home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 83.098.441 visualizzazioni ]
09/07/2013 18.23.56 - Articolo letto 5792 volte

Nubifragio a Matera: Le solite criticità

Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand) Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand)
Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand) Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand)
Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand) Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand)
Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand) Nubifragio a Matera - 9 luglio 2013 (foto SassiLand)
Media voti: Nubifragio a Matera: Le solite criticità - Voti: 0
Passano gli anni ma i problemi restano sempre gli stessi
di DANILO MAZZILLI
Matera Che una pioggia intensa possa causare problemi è noto a tutti, fenomeni intensi come quello che ha interessato Matera nel primo pomeriggio sono infatti fuori dalla norma e conseguentemente la rete di smaltimento delle acque meteoriche non è in grado di smaltire le portate d'acqua che si generano. Del resto la progettazione stessa prevede delle statistiche, per poter calibrare al meglio le opere di smaltimento.

Ma a Matera, di temporale in temporale, di anno in anno, sembra che i problemi siano sempre gli stessi e che poco o nulla si possa fare per tamponare i fenomeni di allagamento che interessano sempre le solite specifiche aree.
In via Cererie (in prossimità dell’ingresso dell’ex pastificio) è ormai un classico, bastano pochissimi mm di pioggia e la strada diventa subito impraticabile.

Stesso discorso per la parte centrale di via Manzoni, dove il fenomeno è ancora più esteso e il tempo di smaltimento dell’acqua sembra ancora più lungo.

Due situazioni che tutti i materani conosco e che ad oggi ancora non si riescono a risolvere.
La zona PAIP non è da meno,così come il sottopassaggio in prossimità della stazione delle FAL.

Di esempi ce ne sono molti, senza volerci addentrare nella zona di Serra Rifusa, per tracciare un bilancio sicuramente negativo per interventi che tardano ad arrivare, del resto non sono arrivati in situazioni gravi come quella in viale Italia, in cui l’acqua ha lentamente avuto la meglio e l’unica soluzione che si è deciso di adottare è quella di arretrare con il curvone in attesa, così come sta avvenendo,  che l’acqua arrivi a inghiottire lentamente anche il nuovo manto stradale.

Basta vedere la situazione di molti tombini e griglie, in alcuni casi addirittura la vegetazione ha invaso i pozzetti di scolo, chiaro ed
inequivocabile segno di una manutenzione non adeguata.
Un fattore che, unito alla cronica carenza strutturale della rete, risulta molto importante per garantire l’efficienza delle opere che potrebbero così smaltire portate decisamente maggiori rispetto ad ora.

La rete urbana non è progettata per smaltire imponenti quantità d’acqua, ma questo non può e non deve servire da alibi per non intervenire per migliorare una situazione che ha purtroppo una indiscutibile tendenza al peggioramento.

Anche in questa occasione ci auguriamo una ricognizione per ripristinare l’ideale funzionamento della rete di smaltimento, ma è anche ora di ripensare a tutta la rete e a convincersi che la cementificazione ha offerto negli anni sempre meno possibilità di infiltrazione naturale all’acqua, causando un aumento del carico sulla rete esistente.
 
 
 
Danilo Mazzilli



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi