home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.528.804 visualizzazioni ]
22/04/2013 16.17.56 - Articolo letto 2063 volte

Dal partito del mattone al business dei rifiuti

Discarica di La Martella - Matera (foto SassiLand) Discarica di La Martella - Matera (foto SassiLand)
Media voti: Dal partito del mattone al business dei rifiuti - Voti: 0
"La discarica di La Martella potrebbe essere operativa per altri 10 anni"
Matera "E' servita la lezione impartita - afferma Assocazione Città Plurale - con la presentazione del piano strategico, è stata infatti un colpo mortale per il partito del mattone.
Dopo che è stato ribadito a chiare lettere: Consumo del suolo= Zero e dopo che è stato affermato con forza : Riciclo, Riduco, Riuso- chissà cosa significano, specie se declamati in inglese, che è più “altisonante”. Il partito del mattone si è ritirato in buon ordine, non dopo, però, aver spuntato in un prossimo futuro 65 ettari per la lottizzazione di S. Francesco, “solo” 22 permessi a costruire a valere sul piano Casa 2 e i 42 alloggi di Via Dante rivenienti della “delocalizzazione” del mulino Alvino. Questi, non contano, perché, sono benedetti dall'INU, benedizione che vale molto più di quella papale.
Il partito del mattone  si è riconvertito ed intende  dedicarsi al “business dei rifiuti”. Non è una novità, gli affari, spesso illeciti nel nostro paese, si sono sempre divisi tra il mattone ed i rifiuti.
Matera ha una discarica, che ipotizzando possa arrivare a morte naturale, cosa molto poco  probabile, avrebbe vita per  un altro anno, la cui capienza supera di poco i 20 mila metri cubi. 
Era l'autunno del 2010 quando il buon Sindaco Adduce in occasione delle vivaci manifestazioni  messe in atto dagli abitanti di Borgo La Martella, assicurò che i rifiuti di Potenza si sarebbero dovuti  ricevere perché  l'ordinanza commissariale  non poteva essere disattesa  ed ebbe ad assumere formale impegno. E' stato avviato nella CHIAREZZA  il percorso che porterà nel giro di pochi anni a chiudere definitivamente il sito di La Martella, così ebbe a dire ed infatti mantenendo fede agli impegni e senza che nessuno glielo chiedesse, il Sindaco Adduce, ha presentato un  progetto di ampliamento della stessa per  oltre 200 mila metri cubi, il che significa che quella discarica potrebbe essere operativa per altri 10 anni. Con buona pace dei residenti di La Martella, trattati come sudditi e non come cittadini.
Non ci soffermiamo sull'insalubre progetto perché è incongruo e non realizzabile visto il pessimo stato di salute della discarica della Martella, a breve faremo un aggiornamento sullo stato dell'arte.  Il solo fatto di aver speso risorse pubbliche per le spese di progettazione è un fatto deprecabile e dimostra la poca attendibilità di questa amministrazione  e di come mantenga fede agli impegni   assunti nei confronti dei cittadini. Sorge il fondato sospetto che il rimpasto estivo, sia servito oltre che ad autorizzare le speculazioni edilizie, sulle quali tanto si è discusso, e anche servito per  giungere a proficui accordi con i signori delle discariche e fare, così, buoni affari a spese della collettività. Al peggio non c'è mai fine!"



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi