home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.532.225 visualizzazioni ]
05/03/2010 17.42.24 - Articolo letto 6410 volte

In bici alla scoperta della vecchia ferrovia

In bici alla scoperta della vecchia ferrovia In bici alla scoperta della vecchia ferrovia
Media voti: In bici alla scoperta della vecchia ferrovia - Voti: 0
Iniziativa dell'associazione Il Ciclaminos sulla tratta dismessa Matera-Montalbano
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

 Si celebra domenica prossima a Matera la “Terza Giornata Nazionale delle Ferrovie dimenticate” organizzata dall’associazione Il Ciclamino che riunisce gli appassionati di bicicletta, escursioni e natura. Per l’occasione si percorreranno alcuni tratti della vecchia ferrovia Matera-Montalbano. Il percorso in gran parte su sterrato è fatto da saliscendi con salite non impegnative e dalla salita finale per Matera che è impegnativa. La partenza è prevista per le ore 8 e 30 da Piazza Vittorio Veneto con rientro previsto per le 14. Alla passeggiata possono partecipare anche i non soci che però dovranno firmare il foglio di presa visione del regolamento di escursione. La tratta Matera-Montalbano è di circa 65 km. Costruita negli anni del fascismo, è stata dismessa negli anni 70. Attualmente il sedime è ancora presente a tratti, molti sono stati spietrati per allargare il seminativo. L'Ente parco ha sistemato circa 1 km di sedime che porta a Villaggio Pianelle, dove di recente è stato inaugurato un centro visite. E' l'occasione per fare un sopralluogo di quello che rimane e di quello che potrebbe essere riutilizzato a fini cicloturistici. L'iniziativa nasce con lo scopo di conservare la memoria dei tracciati ferroviari non più utilizzati esistenti in Italia. Infatti, anche nel nostro paese, a partire dagli anni '40-50 lo sviluppo dell'industria automobilistica ha portato alla dismissione di migliaia di chilometri di linee ferroviarie, cui si aggiungono i tratti di linee attive abbandonati in seguito alla realizzazione di varianti di tracciato. “Si tratta” sostiene Francesco Venezia, presidente del Ciclamino “di un patrimonio importante che si snoda nel territorio e collegano città, borghi e villaggi rurali, di opere d'arte (ponti, viadotti, gallerie), di stazioni e di caselli (spesso di pregevole fattura e collocati in posizioni strategiche), che giacciono per gran parte abbandonati in balia dei vandali o della natura che, piano piano, se ne riappropria. Un patrimonio da tutela e salvare nella sua integrità, trasformandolo in percorsi verdi per la riscoperta e la valorizzazione del territorio o ripristinando il servizio ferroviario con connotati diversi e più legati ad una fruizione ambientale e turistica dei luoghi”.

Giovanni Martemucci




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi