home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.920.757 visualizzazioni ]
08/01/2010 8.28.37 - Articolo letto 6308 volte

UN GRANDE CAMPIONE ALLA BAWER MATERA: DAVIDE BONORA

Media voti: UN GRANDE CAMPIONE ALLA BAWER MATERA: DAVIDE BONORA - Voti: 0
Un arrivo di grande spessore, una carriera da grandissimo atleta
di PASQUALE OLIVIERI
Matera

E' arrivato alla Bawer Matera Davide Bonora. Davide Bonora non è un giocatore qualunque, e chi conosce un pò di pallacanestro anche soltanto limitando gli orizzonti al livello pressochè nazionale, potrà sicuramente riconoscere che lui è uno dei play più importanti degli ultimi 20 anni su questo palcoscenico. Ripercorrere la sua carriera fino ad ora è un onore per me, trovandomi a dover scandire le tappe professionali e sopratutto professionistiche di un cestista bolognese di nascita, che potrebbe veramente accerescere di tanto le prestazioni e i risultati della nostra amata Bawer in questa seconda parte della stagione, e che in carriera ha vinto tutto, o quasi.

Davide Bonora nasce a Bologna appunto il 5 febbario del 1973. Il 18 marzo del 1990 esordisce in serie A con il mitico ct Ettore Messina che lo lancia sul parquet durante il match fra il Bologna e la Panapesca Montecatini. Si inizia già ad intravedere che Bonora non sarà una meteora del basket italiano, e dopo un altro anno in Emilia, va a Verona. Qui putroppo c'è la retrocessione in A2, ma lui viene riconfermato e l'anno successivo con Franco Marcelletti in panchina riconquista subito la massima serie. In Veneto alla fine gioca tre campionati in A1, ed uno appunto in A2, precisamente dal 1991 al 1995. Nel '93-'94 ottiene con la squadra veneta uno storico quarto posto mettendo in mostra durante la stagione le sue qualità da play: 95 palle recuperate, 86 assist e ben 446 punti fatti, naturalmente il capitano. Nel mezzo però c'è anche la Nazionale, con la medaglia d'argento agli Europeri in Spagna del 1997 sempre con ct Ettore Messina; con lui c'erano Pittis, Myers, Marconato e Fucka. Si rifà in Francia nel 1999, dove con Andrea Meneghin, Myers, Fucka, Chiacig e De Pol batte la Spagna in finale per 64-52 e ottiene la medaglia d'oro. Dal 1995 al 1999, poi la sua avventura a Treviso, dove trova un altro grande, MIke D'Antoni. Anche qui subito quarto posto, lui la mente di un quintetto che vedeva anche Pittis, Williams, Rebraca e Rusconi. In questi anni di Treviso, Bonora conquista una Supercoppa Italiana, uno scudetto e una Coppa Saporta, battendo in finale gli spagnoli del Valencia. Alla fine di questo ciclo di grandi vittorie, Davide Bonora viene richiamato a Bologna, dal '99 al 2002, precisamente alla Kinder dove ritrova colui che lo ha lanciato, Ettore Messina. Nel primo anno non gioca molto, chiuso dalla presenza di Abbio e Sconochini, ma nel successivo campionato è lui il titolare di una squadra che ottiene il quindicesimo scudetto, compagno a cestisti del calibro di Griffith, Yaric e Ginobili. Arriva anche l'Eurolega a Bologna, e poi la Coppa Italia, nell'anno in cui si arriva nuovamente in finale di coppa europea, ma battuti dai greci del Panathinaikos. A questo punto Davide Bonora viene chiamato da Roma. Qui trova Piero Bucchi ct e sopratutto un grande Carlton Myers. Terzo posto, poi quarto, e settimo, naturalmente nella massima serie. Nel 2005/06 ad Avellino, poi dal 2006 al 2008 a Rieti in A2 dove conquista al primo colpo la massima serie. Dicembre 2008 a Venezia, nell'allora Reyer, e poi Napoli, storia recente. Insomma, questa è in breve la carriera di un grandissimo del basket italiano. Benvenuto a Matera Davide!




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi