home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.029.619 visualizzazioni ]
08/04/2013 17.34.03 - Articolo letto 3132 volte

Gli operatori del cinema e la Lucana Film Commission si incontrano a Matera

Paride Leporace Paride Leporace
Media voti: Gli operatori del cinema e la Lucana Film Commission si incontrano a Matera - Voti: 0
Anticipata anche l’attivazione di un bando, ancora in fase di stesura, per finanziare progetti di sceneggiatura fino ad un massimo di 80 mila euro
Matera Lo scorso 29 marzo la Rete Cinema Basilicata si è riunita a Matera nella propria sede presso il Vicolo Cieco per avviare ufficialmente un confronto con la Lucana Film Commission rappresentata dal Direttore Paride Leporace. L’incontro, durato circa tre ore, ha visto la partecipazione attiva di circa 60 operatori del settore, oltre che del sindaco di Craco Giuseppe Lacicerchia, Margherita Romaniello dell'Apt, l'attore Pino Quartullo, le attrici Federica Martinelli, Annarita Del Piano, Luciana Paolicelli e lo scenografo Gaetano Russo. I punti salienti dell’operato della RCB sono stati illustrati da Enzo Saponara promotore della stessa, insieme ad Antonello Faretta e Nando Irene, attraverso un documento di proposte che sarà reso ufficiale alla Lucana Film Commission dopo un'accurata consultazione con la comunità degli operatori coinvolti.
Il direttore Paride Leporace ha anticipato l’attivazione di un bando, ancora in fase di stesura, per finanziare progetti di sceneggiatura fino ad un massimo di 80 mila euro. “Il bando, previa consultazione con i professionisti del settore” dichiara Leporace “assumerà una forma definitiva per fine aprile. E’ inoltre prevista l’attivazione di fondi Fesr pari a due milioni di euro i cui destinatari saranno imprese e società di produzione costituite da almeno 24 mesi. Il programma delle attività” ha detto “è molto ampio e questo è solo il punto di partenza. Bisogna fare passi piccoli e bisogna farli con molta dovizia. Da parte nostra c’è la volontà massima di interagire con tutti gli operatori, come è nella mission di una Fondazione pubblica come la LFC, la cui nascita ha catturato già l'interesse di tanti produttori interessati alle ricchezze paesaggistiche”.
“In merito alla bozza di bando della LFC” ha ribattuto il Presidente della RCB Antonello Faretta  “ritengo possa essere spropositato incentivare con ottantamila euro lo sviluppo di sceneggiature di autori lucani. E’ necessario lavorare sulla reale sostenibilità dei progetti proposti alla LFC e sul sostegno concreto ai progetti meritevoli in corso che possono diventare, con pratiche virtuose, progetti pilota e start up. La LFC non dovrebbe lasciarsi sfuggire l’occasioni di lavorare da subito sulle produzioni e non su singole azioni che terrebbero fuori tutte le altre maestranze. Occorrono incentivi e servizi alle produzioni locali innanzitutto per creare sviluppo locale diffuso nel comparto”.
”Necessario pensare anche a degli studios lucani, sale di posa attrezzate per girare interni per il cinema” ha aggiunto Nando Irene, Vicepresidente della RCB “ma anche per videoclip e pubblicità. Sale di posa per l'uso di effetti speciali. Prevedere, altresì, la formazione di un comparto essenziale per il cinema: tecnici esperti in effetti digitali prevedendo una formazione specifica per la creazione di immagini interamente generate al  computer”.
Un dibattito attivo e costruttivo allo stesso tempo, quello tra la RCB e la LFC, che vede muovere i primi passi verso quella che è una vera e propria industria in grado di dare lavoro, di creare turismo e di diffondere nel mondo le bellezze dei nostri territori.
“Da due anni l'Apt è presente all'Isola del cinema a Roma” ha aggiunto Margherita Romaniello dell’APT Basilicata “un grande contenitore dove confluiscono dibattiti, mostre e proiezioni sui film girati in Lucania. Se Gibson ha fatto conoscere la Basilicata, Rocco Papaleo l’ha messa sulla bocca di tutti. Le domande più frequenti riguardano come rivivere i luoghi del cinema, i posti che vengono ammirati sul grande schermo. Sono convinta – ha concluso – che il cineturismo potenzia e migliora la qualità del territorio e ciò è possibile solo se si fa rete fra pubblico e privato, fra istituzioni e operatori del cinema, connessione fra le varie realtà che concorrono a raggiungere obiettivi comuni”.
L’incontro si è concluso con la visita al suggestivo museo fotografico Cinema nei Sassi dedicato a Pier Paolo Pasolini.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi