home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.366.197 visualizzazioni ]
22/01/2013 18.34.45 - Articolo letto 3680 volte

SPI-CGIL: vogliono chiudere il reparto di ematologia al “Madonna delle Grazie”

Ospedale Madonna della Grazie - Matera (foto SassiLand) Ospedale Madonna della Grazie - Matera (foto SassiLand)
Media voti: SPI-CGIL: vogliono chiudere il reparto di ematologia al “Madonna delle Grazie” - Voti: 0
"Sono oltre 3.000,Le persone interessate al trattamento chemioterapico "
Matera La Sanità in provincia di Matera è affetta da una grave malattia.
Si vedono oggi le conseguenze dei tagli lineari operati dal Governo Berlusconi prima e dal governo Monti poi che provoca un abbassamento progressivo dei livelli essenziali di prestazioni sanitarie sino ad ora assicurati ai cittadini.
Accade che, a Madonna della Grazie di Matera, dal mese di dicembre 2012 vengono ridotte le cure ai pazienti di patologie quali (leucemia, linfomi, mielomi ed altre malattie del sangue)chiudendo, tra l’altro, l’accesso alle cure ai nuovi malati attraverso il depotenziamento dell’area di degenza del reparto di ematologia che verrebbe accorpato ad altri reparti incompatibili tra di loro.
Quindi, i pazienti e le loro famiglie che sono stati costretti, loro malgrado, ad ingaggiare una lotta contro la grave malattia, ora verranno lasciati ancora più soli e saranno costretti  a percorrere centinaia di chilometri per fare la chemioterapia.
Sono oltre 3.000,Le persone interessate al trattamento chemioterapico ambulatoriale, numero questo da far venire i brividi alla schiena.
Tutto questo, comporta un sovraccarico non solo economico, ma anche fisico e psicologico.
Lo SPI – CGIL di Matera si oppone con decisione ad un disegno di desertificazione delle prestazioni sanitarie che poi, i dirigenti, avranno la sfacciataggine di chiamare specializzazione ed efficienza.
Un altro capitolo riguarda le liste di attesa che nel materano  trascina problematicità sconosciute altrove come ha avuto modo di rilevare, giustamente, lo stesso Assessore Regionale alla Sanità in una lettera inviata qualche mese fa al Direttore dell’ASM.
Da quando è dato sapere all’ospedale di Matera una richiesta di intervento all’ernia inguinale fatta oggi, viene fissata a distanza di almeno 18 mesi.
Sembrerebbe che gli stessi operatori consiglierebbero  le persone a rivolgersi a strutture sanitarie fuori dalla Basilicata, dove, le stesse, sono nelle condizioni di eseguire l’intervento nell’arco di un paio di settimane, in maniera impeccabile.
Lo stillicidio di cancellazione e di depotenziamento dei reparti deve cessare anche per governare al meglio  un processo di invecchiamento della popolazione che chiede nuove prestazioni sanitarie.
Si deve impedire il depauperamento di una grande conquista di civiltà, rappresentato da un sistema sanitario pubblico universale che si prende in carico una persona ammalata e la restituisce alla società e ai suoi cari guarita a prescindere dalla sua condizione sociale ed economica.
Lo SPI – CGIL di Matera nel sostenere attivamente la petizione attivata dai cittadini chiede, al Direttore dell’ASM e all’Assessore alla Sanità della Basilicata, ogni iniziativa utile per ripristinare e rafforzare il reparto di ematologia insieme ad atti concreti e coerenti finalizzati alla riduzione drastica dei tempi delle liste d’attesa.
In una situazione di crisi grammatica nel quale il Paese è stato precipitato, le cui conseguenze si sono e si stanno abbattendo sui lavoratori dipendenti e sui pensionati provocando stress e fenomeni depressivi acuti diffusi, risulta essere ancora più inaccettabile, anche moralmente, un sistema sanitario cinico ed impoverito che rimane sordo alle richieste di aiuto.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi