8143 volte

IL MATERANO RIDOTTO A BRANDELLI

La piena del Basento all´altezza del viadotto di Calciano La piena del Basento all´altezza del viadotto di Calciano
Pantano dei Cugni - Tricarico (foto Vito Sacco) Pantano dei Cugni - Tricarico (foto Vito Sacco)
Innesto Trasversale Alta - 2 dicembre 2013 (detta Cavonica) - scalo Grassano (foto Antonio Grasso) Innesto Trasversale Alta - 2 dicembre 2013 (detta Cavonica) - scalo Grassano (foto Antonio Grasso)
Media voti: IL MATERANO RIDOTTO A BRANDELLI - Voti: 0
Situazione ancora critica lungo tutta la fascia jonica. Preoccupazione per il livello del Bradano. Aperta la diga di San Giuliano. In tutto sono 280 gli evacuati in via precauzionale.
di ANTONIO GRASSO
Basilicata Frane e smottamenti ovunque. Strade interrotte. Contrade isolate. Campi allagati. Il resoconto del terzo giorno di maltempo, in Basilicata, ha tutti i requisiti di un bollettino di guerra. L’unica mera consolazione è che non piove più come ieri e l’altro ieri. Nettuno ha le ore contate, ormai. Ma la situazione resta difficile. Critica lungo tutta la fascia jonica, col borgo di Metaponto ancora sott’acqua così come l’area degli scavi archeologici. Ora a fare paura è il livello del fiume Bradano. Specie dopo l’apertura della diga di San Giuliano, dove – per le copiose ed incessanti precipitazioni - si era accumulata una quantità enorme di acqua. La portata massima di deflusso è di 200 metri cubi al secondo. Le operazioni vengono eseguite con controlli mirati da parte dei tecnici e con procedure di sorveglianza a valle dello stesso invaso. Per precauzione, in località Serramarina di Bernalda si è proceduto all’evacuazione dei residenti, ospitati in alcuni hotel della zona. In tutto sono 280 i lucani costrette a lasciare le proprie case in via cautelativa. Diverse le strade ancora chiuse al transito. Fra queste la Craco – San Mauro Forte e la Accettura – Gallipoli Cognato. Va leggermente meglio sulla ex SS 277, che collega i vari comuni (Accettura, Stigliano, Oliveto Lucano, Garaguso, San Mauro Forte ndr) della Collina e Montagna materana fra di loro e allo scalo ferroviario di Garaguso-Grassano. Ma resta alto, in più punti, il rischio di caduta massi e di cedimenti sia del manto stradale che del terreno sulla carreggiata. Circolazione normalizzatasi anche nei collegamenti principali. L’Anas raccomanda, comunque, agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul proprio sito. Notevoli i problemi, invece, alla viabilità rurale ed interpoderale. Difficile raggiungere le contrade un po’ ovunque. In agro di Tursi, accessibilità off limits sia per contrada Marone che in quella denominata Monte, dove persiste un reale pericolo di esondazione del fiume Agri (già verificatosi la settimana scorsa). In agro di Tricarico, invece, problemi a raggiungere località Cupone, dove vive una famiglia che conduce un’azienda agricola. Ma anche nei alcuni centri abitati la situazione non è delle migliori. In via di dissesto la strada a scorrimento veloce di accesso a Montescaglioso. Una profonda crepa si è aperta sull’arteria, provocando un notevole innalzamento del manto. Danni si registrano anche nel vicino piazzale antistante un supermercato (anch’esso evacuato). Sul posto ci sono Vigili del fuoco, Polizia, Carabinieri e uomini della Protezione civile. Per il resto, traffico ferroviario ancora sospeso sulla tratta Potenza – Foggia. Domani, 4 dicembre, scuole chiuse a: Accettura, Ferrandina, Garaguso, Gorgoglione, San Mauro Forte, Pisticci, Montescaglioso e Stigliano.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi