home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.691.883 visualizzazioni ]
07/05/2010 11.16.24 - Articolo letto 6235 volte

I Sassi come fossero una discarica

I Sassi come fossero una discarica I Sassi come fossero una discarica
I Sassi come fossero una discarica I Sassi come fossero una discarica
Media voti: I Sassi come fossero una discarica - Voti: 0
I commercianti perplessi sui problemi della raccolta dei rifiuti
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

 “Il ponte del primo maggio ha messo in luce la cronica disorganizzazione nell’accoglienza turistica, con l’aggravante di aver mostrato i Sassi come fossero una discarica. Se essere patrimonio Unesco significa luogo di eccezionale importanza da un punto di vista culturale o naturale ditemi come si fa a lavorare quando mancano anche i servizi base come pulizia e raccolta dei rifiuti che nei Sassi dovrebbero essere particolarmente curati perché questo dovrebbe essere il salotto della città”. Commenta così il proprietario di un bar di piazza San Pietro Caveoso l’andamento dell’ultimo weekend caratterizzato dal ponte del primo maggio e da un clima quasi estivo che ha portato a Matera migliaia di visitatori. Un flusso di turisti importante che hanno trovato lungo le strade più battute dei Sassi solo spazzatura degrado e sporcizia. È stato questo l’umiliante biglietto da visita della città; e siamo solo all’inizio della stagione. Lungo via Madonna delle Virtù, la principale arteria che collega Caveoso e Barisano la sporcizia si accumula sui marciapiedi e laddove c’è uno slargo o una piazzetta, compaiono delle vere e proprie “mini discariche” a cielo aperto, piene e zeppe di rifiuti di ogni tipo. Mentre se ci si avventura nei vicoli più interni dei Sassi, dove pure molti turisti si spingono, ai rifiuti si aggiungono le erbacce che infestano percorsi e pareti in tufo oppure inghiottiscono i sentieri che portano ad abitazioni vuote, cantine o chiesette. Più volte cittadini e commercianti dei Sassi hanno segnalato la situazione al Comune ma senza esito. Lo sfalcio dell’erba qui non è mai iniziato così proliferano topi e scarafaggi mentre col caldo arriveranno anche i serpenti. “Siamo disposti” conclude il gestore del locale “anche a provvedere da soli allo svuotamento di bidoni e gettacarte pubblici, ma se permangono queste condizioni sarà difficile pensare ad un’immagine diversa per la città. Quell’immagine turistica che realmente vogliamo offrire ai visitatori”.

Giovanni Martemucci




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




Commento
Il 08/05/2010, therover ha scritto :
abusive però non ho saputo dire niente purtroppo. Il mio amico è rimasto comunque estasiato dal luogo e spero abbia rimosso questi PICCOLI ed INSIGNIFICANTI problemi che fanno da corollario ai rioni Sassi. E tutto tace . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Commento
Il 08/05/2010, therover ha scritto :
La settimana scorsa ho avuto un ospite che mai aveva visto i nostri Sassi. Quanto mi sono vergognato. Ho inventato un sacco di scuse: per la sporcizia, cambio ditta di raccolta rifiuti; per le auto ho detto che in estate è vietato scendere; per le guide

 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi