home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.807.913 visualizzazioni ]
30/08/2013 11.19.31 - Articolo letto 3188 volte

THALIA: STAGIONE D’ORO PER I BED & BREAKFAST

Turisti a Matera (foto SassiLand) Turisti a Matera (foto SassiLand)
Media voti: THALIA: STAGIONE D’ORO PER I BED & BREAKFAST - Voti: 0
Sempre più spesso i turisti dimostrano di amare il carattere familiare e meno formale di questa tipologia di soggiorno
Basilicata Per i bed & breakfast è la stagione d’oro: se a livello nazionale hanno decuplicato il loro giro d'affari, con un aumento di 5-600 unità in un solo anno (complessivamente 24-25 mila), in Basilicata dove rappresentano solo lo 0,7%, i piccoli numeri (195 le strutture censite dal C.S. Thalia) hanno prodotto comunque grandi economie. Intanto – sottolineano gli operatori del C.S. Thalia – si sono verificati da noi quattro fenomeni interessanti: l’incremento dei b&b, che non è per nulla scontato o di tendenza come si potrebbe credere, tenuto conto che il fondo in dotazione della LR 24/2008 è stato da tempo “prosciugato” dalle numerose domande e quindi in molti hanno fatto investimenti in proprio; la crescente qualità dell’offerta di ospitalità “in casa propria” soprattutto a Matera nei Sassi e subito dopo nell’area Dolomiti Lucane e nel Vulture-Melfese; i benefici per l’economia locale in quanto gli ospiti “consumano” in ristoranti e in acquisti nei nostri comuni, con un effetto moltiplicatore di ricadute economiche; a scegliere la formula "letto e prima colazione" non sono più solo i turisti stranieri, ma anche gli italiani che sempre più spesso dimostrano di amare il carattere familiare e meno formale di questa tipologia di soggiorno.
Gli stessi proprietari d'immobili – evidenziano gli operatori del Thalia - oggi preferiscono questa forma d'investimento rispetto ad altre "entrate", sia per le minori complicazioni burocratiche sia per gli aiuti finanziari che ne derivano: meno tasse, meno problemi legati a contratti di affitto e nessun obbligo di aprire la partita Iva. I bed & breakfast infatti sono nati come attività occasionale e non rientrano in quelle esercitate per professione abituale. Sono stati regolamentati dalle Regioni più di 20 anni fa (da noi più di recente) e nonostante la formula sia rimasta pressoché invariata, si sono notevolmente modificate le strutture stesse e le relative tariffe, le quali hanno spesso abbandonato la caratteristica di economicità che le caratterizzava in origine, a favore di prezzi paragonabili a quelli delle camere di hotel a tre stelle. Dunque il segreto del successo è nella capacità di offrire ospitalità e occasioni-opportunità di turismo “ad occhi aperti”. Da noi non mancano in proposito esempi specifici di formula innovativa: è il caso del B&B Casa Laviano a Melfi, segnalato da Tripadvisor per le decine e decine di segnalazioni-recensioni entusiastiche degli ospiti (”il posto del cuore, come sentirsi a casa”) e che il C.S. Thalia indica come “originale formula di ospitalità di un intero territorio, una soluzione ideale per visitare il Vulture-Melfese”. Oggi nel palazzo “Laviano”, nato agli inizi del ‘900 rivivono atmosfere d’amore e di ospitalità. Le sue camere offrono il piacere dell’ospitalità, il calore della cortesia e l’atmosfera familiare. La struttura, situata nel centro di Melfi all’ombra dell’architettura di Federico II, è vicina alla Porta Venosina, alla Cattedrale e al Castello con all’interno il Museo Archeologico Nazionale. Adriano e Rosalinda sono riusciti a creare le condizioni di un soggiorno unico e indimenticabile, grazie al quale la fantasia e la realtà si fondono in un’armonia di suoni, colori e calore. Per gli ospiti tante proposte di itinerari eno-gastronomici lungo le strade del vino che, secondo una stima prudenziale sui dati esistenti e basati sulle analisi del IV Rapporto Censis-Città del Vino hanno un fatturato nazionale che si aggira intorno ad 1,5-1,8 milioni di euro. Oltre al vino, ci sono gli itinerari culturali ed ambientali che richiedono “la necessità di idee creative”, proprio come quelle avviate di recente da Adriano e Rosalinda, con il “week end del piacere” a Melfi prendendo per la gola (cucina tipica) e per “gli occhi” (beni culturali e naturalistici) gli ospiti : il recupero cioè di freddezza e razionalità nell’analisi per individuare strategie efficaci e risorse adeguate a sostenere i progetti, magari con più convinzione e consapevolezza da parte pubblica per non lasciare sola piccola imprenditoria dell’ospitalità.
E l'ultimo rapporto dell'Istituto di statistica su "Viaggi e Vacanze in Italia e all'estero" segnala che le preferenze dei turisti stanno realmente cambiando: oggi è negli alloggi privati (tra i quali sono appunto inclusi i B&B) che si trascorre il 61,5% delle notti, contro il 52,7% delle strutture collettive. La scelta degli alloggi privati ha un'incidenza più alta non solo nel caso delle vacanze brevi (51,6%), ma anche per quelle di lunga durata (66,3%), mentre l'utilizzo delle strutture collettive prevale solo tra i pernottamenti spesi in occasione di viaggi di lavoro (84,2%).
Per il C.S. Thalia, infine, la stagione d’oro impone: il rifinanziamento della LR 24/2008 (compito purtroppo del Consiglio regionale che verrà); la costituzione di una rete lucana di B&B; un’Agenzia regionale per sottrarsi al predominio dei due-tre siti web che “controllano” il mercato; l’attuazione di campagne tematiche per superare il problema della scarsa presenza in autunno-inverno che, ad esempio, a Melfi si riesce a risolvere puntando sulla Sagra della Varola e sulla vendemmia-aglianico; una più puntuale regolamentazione regionale (di recente o hanno fatto Puglia ed Umbria) di questo tipo di ricettività turistica.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi