home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.080.087 visualizzazioni ]
02/04/2013 19.18.48 - Articolo letto 4436 volte

Policoro, Carabinieri ritrovano 400 piante di albicocche rubate

Policoro, Carabinieri ritrovano 400 piante di albicocche rubate Policoro, Carabinieri ritrovano 400 piante di albicocche rubate
Media voti: Policoro, Carabinieri ritrovano 400 piante di albicocche rubate - Voti: 0
Al termine di intensa attività di investigazione
Policoro I Carabinieri del Comando Stazione  di Policoro, al termine di intensa attività info-investigativa,  hanno deferito in stato di libertà  G. m.m. (classe  1947), agricoltore, pregiudicato, per il reato di ricettazione di circa 400 piante di albicocche.
 
Le indagini sono state avviate a seguito della denuncia di furto di circa 500 piante di albicocche, già piantate dal legittimo proprietario, un imprenditore agricolo di Policoro, all’interno di un suo appezzamento, fatti consumati tra la sera del 23.03.2013 ed il pomeriggio del 24.03.2013.  I militari hanno immediatamente sviluppato una intensa attività informativa che li ha condotti  il 25.03.2013 nell’agro di Rotondella (MT), precisamente in località Santa Laura, all’interno del fondo di proprietà di un professionista  originario di quel Comune, affittato a G. m.m. (classe  1947). In quel fondo, i militari constatavano che circa 400 delle 500 piante di albicocche oggetto di furto, erano state appena piantate e presentavano il nastro delle operazioni di innesto dello stesso colore di quello specificato dal denunciante relativamente alle proprie piante.  Inoltre, portavano sul posto il denunciante che riconosceva con stupore e grande soddisfazione le proprie piante di cui aveva patito il furto  con un danno quantificabile in circa 2000 (duemila) euro, tra l’altro non coperto da assicurazione. A quel punto,  ricorrendone i presupposti di legge, i militari del Comando Stazione  di Policoro, coadiuvati dai colleghi della Stazione Carabinieri di Rotondella,  sottoponevano a sequestro l’intera area, denunciando in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera G. m.m. (classe  1947), il quale riferiva di aver acquistato le citate piante  da un ignaro venditore in Policoro, acquisto di cui non ha esibito alcuna certificazione. Le indagini sono proseguite al fine di individuare la provenienza di circa ulteriori 100 (cento) piante di albicocche, di diversa qualità rispetto a quelle denunciate, messe a dimora dal denunciato all’interno del medesimo fondo sottoposto a sequestro. Nella mattinata di ieri 01.04.2013, gli investigatori rintracciavano un altro imprenditore agricolo di Policoro, il quale riconosceva le citate 100 (cento) piante quali proprie, di cui  denunciava  il furto consumato in data imprecisata all’interno di un suo fondo ubicato anch’esso in Policoro, limitrofo a quello del primo denunciante.
 L’operazione  certifica l’impegno dell’Arma nell’intensificazione dell’attività repressiva nel territorio del Comune di Policoro per contrastare, in particolare,  i reati contro il patrimonio.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi