home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 97.204.653 visualizzazioni ]
20/08/2013 12.46.32 - Articolo letto 1964 volte

AUTILIO: RESPINGERE PRESSING LOBBY PETROLIFERE

Estrazione petrolifera, trivellazioni Estrazione petrolifera, trivellazioni
Media voti: AUTILIO: RESPINGERE PRESSING LOBBY PETROLIFERE - Voti: 0
"battersi perché non sia il Ministero dello Sviluppo Economico a gestire le royalties"
Basilicata “In attesa dell’incontro dei sindaci della Val d’Agri in programma venerdì prossimo e dunque della posizione che assumeranno gli amministratori locali del comprensorio petrolifero, il pressing delle lobby petrolifere intorno alle nostre risorse energetiche si fa sempre più forte”: lo sostiene il consigliere regionale Antonio Autilio.
“Dopo le dichiarazioni del presidente di Nomisma Energia Davide Tabarelli, il discorso a Rimini, in occasione del Meeeting di Cl, del presidente dell’Eni Giuseppe Recchi – aggiunge – non ammette interpretazioni. Per i petrolieri non si deve perdere altro tempo perché in Basilicata è possibile raddoppiare la produzione di petrolio, con oltre 2 miliardi di euro in royalties aggiuntive, ai quali aggiungere 10 miliardi di risparmio per acquisti ed importazioni. E se non fosse ancora chiaro, il presidente Eni agita lo spauracchio di congelare oltre 15 miliardi di investimenti e con essi migliaia di posti di lavoro. La strategia indicata non è nuova: disco verde alla ricerca e all’estrazione di idrocarburi non solo nel sottosuolo lucano ma anche a largo della costa ionico-metapontina. E Recchi fa persino il ricorso all’esempio dell’Inghilterra dove “Cameron ha autorizzato l'estrazione di shale gas (in mare) con l'appoggio della chiesa anglicana".
Per Autilio “si impone la massima attenzione per quanto sta accadendo e soprattutto sulla posizione che il Governo Letta potrebbe assumere cedendo al pressing pur di incassare qualche miliardo di euro direttamente dal fisco, attraverso un’azione intelligente che oltre alla “difesa” degli interessi del nostro territorio si muova all’ “attacco” nell’impiego delle royalties già maturate o che matureranno nei prossimi anni”.
Il consigliere, in proposito, ricorda che “in coerenza e in continuità con l’impegno di otto anni di attività consiliare, da sempre finalizzato all’utilizzo delle royalties del petrolio, come è accaduto nell’attuale legislatura in occasione di ogni manovra finanziaria sia di bilancio annuale che di assestamento, anche per la proposta di assestamento del bilancio 2013 ho sollevato una questione semplice e al tempo stesso significativa: utilizzare le risorse delle royalties per interventi di spesa corrente e quindi per far fronte ad esigenze, senz’altro rilevanti, di natura assistenziale, che riguardano molte famiglie della nostra regione, non può mettere in secondo piano quella che è la natura della legge 40/95 e dei suoi obiettivi”.
“C'è un passaggio importante, che è avvenuto circa un anno e mezzo fa nell'approvazione del bilancio del 2011, quando per evitare che tutte le risorse delle royalties potessero essere utilizzate in modo diverso da quello che stabilisce la legge regionale 40 del '95, riuscimmo a concordare di creare il cosiddetto ‘tesoretto’, vale a dire a mettere in salvaguardia un fondo di almeno 20-30 milioni che non fossero ‘distratti’, o se si preferisce altro termine, dirottati per altri scopi. Ci siamo riusciti, tant'è – continua Autilio - che quelle somme sono state accantonate. E sulla base di quelle risorse economiche si è proceduto anche ad attivare nuovi percorsi. Riscontro però che probabilmente c'è poco interesse da parte del governo regionale a portare avanti l’impegno per questo tipo di intervento”.
Infine Autilio rinnova l’impegno a “battersi perché non sia il Ministero dello Sviluppo Economico a gestire direttamente e centralisticamente i 2 miliardi di euro (anche se tutti ancora da verificare) derivanti dall’art. 16 del decreto liberalizzazioni”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi