home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.009.986 visualizzazioni ]
12/06/2013 19.14.47 - Articolo letto 2435 volte

Basilicata, anche FederBio contro la “Introduzione di tecniche di agricoltura conservativa”

Nicola Benedetto e Piergiorgio Quarto Nicola Benedetto e Piergiorgio Quarto
Media voti: Basilicata, anche FederBio contro la “Introduzione di tecniche di agricoltura conservativa” - Voti: 0
Ecco la diffida inviata alla Regione e alla Commissione europea
Basilicata Riceviamo e pubblichiamo la diffida inviata da FederBio alla Regione Basilicata, alla Commissione europea, al Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali e alla Direzione generale della competitività per lo sviluppo rurale - Roma sul bando misura 214 az. 6 “Introduzione di tecniche di agricoltura conservativa”

"Oggetto: Diffida e revoca bando misura 214 az. 6 “Introduzione di tecniche di agricoltura conservativa”

Gentile Assessore,
apprendiamo della pubblicazione del bando in oggetto, che ci appare come un tentativo di dirottare risorse che l’Unione Europea indirizza verso misure agro ambientali mirate fra l’altro, alla sostituzione e riduzione dei diserbanti e fitofarmaci di sintesi, nella direzione del sostegno a una forma di agricoltura che, invece, può provocarne un utilizzo maggiore Riteniamo infatti che la tecnica di “semina su sodo” o “agricoltura blu” o altrimenti definita “agricoltura conservativa”, se da un lato riduce le emissioni di gas clima alteranti mediante la riduzione delle lavorazioni al terreno, dall’altro impone necessariamente un incremento nell’utilizzo di prodotti chimici di sintesi per distruggere infestanti e parassiti, annullando notevolmente i benefici ambientali del primo intervento e contraddicendo gli obiettivi del PSR. E’ inoltre una beffa per gli agricoltori biologici della Basilicata l’importo dei pagamenti destinati a questa azione (213 euro per ettaro), superiore a quanto previsto per l’agricoltura biologica, l’unica forma di agricoltura in grado di conciliare l’abbattimento dei gas serra con la cessazione dell’uso di diserbanti e pesticidi di sintesi. Soprattutto l’unica forma di agricoltura sostenibile regolamentata in modo uniforme su tutto il territorio europeo e certificata. E’ quindi di tutta evidenza come il bando in questione sia totalmente contraddittorio sia con gli obiettivi strategici delle politiche europee e del PSR e assai discutibile sul versante dell’utilizzo di risorse pubbliche vincolate a precisi obiettivi, indicatori di risultato e controlli. A tutela quindi delle aziende biologiche certificate ma anche dei contribuenti della Regione Basilicata e dell’Unione Europea le chiedo quindi di adoperarsi per la revoca immediata del bando, certi della sua buona fede e della possibilità di un ripensamento. Con la presente invitiamo comunque il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e i Servizi della Commissione Europea, che ci leggono per opportuna conoscenza, a intervenire per quanto di loro competenza per bloccare il bando in oggetto in quanto da un lato l’azione proposta a finanziamento non è realmente verificabile e controllabile (come si intende procedere ai controlli se nessun ente certifica che le aziende agricole abbiano effettivamente adottato tale sistema colturale, come accade invece per il biologico?) e dall’altro non rispetta gli obiettivi definiti dal quadro normativo e programmatorio europeo, nazionale e regionale in materia di misure agroambientali. Rimaniamo in attesa di un urgente riscontro, riservandoci, qualora la Regione Basilicata non revochi il bando in oggetto, anche eventuali azioni legali nelle sedi competenti a tutela di un corretto utilizzo delle risorse pubbliche e dai danni di tipo ambientale, sanitario e paesaggistico derivanti dall’applicazione delle tecniche di agricoltura conservativa."



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi