home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.820.010 visualizzazioni ]
18/01/2013 20.32.22 - Articolo letto 3113 volte

Maida: "La Destra lucana da progonista a comparsa"

ELEZIONI ELEZIONI
Media voti: Maida: "La Destra lucana da progonista a comparsa" - Voti: 0
Nota del Centro Studi Jonico DRUS di Montalbano Jonico
Basilicata "La Destra lucana, o quello che di essa rimane, dal ruolo di protagonista, nel bene e nel male, in questa competizione elettorale si è ridotta a quello di comparsa.
I suoi esponenti - afferma Vincenzo Maida, del Centro Studi Jonico DRUS in una nota - appaiono come i reduci di una guerra persa: c’è chi ha ripiegato nel privato, chi ha dato vita ad associazioni di combattenti e reduci, chi si è curato le ferite, chi continua a combattere il nemico in una grotta, come quel soldato giapponese che non si era accorto che la II guerra mondiale era finita da un pezzo, chi   è passato al “nemico”, ma non poteva che essergli riservato un ruolo di comparsa, dei morti non si ricorda più nessuno perché spesso sono stati vittime del fuoco amico.
La guerra, infatti, più che all’esterno si è combattuta all’interno
In origine fu  “tangentopoli” e la fine dell’arco costituzionale. Archiviato in tutta fretta il MSI a molti non parve vero di essere finalmente legittimati ad entrare nel gioco politico che contava.
Alle politiche del ’94 AN ottenne tre parlamentari, l’anno dopo ben quattro consiglieri regionali e successivamente conquistò le amministrazioni comunali di importanti municipi.
I consiglieri regionali incominciarono quasi subito a litigare tra di loro su chi doveva fare il capo-gruppo. Uno se ne uscì dal gruppo, un altro approdò addirittura nel centro-sinistra, gli altri due sono poi scomparsi dalla scena politica. Ma si godono o si godranno il vitalizio.
Non vi fu uno straccio di progetto politico che spersonalizzasse la politica e ponesse in cantiere una ipotesi di alternativa al centro-sinistra per mettere insieme parlamentari, consiglieri regionali, provinciali e amministratori locali.
Esso andava poi potenziato, piegando alle sue ragioni ed alla costruzione dell’alternanza, gli alleati del centro-destra.
Con il successo elettorale iniziò invece una lotta interna senza fine. L’elenco dei fatti o meglio dei misfatti, sarebbe lungo ed incontenibile nello spazio di questa riflessione.
Oggi siamo alla diaspora: Fratelli d’Italia, la Destra, Futuro e Libertà per l’Italia, Fiamma Tricolore, spezzoni del PDL ma in posizione del tutto marginale.
Stando agli ultimi sondaggi nessuno riuscirà a conquistare una rappresentanza parlamentare e se si continua in questa direzione è a rischio anche quella nel prossimo consiglio regionale.
La lezione del passato sembra non aver insegnato nulla e si continua la lotta per bande.
Orfano ormai di un vero leader a livello nazionale e di un serio progetto di alternativa a livello regionale, alla Destra lucana l’attende il destino che si è costruito: quello di sopravvivere in forme varie ma di identica inefficacia, e di mordersi eternamente le labbra per quello che poteva essere e non è stato.  
Vincenzo Maida"



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi