home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.004.646 visualizzazioni ]
05/04/2013 13.38.59 - Articolo letto 1959 volte

AZIONI DALLA REGIONE PER IL PAGAMENTO AD IMPRESE

Denaro Denaro
Media voti: AZIONI DALLA REGIONE PER IL PAGAMENTO AD IMPRESE - Voti: 0
Proposte dal consigliere regionale Franco Mattia del PDL
Basilicata “In attesa del varo del disegno di legge del Governo che dovrebbe consentire di pagare 40 miliardi di debiti (20 miliardi nel 2013 e altrettanti nel 2014) vantati, a vario titolo, dalle imprese italiane, la Giunta Regionale può mettere in campo azioni, anche in vista della riduzione del  numero degli Assessori e dei relativi Dipartimenti, per agevolare i pagamenti alle imprese, e per accelerare l’iter dei pagamenti che spettano direttamente alla Regione a favore di Amministrazioni Pubbliche e Locali oltre che imprese, come nel caso dei PIOT e di altri programmi di spesa regionali (Programma Operativo Val d’Agri, Programma Fesr, Programma Fse, Programma Psr-Feoga, ecc.)”. E’ quanto sostiene il consigliere regionale Franco Mattia (Pdl) sottolineando che “operatori turistici e imprese della nostra regione lamentano, nello specifico, il blocco dei pagamenti dovuti dalla Regione ai Comuni capo-fila dei PIOT che hanno visto in Basilicata  l’attuazione di numerosi interventi in attuazione di 11 Bandi per complessivi 34 milioni di euro”. Nell’evidenziare che “da tempo il Presidente De Filippo sta svolgendo iniziative specifiche tra le quali con una lettera al Capo del Governo, l’8 marzo scorso, ha chiesto di consentire alla Regione di utilizzare i fondi delle royalty petrolifere e delle risorse destinate alla ricostruzione post-terremoto, oltre ad affrontare la questione in varie riunioni della Conferenza dei Presidenti delle Regioni” Mattia aggiunge che “secondo i dati ufficiali forniti dalla Presidenza della Giunta “negli ultimi tre anni, il contributo della Regione Basilicata al raggiungimento degli obiettivi in termini di Patto di Stabilità Nazionale, sempre puntualmente rispettato, è cresciuto notevolmente, passando da un tetto di spesa di circa 732 milioni di euro del 2010 ai circa 543 del 2013, con una riduzione netta di ben 189 milioni di euro nei capitoli di spesa. Associazioni di categoria e di imprese lucane continuano ad insistere sulla necessità di fare presto per garantire la sopravvivenza di migliaia di piccole imprese, come sottolineato da Rete Imprese della Basilicata, con continui richiami oltre che al Governo Nazionale anche alla Giunta Regionale ad adeguare gli uffici dei Dipartimenti in modo da rendere quanto più semplificato ed efficace l’iter burocratico relativo al pagamento a favore delle imprese creditrici nei confronti della Pubblica Amministrazione. Di fatti, la principale causa del fallimento delle aziende italiane è quella del ritardo nei pagamenti; infatti un fallimento su tre è determinato da tale causa. Lo scorso anno, a portare i libri in tribunale, sono stati 11.615 imprenditori italiani, il 31% di questi sono stati costretti a chiudere perchè non hanno incassato nei tempi debiti quanto gli spettava. Tutto ciò mentre già in tempi cosiddetti “normali” è drammatica la situazione per chi lavora con la Pubblica amministrazione italiana: i pagamenti vengono onorati dopo 180 giorni (+52 giorni rispetto al 2009) con un ritardo medio, nei confronti dei termini contrattuali, di 90 giorni. Niente a che vedere con le situazioni che si verificano nei Paesi nostri concorrenti: in Francia le fatture vengono “saldate” a 64 giorni (6 giorni in meno rispetto al 2009), nel Regno Unito a 47 giorni (-2) e in Germania a 35 giorni (-5 rispetto al 2009). Infine – conclude Mattia – per evitare di ingenerare aspettative tra gli imprenditori lucani che non possano trovare riscontro è utile evidenziare che secondo quanto riferisce un’indagine del Centro Studi Sintesi-Unioncamere Veneto la situazione che si registra per le risorse liquide e i residui passivi da cui attingere per liberare risorse finanziarie una volta approvato il dl del Governo vede penalizzate le P.A. del Mezzogiorno”.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi