home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.180.880 visualizzazioni ]
23/01/2013 12.23.02 - Articolo letto 2711 volte

CNA BASILICATA: Cresce in regione la percentuale dei lavoratori messi in mobilità

Vendita di prodotti alimentari Vendita di prodotti alimentari
Media voti: CNA BASILICATA: Cresce in regione la percentuale dei lavoratori messi in mobilità - Voti: 0
Dopo un licenziamento individuale, ma spariscono gli incentivi a favore delle imprese per la loro assunzione
Basilicata "Questo è un paradosso determinato dagli ultimi provvedimenti in materia di lavoro del Governo Monti, che rischia di rendere sempre più difficile il reinserimento, nel mercato del lavoro, di chi usufruisce di questo tipo di ammortizzatore sociale. Dal primo gennaio 2013, a causa della legge di stabilità, non esistono più incentivi per l’assunzione dei lavoratori in mobilità a seguito di un licenziamento individuale per giustificato motivo (legge 236/1993). A subire le conseguenze di questa scelta del governo nazionale, sono decine di migliaia di lavoratori tra i quali  centinaia di disoccupati lucani, il cui numero aumenta progressivamente.
 
«Prima dell’entrata in vigore di questa disposizione, legata alla legge Fornero – commenta Leo Montemurro Segretario regionale CNA  – un’impresa poteva godere di una serie di sgravi se assumeva un lavoratore in mobilità per licenziamento individuale. Oggi non è più così per l’entrata in vigore dell’Aspi, l’Assicurazione sociale per l'impiego prevista dalla legge Fornero, che amplia la possibilità di usufruire di un’indennità mensile di disoccupazione anche agli iscritti alla mobilità individuale».
 
Un provvedimento che tutela i lavoratori, ma non le imprese, che non possono più avvalersi delle agevolazioni per le assunzioni, come la riduzione dei contributi previdenziali e assistenziali nella misura del 100% nel caso si tratti di impresa artigiana o di impresa operante nel territorio di Basilicata.
 
Il provvedimento penalizza soprattutto le piccole imprese, quelle sotto i 15 dipendenti, visto che il flusso di inserimento nelle liste di mobilità prodotto dai licenziamenti collettivi (legge 223/1991) deriva quasi esclusivamente da aziende con più di 15 dipendenti. I mancati incentivi all’assunzione riguarderebbero quindi moltissimi artigiani, che nonostante le difficoltà del momento continuano ad assumere, sia pure in numeri ridotti, grazie agli sgravi.
 
A seguito delle difficoltà generate da questa situazione, la CNA di Basilicata ha scritto ai Parlamentari lucani per evidenziare l’incongruenza della norma, auspicando nonostante l’incedere della campagna elettorale, un loro fattivo intervento nei confronti del ministro Fornero.«L’auspicio –  continua Montemurro  – è di trovarsi di fronte a un mero errore materiale o una dimenticanza, come già avvenuto nel 2002, quando il tutto venne successivamente sanato con un provvedimento ad hoc. Nel contempo chiederemo al governo un atto interpretativo attraverso il quale anche nel 2013 sia prevista la proroga dell’iscrizione nelle liste di mobilità di questa categoria di lavoratori e gli sgravi contributivi per le imprese che li assumono».
 
Altra questione importante rispetto alla quale la Cna chiede un forte impegno dei Parlamentari lucani, è quella che sempre dal 1° gennaio 2013 non è più consentito richiedere all’Inps di anticipare la Cig in deroga, come invece è stato possibile fare in via sperimentale per gli anni 2009 e 2010, ed anche nel 2011 e 2012 con successiva proroga. Anche questo provvedimento non ha motivo per non essere prorogato a tutto il 2013 attesa la situazione di grande incertezza e difficoltà produttiva che ancora incombe sul sistema produttivo italiano, composto per oltre il 90% da piccole e piccolissime imprese."
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi