home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.376.716 visualizzazioni ]
21/10/2013 12.19.14 - Articolo letto 3842 volte

CANTISANI, IDV: “MORATORIA POLITICO-ELETTORALE” SUL PETROLIO

Gaetano Cantisani - IDV Gaetano Cantisani - IDV
Media voti: CANTISANI, IDV: “MORATORIA POLITICO-ELETTORALE” SUL PETROLIO - Voti: 0
"Hanno ragione le associazioni ambientaliste come la Ola a temere che le sentenze a favore delle società petrolifere rischiano di innescare una sorta di corsa al Tar"
Basilicata “La contemporaneità tra l’appello lanciato oggi dal manager Shell Marco Brun “lasciateci lavorare nel sottosuolo lucano” e le sentenze a raffica di Corte Costituzionale e Tar, tutte favorevoli alla stessa tesi delle compagnie petrolifere, vale a dire “disco verde ed incondizionato”  a ricerca ed estrazione di idrocarburi, non ha nulla di casuale. E’ in atto una strategia, che Italia dei Valori ha denunciato da tempo, per far trovare i nuovi Governo e Consiglio Regionali, che saranno eletti a metà novembre, di fronte al “fatto compiuto”.  Lo sostiene il commissario regionale di Idv Gaetano Cantisani che ha tenuto un incontro con dirigenti e simpatizzanti della Val d’Agri.
“Si impone adesso, per il rispetto dovuto agli elettori lucani e per non “inquinare” la campagna elettorale – dice l’esponente IdV – un’autentica moratoria politica nel senso che Governo e compagnie devono assumere l’impegno morale a non procedere in nessun atto sino a quando non sarà insediato il nuovo Consiglio e nominata la nuova Giunta. In fondo si tratta di congelare per 30-45 giorni le nuove attività di ricerca e tornare al tavolo del confronto con gli interlocutori istituzionali che non possono essere del tutto sostituiti da sindacati ed imprenditori. Hanno ragione le associazioni ambientaliste come la Ola a temere che le sentenze a favore delle società petrolifere rischiano di innescare una sorta di corsa al Tar dove si è certi di avere via libera. Non si sottovaluti: con le 15 ulteriori istanze depositate alla Regione il totale di superficie regionale sacrificata sull’altare degli interessi delle lobby petrolifere salirebbe a 4500 kmq, quasi la meta' dell'intera superficie regionale. La questione  - afferma Cantisani – non può essere affrontata in un’aula di giurisdizione amministrativa o costituzionale ma va riportata nelle sedi democratiche che hanno il consenso dei cittadini ai quali bisogna chiedere, se è necessario anche un referendum popolare, un parere chiaro e netto”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi