home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.097.163 visualizzazioni ]
08/04/2013 14.21.39 - Articolo letto 2725 volte

Aumento canone irriguo, disparità di trattamento secondo Giordano

Bottiglie di Coca Cola Bottiglie di Coca Cola
Media voti: Aumento canone irriguo, disparità di trattamento secondo Giordano - Voti: 0
Riguardo alle concessioni sulle acque minerarie alle grandi multinazionali come Coca cola, Lilia e Nestlè
Basilicata Sulla questione dell’aumento dei canoni irrigui relativi al costo “industriale” dell’acqua di irrigazione (determinato con la delibera n. 110/2013 del Consorzio di Bonifica di Bradano e Metaponto), il cui provvedimento sottrarrà al comparto primario in Basilicata, l’agricoltura, ben 9 milioni di euro, secondo il Consigliere Regionale Leonardo Giordano, << è da segnalare la “disparità di trattamento” che interessa il settore dell’imbottigliamento delle acque minerali, a carico delle aziende multinazionali che operano sul territorio regionale. La regione Basilicata mentre, per le concessioni sulle acque minerarie alle grandi multinazionali come Coca cola, Lilia e Nestlè, applica un canone di 0,30 centesimi per mc3 imbottigliato, rispetto ai 4 euro applicati in Abruzzo, in Agricoltura di fatto consente che il consorzio di bonifica di Bradano e Metaponto raddoppi il costo dell’ acqua per ettaro, pretendendo retroattivamente, anche gli arretrati e penalizzando tantissime piccole aziende che dovrebbero essere più tutelate delle multinazionali.
Tradotto in soldoni nell’ anno 2012, secondo i dati forniti da Legambiente, la Regione Basilicata ha introitato la cifra di 323.464 euro dal canone per l’imbottigliamento in confronto, ad esempio, della Regione Veneto che ne ha incassati 15 milioni, con un volume di litri imbottigliati, superiore poco più del doppio rispetto a quello Lucano. Se a questo si aggiunge l’ impatto ambientale rappresentato dalla produzione delle bottiglie di plastica, l’inquinamento prodotto per il trasporto delle bottiglie che viene effettuato in buona parte su gomma, e soprattutto lo smaltimento della plastica delle bottiglie, ci si accorge che è un’ attività che ha poco a che fare con la sostenibilità ambientale.
Quindi, se la Regione Basilicata aggiornasse il canone, per esempio a 10 euro per mc3, gli introiti passerebbero dagli attuali 323mila euro a 9,2 milioni.
Un adeguamento necessario, che avrebbe un duplice effetto positivo: innanzitutto porterebbe nelle casse Regionali gli stessi introiti provenienti dall’aumento del canone irriguo, inoltre  l’acqua bene comune rappresenterebbe una risorsa da non “svendere” alle multinazionali >>.    
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi