home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.664.954 visualizzazioni ]
19/05/2010 18.03.21 - Articolo letto 6776 volte

La Ferrosud SpA smentisce alcune dichiarazioni

Stabilimento della Ferrosud SpA (foto SassiLand) Stabilimento della Ferrosud SpA (foto SassiLand)
Media voti: La Ferrosud SpA smentisce alcune dichiarazioni - Voti: 0
Apparse nei giorni scorsi sugli organi di informazione
di GIANNI CELLURA
Matera

Ferrosud spa smentisce le dichiarazioni rilasciate da alcuni esponenti istituzionali e sindacali agli organi d’informazione, dichiarazioni da questi ultimi poi pubblicate e diffuse nei giorni scorsi.

Da queste dichiarazioni, che - come precisano i vertici di Ferrosud - non hanno fondamento, si evince che Trenitalia avrebbe riattivato quella importante commessa la cui mai opportunamente motivata interruzione, unilateralmente decisa dal Committente negli ultimi mesi del 2008, ha cagionato, alla Ferrosud, gravissimi danni, con pesanti riflessi sulla sua capacità finanziaria, economica e produttiva, tanto che l’Azienda si è vista dapprima costretta a ricorrere alla CIGS e successivamente a proporre un concordato preventivo, con prosecuzione dell’attività.

Dalle dichiarazioni - con questa nota smentite - si rileverebbe la convinzione che questo fatto, da solo, sarebbe sufficiente a risolvere, per di più nell’immediato, ogni problematica dell’Azienda.

I vertici di Ferrosud, nella loro smentita, ribadiscono come “tali anticipazioni non abbiano, allo stato attuale, fondamento, e, pur auspicando che, nel futuro, possano riprendere le lavorazioni su quei rotabili, precisano come, anche qualora Trenitalia dovesse rivedere le sue posizioni in merito e risolvere il contenzioso in essere, non sia possibile ipotizzare né un abbandono della procedura concordataria, peraltro già ammessa dal Tribunale di Matera, né la rinuncia al ricorso alla cassa integrazioni guadagni, che del concordato è strumento integrante”.

Paventare  e sostenere ipotesi diverse, produrrebbe immotivate attese che non potrebbero avere altro che nefaste conseguenze sull’intera vicenda dell’Azienda materana.

Il percorso del concordato e l’utilizzo dell’ammortizzatore sociale sono, infatti, come precisano i vertici di Ferrosud, “una scelta obbligata per superare l’attuale stato di difficoltà dell’Azienda e sono gli unici strumenti utili a consentire la prosecuzione dell’attività, elemento qualificante, quest’ultimo della procedura concordataria, anche nella finalità della tutela del ceto creditario”.

Solo attraverso questi due strumenti sarà possibile non disperdere quel patrimonio rappresentato della commesse già in portafoglio (il budget 2010 prevede un valore della produzione pari ad oltre 9 milioni di euro) e, soprattutto, sarà possibile mantenere anche per il futuro, presso lo stabilimento materano quelle attività che Ferrosud ha già garantito dal 2002 ad oggi, ovvero da quando Ansaldobreda spa dismesso la struttura che non riteneva più d’interesse strategico.

Gli stessi vertici di Ferrosud, a margine della smentita, sottolineano quindi come “il concordato e la cassa integrazione rappresentino, nel presente, una priorità assoluta anche qualora, in futuro, vi dovessero essere sviluppi positivi, peraltro auspicati dall’Azienda, legati alla vicenda Trenitalia”.
 




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi