home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 83.322.582 visualizzazioni ]
15/10/2013 12.24.37 - Articolo letto 2855 volte

Rapina MPS via La Martella, presi i responsabili grazie alle SIM

Conferenza stampa per indagini rapine alla MPS di via La Martella a Matera - 15 ottobre 2013 (foto SassiLand) Conferenza stampa per indagini rapine alla MPS di via La Martella a Matera - 15 ottobre 2013 (foto SassiLand)
Media voti: Rapina MPS via La Martella, presi i responsabili grazie alle SIM - Voti: 0
A seguito di un attento lavoro investigativo e tecnologico
di GIANNI CELLURA
Matera Si è svolta questa mattina la conferenza stampa in Questura per mostrare i risultati dell'attività investigativa che ha permesso di risalire ai responsabili della rapina avvenuta il 16 aprile scorso ai danni della Monte dei Paschi di Siena di via La Martella a Matera. Si tratta di tre catanesi, Ignazio Grasso, classe '65, Pietro Aloiso classe '80,  incensurato e Natale Costanzo classe '83. Il primo è risultato essere presente anche nelle due precedenti rapine - del 10 e del 20 luglio 2012 - in quanto la SIM che utilizzava era registrata all'interno della rete GSM di Matera in tutti e tre gli episodi delinquenziali; certamente svolgeva la funzione di palo nonchè di organizzatore dei colpi. Gli altri due invece, ripresi dalle telecamere durante la rapina, non è stato facile identificarli subito. L'intuizione è stata quella di ritenere che il gruppo dei tre uomini facesse parte di un'organizzazione più ampia dedita a questo tipo di attività illecite, operante su tutto il territorio nazionale e alla quale facevano parte anche gli arrestati delle rapine del 10 e 20 luglio 2012 e verificare in collaborazione con il Commissariato di Polizia di Acireale tutte le SIM attive il giorno della rapina che partendo da Catania fossero giunte in viaggio a Matera. Intuizione azzeccata perchè in effetti, analizzando tutte le celle e i ponti GSM utilizzati dalle SIM dei responsabili si è visto come, da ben 5000 catanesi in partenza quel giorno, il numero via via che ci si avvicinava a Matera si riduceva; e così, di quei 5000, le SIM in viaggio sono diventate 3000 nella zona di Reggio Calabria,  800 su Pisticci, 200 in Basentana e soltanto 3 numeri telefonici a Matera che erano proprio quelli utilizzati dai colpevoli. Ulteriore conferma è arrivata anche dall'arresto dei tre avvenuto a Rimini circa 6 mesi fa - sempre per rapina a mano armata - nel quale i tre hanno depositato i cellulari contenenti esattamente i numeri telefonici identificati a Matera. Le indagini svolte a Matera confermano e prolungano l'arresto di Rimini per i tre colpevoli che nella rapina del 16 aprile avevano intascato 12.000 euro circa di bottino.

G.C.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi