home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 94.077.714 visualizzazioni ]
10/09/2013 12.17.52 - Articolo letto 1863 volte

Diritto allo studio, si dal Consiglio regionale

Università degli studi della Basilicata - Matera (foto SassiLand) Università degli studi della Basilicata - Matera (foto SassiLand)
Media voti: Diritto allo studio, si dal Consiglio regionale - Voti: 0
Via libera all’Accordo di programma triennale tra Regione e Università agli Studi della Basilicata e al Piano annuale per lo sviluppo dello sport
Basilicata La Quarta commissione consiliare (Politica sociale), riunitasi con la presidenza del consigliere Straziuso (Pd), ha preso in esame il provedimento riguardante “il sostegno all’Università degli Studi della Basilicata per la promozione di uno sviluppo regionale di qualità, l’attuazione del piano dodicennale 2013-2024 e l’approvazione dell’Accordo di programma triennale 2013-2015”. Il dirigente del Dipartimento Presidenza della Giunta regionale, Francesco Pesce, ha sottolineato che “l’atto è frutto della legge n. 33 del 2010, finanziaria 2011, di modifica alla legge regionale n. 12 del 24 luglio 2006. Con l’Accordo di programma previsto un aiuto più continuativo cadenzato in 12 anni con un impegno da parte della regione pari a 10.000.000,00 di euro all’anno per ognuna delle annualità 2013, 2014 e 2015. Tutelati – ha detto Pesce – l’aspetto didattico e l’attività di ricerca e previsti i Piani triennali esecutivi, mentre per quanto concerne la governance dell’accordo le parti convengono che il Comitato tecnico paritetico opererà un verifica annuale sullo stato di avanzamento dell’accordo, con la facoltà di proporre eventuali aggiornamenti o rimodulazioni dello stesso. Gli obiettivi strategici sono riconducibili al consolidamento e diversificazione dell’attuale offerta formativa sulle sedi di Potenza e Matera, al consolidamento e sviluppo dei processi di internazionalizzazione e di cooperazione interuniversitaria, al potenziamento della ricerca scientifica e al miglioramento quali-quantitativo dei servizi e degli interventi in favore degli studenti. La competitività di Unibas – ha sottolineato ancora Pesce – si giocherà anche sulla capacità di implementare pratiche virtuose nel governo delle attività di interfaccia e di comunicazione e informazione verso l’esterno”.
L’atto ha avuto parere favorevole a maggioranza con il si dei consiglieri Straziuso e Di Sanza (Pd), Scaglione (Pu), Mancusi (Udc), Romaniello (Sel), Vita (Psi). Astenuti i consiglieri Giordano (Pdl) e Mazzeo (Gm), il consigliere Navazio (Gm) non ha preso parte alla votazione. La Commissione ha tuttavia osservato che “poiché con il riordino della Scuola secondaria superiore, i Conservatori musicali diventano a tutti gli effetti Istituti di alta formazione che rilasciano titoli equipollenti alla laurea magistrale, è necessario che il Comitato paritetico Regione Basilicata – Università degli Studi della Basilicata stabilisca anche a favore dei Conservatori musicali interventi volti a qualificare e migliorare la loro offerta formativa”.
 
La Commissione, in seguito, ha audito, il dirigente generale del Dipartimento Formazione, Cultura e Sport, Liliana Santoro, in merito “All’attuazione del programma regionale triennale per lo sviluppo dello sport 2011-2013 e approvazione del piano annuale 2013, concernente gli interventi di promozione e sostegno alla pratica sportiva”. La Dirigente ha spiegato che “si è dinanzi all’ultimo atto del programma triennale. Il documento di prassi – ha spiegato Santoro – si articola, come il vigente piano triennale, in due parti: la prima, curata dal Dipartimento Formazione, cultura e sport, concernente ‘gli interventi per la promozione ed il sostegno della pratica sportiva’ e la seconda, a cura del Dipartimento Attività produttive, concernente gli ‘interventi di promozione e sviluppo dell’impiantistica sportiva’. la scheda finanziaria del Piano regionale annuale per lo sviluppo dello sport contempla prevede un totale di finanziamenti di 1.650.000,00 euro così ripartiti: 600.000,00 ai Comuni e Province; 800.000,00 a Federazioni e Associazioni sportive; 50.000,00 Coni Basilicata; 40.000,00 Atleti; 10.000,00 Associazioni sportive; 100.000,00 Centro regionale dello Sport; 50.000,00 Associazioni sportive”.
Parere favorevole a maggioranza della Commissione: si dei consiglieri Straziuso e Di Sanza (Pd), Mazzeo (Gm), Vita (Psi), Romaniello (Sel), Scaglione (Pu); astensione del consigliere Mancusi (Udc); voto contrario da parte del consigliere Giordano (Pdl). Non ha partecipato alla votazione il consigliere Navazio (Gm).
 
La dirigente del Dipartimento Formazione, Cultura e Sport, Assunta Palamone, ha esplicitato i contenuti del Piano regionale per il Diritto allo studio, anno scolastico 2013-2014. “Il riferimento – ha detto – è alla legge n.21 del 1979 e siamo in presenza di una atto urgente ed indifferibile. La legge regionale 21/97 promuove interventi finalizzati a rendere effettivo il diritto allo studio, rimuovendo gli ostacoli di ordine economico e socio-culturale che limitano la frequenza e l’assolvimento dell’obbligo scolastico e concorrendo all’elevamento dei livelli di scolarità, nella prospettiva dell’educazione permanente e continua. Sono a carico dei Comuni gli interventi di assistenza scolastica e, in particolare: servizi di mensa; servizi di trasporto; servizi per la convittualità degli studenti; centri rurali di raccolta; partecipazione alla spesa per i libri di testo. La Regione contribuisce al cofinanziamento delle spese sostenute dai Comuni con l’obiettivo di garantire a tutti i destinatari pari opportunità nell’accesso ai servizi per il Diritto allo studio. Il Piano finanziario è così ripartito: 200.000.,00 euro per trasferimenti ai Comuni per investimenti nei servizi di mensa e trasporto scolastico e interventi di particolare rilievo; 100.000,00 euro per contributi agli Istituti scolastici per interventi di particolare rilievo; 100.000,00 euro per contributi regionali ai Comuni per le spese dei collegi; 200.000,00 euro per contributi regionali ai convitti annessi agli Istituti professionali; 100.000,00 euro per contributi integrativi ai Comuni per il funzionamento dei centri rurali di raccolta. I Contributi ai Comuni per l’esercizio delle funzioni ad essi attribuite vedono, dunque, un ammontare di 2.600.000,00 euro per il 2014”.
Il provvedimento ha avuto parere favorevole a maggioranza con il si dei consiglieri Straziuso e Di Sanza (Pd), Vita (Psi), Scaglione (Pu), Romaniello (Sel). Astenuti i consiglieri Mancusi (Udc) e Navazio (Gm), voto contrario del consigliere Giordano (Pdl).
La Commissione ha  espresso parere non favorevole, con l’astensione di tutti i consiglieri, in merito al Piano di riparto 2012 riguardante le “Provvidenze in favore degli Enti di tutela ed assistenza agli invalidi”.
 
L’organismo consiliare, in chiusura dei lavori, ha deciso di audire l’assessore alla Salute e Sicurezza sociale, Attilio Martorano (assente per motivi istituzionali) in una prossima seduta, in relazione alle osservazioni dell’associazione sindacale Anpo-Ascoti- Fials Medici sulla proposta di riordino in materia di sanità.
Hanno partecipato alla seduta, oltre al presidente Straziuso (Pd), i consiglieri  Romaniello (Sel), Di Sanza (Pd), Vita (Psi), Giordano (Pdl), Navazio e Mazzeo (Gm), Mancusi (Udc), Scaglione (Pu).



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi