home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 90.806.656 visualizzazioni ]
06/05/2013 15.16.53 - Articolo letto 2178 volte

Prevenzione rischio sismico, Braia: pervenute 3400 domande

Il Campo di transito delle Piscine di Carpi, in provincia di Modena, gestito dalla Regione Basilicata per il terremoto in Emilia Romagna - 8 giugno 2012 Il Campo di transito delle Piscine di Carpi, in provincia di Modena, gestito dalla Regione Basilicata per il terremoto in Emilia Romagna - 8 giugno 2012
Media voti: Prevenzione rischio sismico, Braia: pervenute 3400 domande - Voti: 0
L’assessore regionale alle Infrastrutture comunica che sono disponibili 1.732.286,48 euro per interventi di rafforzamento o demolizione e ricostruzione edifici
Basilicata Dai 117 Comuni lucani considerati “a maggiore pericolosità sismica”, agli uffici regionali sono pervenute 3400 domande per interventi strutturali sugli edifici ed entro fine giugno sarà pubblicata la graduatoria regionale per gli aventi diritto ai finanziamenti.
Lo comunica l’assessore regionale alle Infrastrutture, Opere Pubbliche e Mobilità, Luca, Braia. “L’ufficio Edilizia del Dipartimento Infrastrutture – fa sapere l’assessore – è già al lavoro per l’istruttoria delle numerose domande pervenute e la stesura della graduatoria finale. Cercheremo di soddisfare un congruo numero di richieste – ha aggiunto l’assessore Braia – per mettere in sicurezza le case e gli edifici dei Comuni lucani maggiormente esposti al rischio sismico”.
L’importo finanziario a disposizione, per l’anno 2011, ammonta a 1.732.286,48. Si tratta di fondi derivanti dall’ordinanza ministeriale numero 4007 del 2012 della Presidenza Consiglio dei Ministri - Dipartimento Protezione Civile - per “interventi strutturali di rafforzamento locale o miglioramento sismico, o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione di edifici privati”.
“Ulteriori risorse ministeriali – ha aggiunto l’assessore - saranno assegnate per le annualità 2012-2013 e 2014. SI tratta di un intervento significativo e sostanziale che si affianca alle numerose iniziative messe in atto dal Dipartimento, tra cui gli studi di microzonazione sismica, per la mitigazione delle conseguenze derivanti dai terremoti. In zone a carattere sismico come la Basilicata – ha concluso Braia – il più efficace intervento per contrastare gli effetti negativi dei terremoti, è senza dubbio la prevenzione”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi