home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.851.914 visualizzazioni ]
16/09/2013 17.43.06 - Articolo letto 4955 volte

ELEZIONI: FISCHI E FRECCIATE VERSO LE REGIONALI

De Filippo e Gabrielli in visita a Rotonda De Filippo e Gabrielli in visita a Rotonda
Media voti: ELEZIONI: FISCHI E FRECCIATE VERSO LE REGIONALI - Voti: 0
Il M5S ha già scelto i suoi candidati. L’ex governatore De Filippo contestato alla festa democratica di Tramutola. Mentre prende quota la lista dei sindaci con Mitidieri presidente. Pdl ancora in affannosa ricerca di alleanze.
di ANTONIO GRASSO
Basilicata Quadro politico in lento movimento in vista delle regionali del 17 e 18 novembre. Mentre la gran parte dei partiti è ancora alle prese coi “nodi” alleanze e candidature, c’è chi ha già designato i propri potenziali candidati per la prossima tornata elettorale. E’ il caso del M5S. Dopo tante discussioni in rete, lo schieramento grillino ha – infatti - stilato le liste dei papabili. Una per la provincia di Matera e una per quella di Potenza. Lo ha fatto nella giornata di ieri a Vietri di Potenza, alla presenza dei due parlamentari (l’onorevole Mirella Liuzzi e il senatore Vito Petrocelli ndr) eletti alle ultime Politiche dello scorso febbraio. Questo il responso delle cosiddette “regionarie”: Giuseppe Di Bello, Piernicola Pedicini, Pietro De Angelis, Angela Tiziana Menchise, Diego Lacava, Gianni Leggieri, Gabriele Di Stasio, Gino Giorgietti, Donato Antonio Marsico, Vincenzo Cirigliano, Giuseppe Miccolis, Michele Grieco, Antonello Andriuolo, Vincenzo Toce sono (in ordine di suffragio) i candidati per la provincia di Potenza;  Francesco Vespe, Giovanni (detto Gianni) Perrino, Filippo Ambrosini, Saverio Castoro, Angela Calia, Domenico Genchi, Giovanni Lasalandra, Antonio Materdomini, Antonio Buonpastore i votati per la provincia di Matera. Fra tutti questi nominativi dovrà uscire, entro il prossimo 26 settembre, l’indicazione del candidato alla Presidenza, previa votazione sul blog nazionale del MoVimento. Il più quotato – stando anche ai risultati delle “regionarie” - sembra essere l’ex tenente della Polizia provinciale di Potenza, Di Bello. Ma non è detto. La votazione on line potrebbe anche riservare sorprese. Si vedrà. Intanto prende quota un fronte civico trasversale di rottura, composto da un buon numero di sindaci lucani (di centrosinistra e centrodestra). Molto probabile la presentazione di un apposita lista, più due collegate (formate da sindaci e/o ex sindaci che non siano stati anche consiglieri regionali a partire dal 2000), con candidato presidente già individuato nella figura dell’attuale primo cittadino di Lagonegro, Domenico Mitidieri (Pd). Quella che, in un primo momento, poteva sembrare una provocazione sta - di ora di ora - prendendo consistenza, dunque. I prossimi giorni saranno senz’altro decisivi per una conferma in tal senso. Intanto, il centrosinistra ufficiale è alle prese con le primarie di domenica 22. I quattro candidati-presidente (Piero Lacorazza, Marcello Pittella, Nicola Benedetto e Miko Somma ndr) in lizza, stanno girando in lungo e largo il territorio regionale alla ricerca di consensi, non senza lasciarsi andare in frecciatine incrociate (abbastanza velenose quelle fra Pittella e Lacorazza ndr). Il tutto mentre l’ex governatore De Filippo, nominato direttamente da Epifani segretario regionale del partito dopo le dimissioni dal ruolo di Roberto Speranza, alla sua prima uscita pubblica in questa veste si è beccato una bordata di fischi e urla di contestazione nel corso della festa democratica di Tramutola. Tanto che il dibattito in programma, appena avviato è stato di fatto sospeso, con tanto di intervento dei carabinieri. Difficile quadratura del cerchio anche nello schieramento di centrodestra, col Pdl ancora in affannosa ricerca di un accordo politico-elettorale con gli ex alleati Fratelli d’Italia e con la “locale” Scelta civica montiana. Così come, sia la Destra di Storace che Futuro e Libertà, attendono di capire le reali intenzioni del partito lucano dell’ex Premier. Se dovesse saltare l’alleanza è già pronto un rassemblement di sigle comprendete anche la Fiamma Tricolore. Una sorta di nuova costituente di destra, insomma. Nel nome di Almirante. Sabato ad Avigliano e domenica a Potenza il battesimo del “fuoco”.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi