home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 83.322.265 visualizzazioni ]
06/05/2013 15.31.50 - Articolo letto 2986 volte

Monte Paschi, arrestati i due rapinatori anche grazie ad Internet

Conferenza stampa per arresto di due rapinatori - 6 maggio 2013 (foto SassiLand) Conferenza stampa per arresto di due rapinatori - 6 maggio 2013 (foto SassiLand)
Comparazione dei due rapnatori ripresi dalle telecamere della MPS Comparazione dei due rapnatori ripresi dalle telecamere della MPS
I due rapnatori ripresi dalle telecamere della MPS I due rapnatori ripresi dalle telecamere della MPS
Media voti: Monte Paschi, arrestati i due rapinatori anche grazie ad Internet - Voti: 0
Avviso di garanzia per concorso di rapina a mano armata per un terzo uomo
di GIANNI CELLURA
Matera Due uomini residenti a Catania sono stati arrestati con l'accusa di rapina a mano armata perpetrata a due sportelli di Matera della Monte dei Paschi di Siena. Le rapine in questione risalgono al 10 e al 20 luglio 2012, bottino rispettivamente di 7.000 euro e 10.000 euro. I due uomini incensurati erano riusciti a farsi dare i soldi minacciando gli impiegati della banca con dei taglierini, a volto scoperto e sfruttando per la fuga due Fiat UNO rubate in città e abbandonate successivamente. Gli sportelli della MPS sono solitamente muniti di check per impronte digitali, grazie ai quali, i rapinatori accedevano alle banche pur sapendo che le loro impronte digitali venivano registrate; la tranquillità di non avere precedenti penali ha permesso agli uomini di tardare la loro cattura, ma l'arresto a Vibo Valentia di uno dei due malfattori ha fatto sì che gli agenti della Squadra mobile di Matera risalissero agli altri soggetti implicati in questo genere di attività. In flagranza di reato infatti, Mario Cavallaro, classe '74, è stato arrestato con l'accusa di rapina a mano armata.
Per ottenere il nome dell'altro rapinatore "materano" (Egidio Famoso, classe '68), gli agenti hanno così ricostruito le amicizie e le frequentazioni di Cavallaro tramite Facebook, confrontando i dati e le foto disponibili.
Gli agenti di Matera, nella loro attività investigativa si sono avvalsi anche di internet per risalire ai colpevoli. E' bastato cercare sulla grande rete i vari articoli di giornale in cui si parlava di rapine alla MPS, a volto scoperto e con l'uso di taglierino. Tra foto di repertorio e video, gli agenti di Matera si sono messi in contatto con le questure delle città coinvolte e hanno confrontato i dati. Sorprendentemente sono venute fuori ben altre 8 rapine effettuate sempre con la stessa metodologia.
Altro dato che ha "incastrato" i rapinatori è stata la presenza delle SIM utilizzate dai due catanesi nelle aree di volta in volta interessate da questo tipo di rapine. E' divenuto palese che i due siciliani erano a Matera proprio nei giorni delle rapine. Il terzo uomo, il cosiddetto "palo" che aiutava i due nella fuga ha ricevuto un avviso di garanzia.

Gianni Cellura



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi