home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.356.136 visualizzazioni ]
04/06/2013 19.07.45 - Articolo letto 4817 volte

“La magia delle favole...”, primo premio agli alunni della scuola di La Martella

Gli alunni della scuola di La Martella Gli alunni della scuola di La Martella
Gli alunni della scuola di La Martella Gli alunni della scuola di La Martella
Media voti: “La magia delle favole...”,  primo premio agli alunni della scuola di La Martella - Voti: 0
Durante la premiazione i bambini, le insegnanti e i genitori hanno indossato la maglietta ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019
Matera Gli alunni della classe Terza unica della scuola primaria del plesso  La Martella – Istituto Comprensivo Ex V Circolo Matera - sono stati i vincitori del Primo premio  della quarta edizione del Concorso letterario Nazionale A. Signorelli “La magia delle favole…” indetto dal 1 Circolo didattico De Amicis di Enna.
La classe ha ritirato il premio il giorno 25 maggio presso il Teatro Garibaldi di Enna.
In mattinata i bambini si sono esibiti in una performance che presentava la fiaba sonorizzata con canti e strumenti musicali rappresentanti i vari personaggi.  L’esibizione è stata particolarmente apprezzata dal pubblico colpito dalla nostra Cupa cupa suonata dalla piccola Pasqualina, la tartaruga della fiaba che si allenava per partecipare ad una gara di corsa.
La cupa cupa, costruita dal Sig. Mario Massari nonno di un alunno, è stata donata alla scuola De Amicis, insieme ad un cornetto di pane di Matera di 12 chili ed un cesto di prodotti locali gentilmente offerti dal Consorzio Pane di Matera.
Gli alunni hanno potuto partecipare all’evento grazie ai contributi ricevuti dalla Camera di Commercio, dalla Provincia e dal Comune di Matera che hanno creduto in quest’evento culturale considerando soprattutto la candidatura di Matera a  Capitale Europea della Cultura 2019.
Durante la premiazione i bambini, le insegnanti e i genitori hanno indossato la maglietta ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e i cappellini offerti da Di Lecce Autoricambi.
L’accoglienza ricevuta dalla città di Enna e dalla Scuola De Amicis è stata veramente lodevole e particolarmente calorosa e l’organizzazione della manifestazione è stata curata nei minimi dettagli.
Gli alunni, seguiti nel percorso didattico dalle insegnanti di classe Gelsomina Delorenzo e Adriana Grieco, sono stati accompagnati ad Enna dalle insegnanti Gelsomina Delorenzo e Giuseppina Padula e dai genitori. Fra i genitori erano presenti il Presidente del Consiglio d’Istituto Andrea Coronella e il Consigliere Comunale Gianni Morelli. Il dirigente scolastico Gerardo Desiante non ha potuto partecipare alla manifestazione ma ha seguito l’evento in ogni momento e sin dall’inizio ha voluto che la classe fosse presente alla premiazione, impegnandosi affinché ciò si realizzasse nonostante le difficoltà legate all’età dei bambini e al costo del viaggio.
Anche i genitori hanno profuso grande impegno in questo  senso, in particolare i Consiglieri comunali Gianni Morelli e Vincenzo Massari e il Sig. Pasquale Di Pede.
La fiaba, Le nuove avventure dell’omino di marzapane, che li ha portati alla vittoria è stata realizzata durante un percorso di scrittura creativa che ha affiancato le attività e i progetti svolti nell’arco dell’anno scolastico 2011-2012 e ha visto i bambini impegnati nella realizzazione di un’insalata di fiabe, secondo le indicazioni contenute nella GRAMMATICA DELLA FANTASIA di Gianni Rodari.
Il lavoro ha avuto inizio a Natale quando gli alunni hanno realizzato un grande presepe con tante botteghe che riportavano i vari laboratori svolti durante la prima fase del progetto di educazione alimentare La filiera del gusto, realizzato in collaborazione con il CEA: la bottega del vino, dell’olio, dei popcorn, della zucca, delle castagne e dei biscotti di pan di zenzero.
Partendo dalla fiaba dell’omino di marzapane hanno realizzato un laboratorio che li ha visti impegnati a preparare i biscotti tradizionali inglesi. Poco tempo prima avevano svuotato una zucca per Halloween ed avevano preparato la marmellata.
 L’omino, la zucca e il presepe sono stati gli elementi stimolo da cui partire per inventare la nuova fiaba. Il lavoro è stato svolto in forma collettiva e con attività di brainstorming. L’intervento delle insegnanti, Delorenzo Gelsomina e Adriana Grieco, si è limitato a fornire stimoli creativi e a fungere da moderatori nei momenti di scelta delle varie parti del racconto proposte dai bambini. Successivamente sono state realizzate le statuine del presepe, con la pasta di sale e con il pane azzimo che rappresentavano i vari personaggi della fiaba inventata dagli alunni . Nel presepe è stata aggiunta la bottega delle fiabe.
Durante la manifestazione “Natale in.. mostra”  i bambini hanno presentato sia il presepe che la loro fiaba, scritta su un grande libro a forma di Omino di marzapane.
Il presepe ha consentito alla classe di vincere il Primo Premio al concorso dei presepi organizzato dalla Chiese di S. Lucia.
Il laboratorio di scrittura creativa è proseguito per Carnevale ed in primavera, seguendo un po’ i vari eventi e le esperienze che man mano i bambini andavano realizzando sia durante il normale percorso didattico, sia durante i vari laboratori effettuati nell’ambito del Progetto La filiera del gusto. Così, a conclusione dell’anno scolastico, la classe ha presentato un vero e proprio racconto la cui presentazione in Power point è stata seguita dai genitori durante la festa conclusiva del progetto La filiera del gusto che si è tenuta presso la sede del CEA e parte della fiaba è stata anche sonorizzata con l’utilizzo dello strumentario didattico.
Mentre la stesura della fiaba continuava,  il presepe è divenuto una riproduzione della Murgia materana ed in ogni grotta sono stati collocati gli strumenti, le materie prime ed i prodotti alimentari ottenuti nei vari laboratori. Il paesaggio inoltre si è arricchito di tutti gli animali e i personaggi della fiaba realizzati dai bambini con materiali diversi.
La fiaba è stata poi presentata al concorso e valutata da una prestigiosa commissione  che le ha attribuito il primo premio con la seguente motivazione: “Un’insalata di fiabe, mescolate con l’irresistibile inventiva di bambini che immaginano di viverci dentro sul filo spaziotemporale del calendario scolastico. Dentro c’è, oltre al divertimento, il vissuto reale di una classe ben seguita. Il legame con il territorio, il borgo e la Murgia materana, l’attività di conoscenza che si fa esperienza concreta e valorizzazione. Bambini che sanno riconoscere gli uccelli, le erbe aromatiche o i segni di rottura dell’equilibrio ambientale, dare il giusto valore alla fatica del contadino e del pastore, immensamente gioire nell’apprendere a fare il pane, da mangiare con olio e pomodoro!
I disegni sono gradevoli, appropriati all’età, semplici ma efficaci.”



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi