home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.319.039 visualizzazioni ]
17/03/2013 13.13.25 - Articolo letto 2814 volte

Piano Casa 2, interviene UNIAT di Basilicata

Acquisto casa Acquisto casa
Media voti: Piano Casa 2, interviene UNIAT di Basilicata - Voti: 0
Che senso ha immettere sul mercato altre case se il numero di compravendite di abitazioni si è dimezzato nel giro degli ultimi sei anni?
Basilicata "L'Uniat di Basilicata (associazione regionale di rappresentanza degli inquilini, ambiente e territorio) interviene sul dibattito avviato in questi giorni nella città di Matera dopo l’approvazione delle norme sul piano Casa 2 e gli investimenti che la Regione Basilicata potrebbe mettere in campo grazie alle risorse del piano città, nonché l'iniziativa della cassa depositi e prestiti in favore degli investimenti per l’housing sociale.
“Il rilancio dell’edilizia  - dichiara l'associazione- è un tema molto complesso e va affrontato tenendo conto di quelle che sono le reali aspettative di coloro che sono alla ricerca di un’abitazione.
In questa fase particolarmente critica per l’economia locale, che paga il prezzo di una crisi internazionale sempre più dura e contagiosa, crediamo che tale strumento di housing sociale non sia la soluzione ideale per rispondere alle esigenze delle giovani coppie in cerca di prima casa o per sostenere le piccole e medie imprese del comparto fortemente condizionate da una recessione senza soluzione di continuità.
Il rilancio dell’edilizia passa soprattutto dalle nuove politiche che devono sostenere le ristrutturazioni dei centri storici, l’edilizia residenziale pubblica e quelle micro iniziative che riguardano lottizzazioni già avviate nella città di Matera, pensiamo a quelle di Quadrifoglio e Giada, che grazie all’approvazione della normativa regionale sul piano casa 2 consente oggi un incremento volumetrico del 20%.
Chi sostiene che l’housing sociale permette di acquistare una casa al cosiddetto ex ceto medio, che può contare su un reddito variabile tra i 15 mila e 40 mila euro all’anno probabilmente ignora i prezzi già applicati dagli imprenditori che hanno costruito abitazioni nella periferia nord di Matera, che non riescono, nonostante interventi innovativi a sostegno delle giovani coppie,  a vendere il prodotto.
La tensione abitativa, come dice lo stesso Cresme, è ai minimi storici e dunque che senso ha immettere sul mercato altre case se il numero di compravendite di abitazioni si è dimezzato nel giro degli ultimi sei anni? 
Oggi il mercato dell’edilizia si attesta su prezzi in linea con quelli garantiti dall’housing sociale e quindi andare ad aggiungere nuove cubature sul territorio urbano vuol dire non conoscere in modo approfondito la situazione del mercato abitativo materano.
Se intervento pubblico fosse necessario sarebbe utile rivolgerlo nel sistema del credito al fine di  facilitare realmente la concessione di mutui (ai minimi storici) a tante centinaia di famiglie che oggi sono obbligante al fitto.
Il rilancio dell’edilizia non è solo legato a nuove abitazioni ma passa evidentemente dalle nuove opere infrastrutturali e in questo senso segnali positivi si sono registrati proprio nell’ultima settimana: pensiamo all’inaugurazione della Cavonica e alla ripresa dei lavori sul tratto della Bradanica che collega la città di Matera con il borgo La Martella.
L'Uniat esprime soddisfazione per il completamento della Cavonica, un’opera attesa da circa trent’anni e apprezza sicuramente lo sforzo profuso da sindacati, associazioni di categoria e Prefetto di Matera per la risoluzione del nodo contrattuale che ha permesso di riprendere i lavori sulla Bradanica.
Dal nostro osservatorio siamo convinti che l’edilizia non debba pensare esclusivamente a progetti di partenariato pubblico privato che non permettono di dare risposte in tempi certi a cittadini ma di sostenere piuttosto un’edilizia che coniuga profitto ed efficienza energetica, rilancio occupazionale e abitazioni a costi contenuti portando a termine già le opere finanziate e non ancora completate”.
 
Il presidente Valeriano Delicio"



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi