home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.342.690 visualizzazioni ]
10/04/2010 11.16.32 - Articolo letto 6192 volte

TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE

TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE
TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE
TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE
Media voti: TOSTO CONTRO ADDUCE. LA SFIDA FINALE - Voti: 0
Tosto punta sull'identità dei materani. Per Adduce lo stato maggiore del Pd lucano
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

Due comizi agli antipodi quelli dei due candidati sindaco alla città di Matera Angelo Tosto e Salvatore Adduce. Immediato, semplice e programmatico quello di Tosto che ha parlato per primo ieri sera alle ore 20. Istituzionale quello di Adduce che ha iniziato dopo le ore 21, con la presenza sul palco di tutto lo stato maggiore del Pd. Due comizi diversi dal punto di vista della comunicazione. Tosto ha puntato ancora una volta sul programma e sui progetti per la città di Matera parlando in maniera diretta al “cuore” dei materani per un’ora intera. Adduce invece ha dato spazio prima a Franco Stella, presidente della Provincia di Matera, poi al riconfermato presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, poi ancora all’euro deputato Gianni Pittella che parla per mezz’ora di programmi europei da raccordare con l’azione del Comune e di prospettive di sviluppo da perseguire. Infine, negli ultimi 15 minuti, prende la parola Salvatore Adduce che snocciola il dato dei suoi consiglieri già eletti a costituire la maggioranza. Punto forte della sua candidatura. Poi parla delle prime azioni da mettere in campo tra cui “l’immediata approvazione del Piano Regolatore di Matera”, ma evidentemente si riferiva al Regolamento Urbanistico visto che la legge urbanistica regionale della Basilicata (legge 23/99) ha sostituito il modello classico di Piano Regolatore Generale con Piano Strutturale e Regolamento Urbanistico. Dettagli. Adduce parla ancora di stabilità del governo cittadino e lancia qualche frecciata a Tosto per il quale usa il termine di “precipitatore”. Ma anche Tosto durante il suo comizio di fronte ad una piazza gremita non risparmia saette verso Adduce. Anzi ne approfitta per rispondere all’attacco lanciato da Adduce nel corso del confronto andato in onda ieri su Rai Tre quando l’ex senatore definisce Tosto “sedicente imprenditore” accusandolo anche di non aver presentato i bilanci della Camera di Commercio quando era presidente. Provocazione per la quale in trasmissione Tosto preannuncia querele per calunnia e diffamazione. Così si toglie il sassolino dalla scarpa. “Non ti permetto di parlare così Adduce” tuona l’imprenditore materano dal palco di piazza Vittorio Veneto “perché il lavoro è sacro e nessuno può offendere, come hai fatto tu, i lavoratori dei call center chiamandoli deportati”. Tosto chiarisce anche la questione relativa ai 31 milioni di euro che Adduce avrebbe fatto destinare a Matera. “A dirottare quei fondi” spiega Tosto “era stato il senatore Giampaolo D'Andrea con un emendamento alla finanziaria non già Adduce, e al di la di tutto, quei finanziamenti erano destinati alla cultura per tutte le città del Sud e quindi non solo per Matera”. Adduce dal canto suo spiega al pubblico presente in piazza perché “è necessaria quella  che Tosto chiama politica di filiera” cioè la necessità di avere lo stesso colore politico per le amministrazioni regionale, provinciale e comunale, giustificando anche la presenza di tutti i vertici regionali e provinciali del Pd e delle liste che lo sostengono in questa corsa alle comunali. “La politica di filiera” precisa Adduce “serve a raccordare gli interventi in maniera coerente in vista anche di appuntamenti importanti come Matera Capitale della Cultura 2019”. Adduce conclude il comizio augurando a Matera un lungo periodo di stabilità. Tosto invece dopo aver spiegato programmi e strategie per ridare forza all’economia locale, e proposto “soluzioni semplici” per riordinare i quartieri o assicurare i servizi sociali, usa gli ultimi minuti del comizio per spiegare qualche retroscena sulla candidatura di Adduce che “non è stata decisa con le primarie, come fa di solito il PD”. “Adduce” aggiunge Tosto “è stato candidato direttamente dagli ambienti potentini. Ci hanno propinato un candidato sicuro di passare al primo turno e così non è stato. Basta dire che oltre a non essere eletto a Matera, non è stato eletto nemmeno nella sua città, a Ferrandina”.

Matera in queste ore decide. Il tempo per esporre i programmi è finito. Di sicuro la sfida del ballottaggio è aperta e il risultato non è affatto scontato. Anche perché ora entrano in gioco anche la personalità dei due candidati a sindaco, la loro grinta, le idee, la loro capacita di comunicare, l’empatia che suscitano, le emozioni che trasmettono. I valori che esprimono e la capacità di leadership di ognuno. Ora il potere passa nella mano dell’elettore.

Giovanni Martemucci




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




Commento
Il 10/04/2010, Aldo85 ha scritto :
Per chi avesse avuto voglia di ancora un pò di campagna elettorale, questa veniva offerta in mattinata al mercato di San Giacomo da alcuni promotori di Tosto. Spillette e magliette non erano lesinate, almeno fino all'intervendo di carabinieri e digos.

 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi