home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.083.144 visualizzazioni ]
14/01/2010 20.25.54 - Articolo letto 7446 volte

SI PROSPETTA LA MOBILITA' PER GLI EX LAVORATORI CARREFOUR

SI PROSPETTA LA MOBILITA´ PER GLI EX LAVORATORI CARREFOUR SI PROSPETTA LA MOBILITA´ PER GLI EX LAVORATORI CARREFOUR
Media voti: SI PROSPETTA LA MOBILITA' PER GLI EX LAVORATORI CARREFOUR - Voti: 0
Il 21 gennaio incontro a Roma presso il Ministero del Lavoro
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

Dopo l'apparente tranquillità del periodo natalizio, Coop ha sferrato l'ultimo colpo ai lavoratori materani. E' giunta la comunicazione per la convocazione delle parti per il giorno 21 gennaio alle ore 10, a Roma presso il Ministero del Lavoro, relativa alla procedura di mobilità.  Complessivamente si tratta di circa 400 lavoratori tra i punti vendita di Bari, Brindisi e Matera, oggi Coop Estense, rilevati dal gruppo Carrefour.   

Nonostante vi fosse un incontro concordato per il 7 gennaio u.s., il 27 dicembre l'azienda ha comunicato alle OO.SS. il trasferimento della trattativa in sede ministeriale, poichè la fase sindacale non aveva sortito esito positivo.

 

Tale atto ha colto di sorpresa i rappresentati sindacali ed i lavoratori, perchè è avvenuta nel mezzo di una trattativa ancora in corso, per la prosecuzione della quale erano state stabilite addirittura due date di incontro, ma soprattutto in un momento in cui vi erano sicuramente altri elementi per portare a buon fine la vertenza.

 

Inspiegabilmente, Coop ha deciso, con atto unilaterale, di chiudere la fase sindacale e di trasferire la trattativa in sede Ministeriale. Questa accelerazione ovviamente preoccupa il Sindacato ed ancor di più i lavoratori, perchè a questo punto non sono più prevedibili le intenzioni della Coop Estense, la quale, di fatto, ha deciso di troncare il dialogo con le Organizzazioni Sindacali.

 

Coop ha sempre dichiarato, anche a mezzo stampa, l'intenzione di salvaguardare i livelli occupazionali, anche se poi ha avviato la procedura dei licenziamenti collettivi per 76 dei 134 lavoratori materani; ha sempre sostenuto di voler praticare corrette relazioni sindacali, anche se poi ha chiuso la fase sindacale nel corso della trattativa, con incontri già calendarizzati.

 

Nel corso degli incontri, prima a livello territoriale e poi nazionale, la FILCAMS di Matera ha sempre cercato di fare proposte concrete, che tutelassero i diritti di coloro che da oltre 10 anni lavorano nell'iper, tenendo presenti le esigenze ed il modello organizzativo di un'azienda che si insedia in un contesto sano.

L'ipermercato di Venusio, al contrario di altri punti vendita Carrefour, non ha mai conosciuto periodi di crisi, nè di cassa integrazione, nè di mobilità.

I 134 lavoratori hanno sempre ricevuto premi legati alla produttività ed incrementi salariali, raggiungendo, negli anni, un'alta professionalità ed una adeguata conoscenza del settore.

 

Coop, oggi, decide di cancellarne la storia, non riconoscendo la professionalità acquisita dai lavoratori ed addirittura procedendo attraverso un taglio consistente dell'orario contrattuale. Chiunque è pronto a fare sacrifici, se sono chiari i motivi.

In questo caso, non tutto è ancora chiaro, se non il dato che Coop intende stravolgere la situazione occupazionale esistente, pur sapendo che tale cambiamento non determinerà alcun risparmio per sè.

Infatti, se da un lato l'azienda chiede la trasformazione in part time di circa 70 lavoratori a tempo pieno, dall'altro lascia intendere che procederà all'assunzione di apprendisti e, comunque, già adopera lavoratori interinali.

Questo significa, inequivocabilmente, che c'è bisogno di forza lavoro, soprattutto alla luce della grande affluenza di clienti che si è registrata dal momento dell'apertura.

Il confronto, adesso, proseguirà al Ministero del Lavoro, dove comunque peseranno le proposte già rappresentate nella fase sindacale: è necessario conservare il più possibile la situazione occupazionale esistente (compresi gli orari contrattuali), anche attraverso un periodo transitorio di cassa integrazione, che sia utile all'azienda per organizzare al meglio i punti vendita neo acquisiti.

È importante che almeno in una realtà produttiva ancora sana non vi sia perdita di posti di lavoro nè riduzioni salariali perché, in questo caso, non vi sarebbero giustificazioni.




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi