home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.267.241 visualizzazioni ]
06/04/2013 18.47.19 - Articolo letto 2635 volte

Due comunità strette nel dolore

Esplosione a Guastalla - 9 marzo 2013 (foto Jacopo Della Porta - reggionline.com) Esplosione a Guastalla - 9 marzo 2013 (foto Jacopo Della Porta - reggionline.com)
Media voti: Due comunità strette nel dolore - Voti: 0
Due comunità strette nel dolore Riposano nel cimitero di Sant'Ilario d'Enza le salme di Bianca Maria Montagna, della sorella Teresa Montagna e della giovane figlia Rossana Mango. Tutte e tre morte nell'incendio del 9 marzo scorso al mercato di Guastalla.
di ANTONIO GRASSO
Aliano Riposano nel cimitero di Sant'Ilario d'Enza le salme di Bianca Maria Montagna, della sorella Teresa Montagna e della giovane figlia Rossana Mango. Tutte e tre morte nell'incendio del furgone rosticceria avvenuto il 9 marzo scorso nel mercato di piazza della Repubblica a Guastalla. Le esequie si sono svolte mercoledì pomeriggio proprio a Sant'Ilario d'Enza (dove le tre vittime risiedevano) alla presenza di una folla commossa. Che la chiesa parrocchiale di Sant'Eulalia nemmeno è riuscita a contenere. Amici, parenti e semplici conoscenti della famiglia Mango in fila per l’ultimo saluto. E come per Sant’Ilario anche per Aliano (paese di origine delle vittime ndr) è stato giorno di lutto cittadino. Due cittadine strette assieme nel dolore. E nel ricordo di Rossana, Teresa e Bianca Maria. Strappate prematuramente alla vita per una tragica combinazione. Rossana, infatti, si trovava a lavorare solo perché era un sabato. Neolaureata in giurisprudenza, la ragazza dava una mano ai suoi solo nei finesettimana, non appena liberatasi dagli impegni professionali. Un destino crudele. Evidentemente doveva andare così. Non solo. Ci sono volute più di tre settimane per il via libera ai funerali. E solo grazie al test del dna, operato dai medici dell'istituto di medicina legale di Pavia, è stato possibile riconoscere i corpi delle vittime, praticamente divorati dalle fiamme a bordo dell’automezzo. Assente alle esequie, perché ancora ricoverato al centro “Grandi Ustionati” dell’ospedale maggiore di Parma, Francesco Mango, marito di Maria Teresa, padre di Rossana e proprietario del furgone-rosticceria. Nell’esplosione rimase gravemente ferito. Lui è sopravvissuto per miracolo ma ha perso la sua famiglia e non solo. Proprio in questi giorni, infatti, pare sia stato messo al corrente della tragica perdita. Dolore su dolore


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi