home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.853.717 visualizzazioni ]
14/02/2013 16.51.08 - Articolo letto 2248 volte

BENEDETTO, CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE UNA RETE ED UN OSSERVATORIO

Molestie Molestie
Media voti: BENEDETTO, CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE UNA RETE ED UN OSSERVATORIO - Voti: 0
PER PROMUOVERE LA CULTURA DELLA INVIOLABILITA’
Basilicata “Soprattutto dopo la tremenda vicenda della setta satanica che ha operato a Matera con alcune donne nuovamente vittime di violenza sessuale e la gravissima sottomissione psicologica, una storia che ha scosso profondamente l’opinione pubblica regionale, aderire alla giornata internazionale contro la violenza alle donne anche per gli uomini impegnati in politica non può concedere nulla al rituale e peggio ancora alla campagna elettorale”. Lo sostiene Nicola Benedetto (Centro Democratico) che oggi a Potenza ha dedicato la sua mattinata ad incontri di donne che hanno aderito al Cd.
“Non basta – aggiunge - condividere l’auspicio del Ministro alla Giustizia Severino secondo cui il prossimo Parlamento deve prevedere che reati connessi a violenza sulle donne siano esclusi dal novero dei reati che possono godere di benefici. Più che nuove leggi o leggi più severe è necessaria una nuova cultura della convivenza fra uomini e donne, basata sul rispetto reciproco della libertà e la pari opportunità uomo-donna in tutti i campi. Molto più difficile, ma molto più utile. Per questo ritengo sicuramente utile una rete regionale contro la violenza di genere e per la promozione della cultura della inviolabilità formata enti locali, istituzioni, fondazioni, associazioni di volontariato che si occupano, come avviene da anni con l’Associazione Telefono Donna e la Casa a Potenza dedicata ed Ester Scardaccione, di assistenza alle donne vittime di violenza e l’istituzione di un Osservatorio Regionale sulla violenza di genere. Chi si occuperà adesso, infatti, delle donne vittime della setta materana? L’Osservatorio avrebbe sicuramente lo scopo di aiutarci a capire come, in quale contesto di degrado sociale e culturale, fatti così abominevoli siano potuti accadere.
Proprio oggi in concomitanza con la giornata di mobilitazione delle donne c’è sui giornali la notizia che a Mira un assessore donna è stata sollevata dall'incarico dalla giunta del Movimento 5 Stelle perché in stato di gravidanza e dunque non in grado di garantire un impegno a tempo pieno. Sono fatti gravi come questo che ci danno il senso delle tante discriminazioni contro le quali la politica deve misurarsi per avere una democrazia davvero paritaria che ha il rispetto reciproco come premessa e condizione”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi