home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 84.996.503 visualizzazioni ]
03/12/2013 14.50.16 - Articolo letto 2711 volte

Profumodisvolta risponde alla nota di Nino Grilli sui giovani

30 GIOVANI EUROPEI A MATERA PER IL PROGETTO SOUL REVOLUTION 30 GIOVANI EUROPEI A MATERA PER IL PROGETTO SOUL REVOLUTION
Media voti: Profumodisvolta risponde alla nota di Nino Grilli sui giovani - Voti: 0
Giuseppe Cicchetti: Non vogliamo "vedere mortificati i nostri valori, i nostri ideali, le nostre idee"
Matera Riceviamo e pubblichiamo la risposta di Profumodisvolta alle riflessioni sui giovani del giornalista Nino Grilli:

"Caro Nino,
scrivo dandoti del tu, perché mi riesce molto difficile assumere un tono formale dopo aver letto la tua nota su sassiland.com
Mi presento, oltre che come studente universitario fuori sede che passa poche settimane all'anno a Matera (condividendo questa condizione con tanti giovani materani), anche come membro di un gruppo di ragazzi che hanno poco più, poco meno di vent'anni, e che nello scorso febbraio hanno fondato un sito web con un nome emblematico: Profumo di Svolta (www.profumodisvolta.it).
 
Assumo un'ottica diversa dalla tua, ma ritrovo nelle tue parole molti di quelli che sono stati gli stimoli, le motivazioni, i pungoli che quasi dieci mesi fa mi hanno spinto insieme a altri venti amici coetanei a fare una scelta. Una scelta che oggi mi permette di sentirmi, insieme a altri giovani, fuori da quella "situazione di precaria condizione. Accettata, subita, sopportata". Forse proprio "quella grande voglia di provocare un cambiamento che non riescono a promuovere" ci ha portato a presentarci scrivendo nel nostro manifesto, il documento da cui è partito tutto e che oggi accoglie i nuovi visitatori del nostro sito, come prima frase "Siamo giovani che hanno voglia di cambiamento". Al giorno d'oggi, probabilmente, il cambiamento bisogna sentirlo dentro se stessi, prima che chiederlo a gran voce nelle piazze o nei teatri delle campagne elettorali, sui blog, su facebook e sui giornali. Conosciamo bene il modello di società che non ci piace e che non vogliamo, forse è proprio quella in cui viviamo tutti i giorni, quella che critichiamo aspramente condannando chi per noi l'ha resa possibile; ma forse dobbiamo veramente sforzarci per immaginare la società che effettivamente vogliamo, e subito dopo sovrapporre questa immagine a quella attuale. Sperare, e quindi impegnarsi per un futuro diverso, significa capire come rendere il presente migliore, anche se di poco, grazie al proprio contributo. Noi, con Profumo di Svolta, ci abbiamo provato e ci stiamo provando: sia immaginando una Matera migliore (e penso al mio "Desiderio per Matera", alla "Questione di civiltà" sui parchi materani di Roberto); sia condividendo quelle esperienze belle e magari poco conosciute che ci sono in città (le "storie materane" di Giulio, l'associazione B-Link che si presenta agli studenti raccontata da Rossella); sia elaborando proposte effettivamente realizzabili ragionando sul merito ("Gli spazi della cultura a Matera", la lettera scritta all'amministrazione comunale per un'aula studio/centro culturale che vorremmo sostituisse l'ex Centrale del Latte) e sul metodo (la "Proposta a bruciapelo" di Franco per sperimentare una politica di bilancio partecipato); sia, e forse per molti questa è la cosa più importante, organizzando iniziative concrete (con #GraffiamoliViaabbiamo rimosso decine e decine di scarabocchi dai muri dei Sassi a settembre, restituendo al patrimonio culturale che abbiamo ricevuto in eredità la sua vera bellezza). "Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni" è una frase di Eleanor Roosvelt che non passa inosservata su www.profumodisvolta.it.
Forse per sentirsi partecipi delle sorti della propria città, bisogna riscoprire uno strumento che troppe volte è stato messo da parte: la lungimiranza. Attraverso la lungimiranza del pensiero e l'attenzione a quello che vogliamo possa essere il futuro della nostra città, riusciamo a guardare con occhi diversi il presente e a capire da dove cominciare a costruire.
Gli ultimi mesi mi hanno insegnato anche una cosa: se si vogliono criticare i nostri attuali o passati amministratori, lo si faccia, sarò anche d'accordo con chi cercherà colpe e responsabilità, ma io preferisco utilizzare energia e entusiasmo per pensare a quello che si può fare, a quello che c'è di buono e che si può supportare, a COME cambiare strada (visto che ormai concordiamo tutti sul fatto che sia necessario farlo), a costruire e a confrontarmi con chi la pensa come me. La voce alta, gli insulti, i toni arroganti e il dito puntato non ci aiutano a progredire, a mio parere. "Ci vorrebbe il protagonismo di giovani materani di belle speranze" questa tua frase mi pensare che, forse, tutto il tempo che in questi ultimi nove mesi abbiamo trascorso noi 25 ragazzi pensando, discutendo, scontrandoci, organizzando, divertendoci (soprattutto) stando bene insieme, non è stato e non è inutile.
Siamo 25 e la maggior parte di noi studia all'università lontano da Matera: abbiamo colto le grandi opportunità che ci danno Internet, il web e i social network; riusciamo a tenerci in contatto quotidianamente e a sentirci non troppo lontani dalla nostra città. "Siamo un gruppo di volenterosi - scrivevamo a febbraio sulla pagina "Oltre il Manifesto" - non vogliamo essere considerati soltanto “giovani”. Con questo termine è facile chiudersi (o peggio “farsi chiudere”) nei limiti di una fascia d’età. Giovane è chi ha idee e ha voglia di condividerle con gli altri. Giovane è chi ascolta le idee degli altri ed è pronto a darsi da fare e lavorare insieme per cambiare la realtà in cui vive. L’età anagrafica non conta, se si ha voglia di mettersi in gioco: pensare, discutere, proporre e provare a far qualcosa."
Non vogliamo "vedere mortificati i nostri valori, i nostri ideali, le nostre idee". E per questo siamo veramente contenti di vedere quanti condividono il nostro modo di fare, le nostre idee e i nostri valori perché . In tanti ci danno il loro contributo di opinione, scrivendoci o interagendo con noi sulla nostra pagina facebook che conta più di 1300 fan; in tanti hanno partecipato alle nostre due assemblee pubbliche quando eravamo in piazza con la nostra scatola di "Profumo di Svolta" per confrontarci sui temi della nostra città (le abbiamo raccontate anche il alcuni articoli sul sito); in tanti, studenti, associazioni, gruppi, hanno partecipato a #GraffiamoliVia e noi cerchiamo sempre di partecipare alle iniziative più interessanti che si organizzano nella nostra città, al fianco di Legambiente, Minerva Scienza, della Consulta Provinciale degli Studenti, durante MateraCieloStellato, con gli Edgeryders a LOTE3. In questi giorni siamo molto attivi sulla Community Matera 2019 (community.matera-basilicata2019.it) perché abbiamo proposto una 5 giorni di eventi da organizzare a costo zero, per coinvolgere tanti giovani materani durante queste vacanze di Natale. Pensiamo che effettivamente l'unione faccia la forza.
E a proposito di politica, forse tendiamo a mantenerci lontani da quella che è diventata tale nell'accezione comune. Dei giochi e degli scherzi elettorali, degli strani meccanismi che avvengono all'interno dei partiti non ci importa: di coloro che li criticano e li ripudiano, inventandone appena possibile di nuovi, nemmeno. Se la politica è quella dei temi, della gestione della cosa pubblica, non solo ce ne occupiamo e ne parliamo, ma attraverso la nostra ultima iniziativa con un hashtag #governiamolaINSIEME abbiamo raccolto tante esigenze, richieste, proposte e suggerimenti presentandoli ai neo-eletti in Regione Basilicata, e siamo anche riusciti a coinvolgerne alcuni attraverso i social network. Vogliamo continuare a tenere aperto uno spazio di discussione e rafforzare un filo di dialogo con gli amministratori che effettivamente hanno il potere e la responsabilità di incidere efficacemente in tanti ambiti. Abbiamo scritto "Vogliamo idee da parte di tutti, ma soprattutto coraggio da parte di chi ci governa e ci governerà: non si vincono le sfide, senza osare. Soprattutto se non si è i favoriti" (Oltre il Manifesto).
Insomma, tu scrivi che "non c'è più spirito di iniziativa. Non c'è freschezza di nuove idee. Non ci sono proposte adeguate alle moderne esigenze. Non c'è volontà di vero progredire".
Oggi penso a Profumo di Svolta, al nostro gruppo che è cresciuto e si arricchisce dei contributi di chi ci crede e vuole rimboccarsi le maniche. Oggi non riesco a dirti che hai ragione.
 
Ringraziandoti per avermi spinto a scrivere questa riflessione,
Giuseppe Cicchetti"



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi