home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.863.841 visualizzazioni ]
12/03/2013 17.21.44 - Articolo letto 2181 volte

Contratti di sviluppo, il Consiglio approva il regolamento

Regione Basilicata Regione Basilicata
Media voti: Contratti di sviluppo, il Consiglio approva il regolamento - Voti: 0
L’Aula anche ha votato anche il bilancio dell’Apt e l’esercizio provvisorio per Arbea, Arpab e Ardsu. Su richiesta di Mattia e Pici il presidente De Filippo ha annunciato che riferirà appena possibile gli sviluppi della situazione politica
Basilicata Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (con 18 voti favorevoli di Pd, Idv, Gruppo Misto, Udc, Sel, Pu e Psi ed 8 astensioni del Pdl) il Regolamento attuativo della legge regionale n. 20/2012 per la promozione dei contratti di rete e dei contratti di sviluppo a valenza regionale. I contratti di sviluppo potranno essere proposti da imprese di piccole, medie e grandi dimensioni o da consorzi di imprese. L’importo dei contratti di sviluppo dovrà essere non inferiore a quattro milioni di euro per l’industria e il turismo e a due milioni di euro per il commercio e l’artigianato. Il contributo concedibile, invece, a prescindere dalla forma di aiuto, non potrà superare i quattro milioni di euro per l’industria e il turismo e i due milioni di euro per il commercio e l’artigianato. La Giunta regionale, in relazione alle risorse disponibili e in coerenza con gli obiettivi stabiliti nei documenti programmatici adottati dalla Regione, con proprie deliberazioni approverà appositi avvisi con i quali individuerà, tra l’altro, la tipologia dei programmi di sviluppo da finanziare, l’intensità e la forma del contributo, i criteri di valutazione per l’accesso al finanziamento.


Sempre a maggioranza, il Consiglio regionale ha inoltre approvato alcuni provvedimenti finanziari riguardanti gli enti sub regionali: con 16 voti favorevoli (Pd, Udc, Gruppo Misto, Sel, Pu, Psi), 7 voti contrari del Pdl e l’astensione di Navazio di Ial è stato approvato il disegno di legge sul bilancio preventivo dell’Apt per l’esercizio 2013; con 18 voti favorevoli (Pd, Idv, Udc, Gruppo Misto, Sel, Pu, Psi) e 9 voti contrario di Pdl e Ial è stato approvato un ddl che autorizza l’esercizio provvisorio del bilancio di previsione 2013 dell’Ardsu; con 17 voti favorevoli (Pd, Gruppo Misto, Sel, Pu, Psi, Udc), 7 voti contrari del Pdl e l’astensione di navazio di Ial è stato approvato un ddl che autorizza l’esercizio provvisorio del bilancio di previsione 2013 dell’Arpab; con 17 voti favorevoli (Pd, Udc, Gruppo Misto, Sel, Pu, Psi), 7 voti contrari del Pdl e 2 astensioni di Mattia del Pdl e Navazio di Ial è stato approvato un ddl che autorizza l’esercizio provvisorio del bilancio di previsione 2013 dell’Arbea.
 
Il Consiglio ha poi approvato due mozioni: la prima, all’unanimità, proposta da Romaniello (Sel) e sottoscritta da consiglieri di tutti i gruppi, con la quale si impegna la Giunta regionale “ad intraprendere tutte le azioni necessarie per riaprire un confronto con Poste Italiane al fine di ottenere al più presto la sospensione dei piano di chiusura e razionalizzazione degli uffici postali della Basilicata; a mettere in atto azioni di coordinamento con Anci e forze parlamentari al fine di rendere più razionale ed efficace l’azione di negoziazione con Poste Italiane e a valutare, in caso di mancato sbocco positivo del confronto, azioni di tipo legale finalizzate a contrastare anche sul piano giuridico l’attuazione di un piano di ridimensionamento di servizi di primaria importanza”; la seconda, approvata a maggioranza (con l’astensione dei consiglieri Rosa e Venezia del Pdl), proposta dal consigliere Napoli (Pdl) e sottoscritta da molti altri consiglieri di tutti i gruppi, riguarda invece la questione dei lavoratori socialmente utili non ancora stabilizzati, ed impegna “la Giunta regionale ad individuare, avvalendosi del conforto degli uffici della Funzione Pubblica, ogni utile soluzione che consenta al governo regionale di procedere alla stabilizzazione di coloro i quali risultano allo stato esclusi”. Con il documento i capigruppo delle forze politiche presenti in Consiglio regionale si impegnano inoltre a supportare il presidente della Giunta nelle interlocuzioni che verranno avviate.
 
In apertura di seduta, durante l’attività ispettiva, i consiglieri Mattia e Pici hanno sollecitato un intervento del presidente della Regione De Filippo in merito agli sviluppi della situazione politica regionale. Partendo dalle dimissioni di alcuni assessori, Mattia ha parlato di “una situazione di paralisi dell’attività della Giunta, frutto di una maggioranza incapace di affrontare e risolvere i problemi sociali della Basilicata”, arrivando ad annunciare polemicamente che “il Pdl non parteciperà ai lavori del Consiglio regionale fino a quando De Filippo non avrà ricomposto l’organismo nella sua piena funzionalità”. Gli ha fatto eco Pici, chiedendo esplicitamente al presidente della Regione “di chiarire i tempi in cui intende completare la Giunta e come intende affrontare i problemi della Basilicata”. Successivamente, dopo una breve riunione della Conferenza dei capigruppo, il presidente De Filippo ha brevemente riferito in Aula sull’argomento, ricordando che le dimissioni degli assessori Mancusi e Mazzocco sono state recepite con formali decreti, mentre l’assessore Pittella ha rimesso il mandato in sede di discussione politica, ma in questo caso non è stato ancora emesso alcun decreto. “Nel frattempo – ha aggiunto il presidente – il governo regionale continua a seguire tutte le questioni, come è dimostrato dall’importante accordo raggiunto ieri sugli ammortizzatori sociali, che copre platee molto ampie a differenza di quanto accade in tutte le altre Regioni”. “Siamo in un tornante della vita pubblica ed istituzionale molto importante – ha concluso De Filippo – e riferirò prima possibile in Consiglio regionale gli sviluppi della situazione”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi