home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 97.389.669 visualizzazioni ]
18/12/2012 19.02.42 - Articolo letto 3066 volte

Costi della politica, il Consiglio approva taglio indennità

Euro Euro
Media voti: Costi della politica, il Consiglio approva taglio indennità - Voti: 0
Via libera ad un pacchetto di proposte di legge, promosse dall’Ufficio di Presidenza e dai capigruppo, sul contenimento dei costi della politica: aboliti i rimborsi chilometrici e quelli per le spese di rappresentanza
Basilicata Riduzione dell’indennità di carica, riduzione dell’indennità di funzione, riduzione dei rimborsi spese, abolizione dei rimborsi chilometrici e dell’indennità di fine mandato dei consiglieri regionali: sono le principali misure in tema di contenimento dei costi della politica approvate oggi dal Consiglio regionale della Basilicata su proposta dell’Ufficio di Presidenza e dei capigruppo consiliari. In tutto si tratta di cinque proposte di legge (approvate all’unanimità quelle che modificano le leggi regionali n. 8/98, n. 32/2012, n. 42/2000 e n. 28/2010 e con la sola astensione del consigliere Romaniello di Sel quella che modifica la n. 38/2002 ed abroga la n. 54/1997), che in attuazione della legge n. 213/2012 produrranno un risparmio di circa 1,5 milioni di euro all’anno.
 
Nel dibattito sono intervenuti i consiglieri Santochirico, Braia (Pd), Romaniello (Sel) ei presidenti della Giunta e dell’Assemblea, De Filippo e Folino.
 
Per effetto di questi provvedimenti l’indennità di carica dei consiglieri regionali passa da 7.826,25 a 6.600 euro lordi per 12 mensilità: su questa cifra verrà applicata la trattenuta del 23 per cento per il vitalizio (fino alla fine della legislatura, poi è prevista l’abolizione) e la ritenuta Irpef del 43 per cento. Diminuita anche l’indennità di funzione, che, in base ai diversi incarichi ricoperti, va da un minimo di 300 a un massimo di 2.700 euro (fino ad oggi il massimo era 3.130,50) e sulla quale si applica la ritenuta Irpef del 43 per cento. Confermata a partire dalla prossima legislatura l’abolizione del vitalizio (già decisa alcuni mesi fa), mentre per la restante parte di questa legislatura la trattenuta per il vitalizio sarà calcolata sulla media aritmetica delle diverse indennità di carica vigenti nella legislatura. Dal 1 gennaio 2013 sarà inoltre soppressa l’indennità di fine mandato, attualmente coperta per il 66 per cento dai versamenti dei consiglieri e per il 34 per cento dal Consiglio regionale, con un risparmio previsto a regime di  circa 340 mila euro.
 
Le maggiori novità di carattere normativo riguardano i rimborsi spese per l’esercizio del mandato: d’ora in poi ai consiglieri regionali verrà assegnata una somma omnicomprensiva di 4.500 euro al mese (per gli assessori esterni questa cifra sarà  di 2.250 euro), che sostituisce tre voci: la diaria (3.240,20 per i consiglieri ed assessori esterni, 4.212,26 per il presidente della Giunta e 3.726,23 per il presidente del Consiglio regionale per un totale di circa 1 milione e 300 mila euro all’anno), i rimborsi chilometrici per i consiglieri non residenti nel capoluogo (circa 360 mila euro all’anno) ed il rimborso per le spese di segreteria e rappresentanza (2.675,39 euro mensili per ogni consigliere ed assessore esterno, per un totale di circa 1 milione e 60 mila euro all’anno).
 
Per le spese di funzionamento sarà assegnata ai gruppi consiliari una somma di 6.000 euro per ogni consigliere (a fronte dei 19 mila euro per consigliere spesi fino ad oggi), con un risparmio di circa 390 mila euro all’anno.
 
Il risparmio derivante dal taglio delle indennità e dalla nuova normativa sui rimborsi spese sarà di circa 2 milioni di euro all’anno. Di questi fondi, circa 500 mila euro saranno utilizzati per garantire fino al termine della legislatura, attraverso contratti di diritto privato da stipulare sulla base delle norme vigenti e nei limiti della spesa sostenuta nel 2012, le collaborazioni attivate a vario titolo dai consiglieri regionali.
 
“Con l’approvazione delle norme attuative della legge n. 213/2012, le Regioni italiane, come avevo più volte auspicato – ha affermato il presidente del Consiglio regionale -, le Regioni italiane stanno opportunamente uniformando le indennità dei consiglieri e le norme che regolamentano le spese per il funzionamento delle istituzioni. In questo senso, il pacchetto di leggi approvate oggi rende più semplice e più trasparente, al di là delle legittime opinioni che ognuno può manifestare, l’intera materia dei costi della politica”.




Trattamento economico dei consiglieri regionali
 
A seguito della modifica delle leggi regionali n. 38/2002, n. 8/98, n. 32/2012, n. 42/2000 e n. 28/2010 e alla contestuale abrogazione della legge regionale n. 54/1997, il trattamento economico dei consiglieri regionali risulta così disciplinato:
 
 
Indennità di carica
 
L'indennità di carica dei consiglieri regionali è pari a 6.600 euro lordi (contro i 7.826,25 euro della precedente indennità) ed è corrisposta per 12 mensilità.
 
  Precedente normativa
(euro lordi)
 
Nuova normativa
(euro lordi)
 
Consigliere regionale 7.826,25 6.600
Totale spesa annua per 30 consiglieri e 3 assessori esterni  
3.099.195
 
2.613.600
 
(risparmio annuo euro 485.595)
 
 
 
Indennità di funzione
L'indennità di funzione viene attribuita ai consiglieri che svolgono particolari funzioni e varia a seconda dell'incarico ricoperto:
 
  Precedente normativa
(euro lordi)
 
Nuova normativa
(euro lordi)
 
Presidente Giunta e Consiglio 3.130,50 2.700,00
Vice Presidente Giunta 1.773,95 1.500,00
Assessore, Vice Presidente Consiglio 1.565,25 1.350,00
Presidente Commissione, Segretario Consiglio, Presidente Gruppo consiliare 1.043,50 900,00
Vice Presidente Commissione 521,75 450,00
Segretario Commissione 313,05 300,00
Totale spesa annua considerando gli incarichi attuali (presidente Giunta, presidente Consiglio, vice presidente Giunta, 5 assessori, 2 vicepresidenti Consiglio, 10 capigruppo, 2 presidenti Commissioni, 9 vicepresidenti Commissioni, 1 segretario Commissione) – i consiglieri titolari di più incarichi ricevono una sola indennità di funzione)  
 
 
 
 
450.792,00
 
 
 
 
 
 
388.400,00
 
(risparmio annuo euro 61.992)
 
 
 
 
Indennità netta
 
  Indennità di carica Indennità di funzione Trattenuta vitalizio Ritenuta Irpef Indennità mensile netta (nuova normativa) Indennità mensile netta (precedente normativa)
Presidente Giunta e Consiglio 6.600 2.700 1.518 4.947,83 4.352,17 4.769,13
Vice Presidente Giunta 6.600 1.500 1.518 4.431,83 3.668,17 3.995,89
Assessore, Vice Presidente Consiglio 6.600 1.350 1.518 4.367,33 3.582,67 3.876,93
Presidente Commissione, Segretario Consiglio, Presidente Gruppo cons.  
6.600
 
900
 
1.518
 
4.173,83
 
3.326,17
 
3.579,54
Vice Presidente Commissione 6.600 450 1.518 3.980,33 3.069,67 3.282,14
Segretario Commissione 6.600 300 1.518 3.915,83 2.984,17 3.163,18
Consigliere semplice 6.600   1.518 3.786,83 2.813,17 2.984,74
 
 
Spese per l’esercizio del mandato
 
Precedente normativa
 
 
 
Parametri Totale annuo
Diaria 3.240,20 euro mensili per i consiglieri e gli assessori esterni per le spese sostenute per le attività e i compiti connessi con lo svolgimento del mandato  
 
 
 
 
1.300.615,88
Spese di segreteria e di rappresentanza 2.675,39 euro, con obbligo di rendicontazione, a titolo di rimborso per le spese di segreteria e di rappresentanza  
 
 
1.059.454,44
Rimborsi chilometrici Rimborso per le spese di viaggio corrisposto ai
consiglieri regionali non residenti nel capoluogo per le attività istituzionali (per 18 riunioni mensili) pari ad un terzo del costo della benzina verde necessaria per raggiungere il capoluogo
 
 
 
 
 
 
 
 
363.447,00
 
Totale annuo
   
2.723.517,32
 
 
Nuova normativa
 
  Parametri Totale annuo
Spese per l’esercizio del mandato 4.500 euro mensili per ogni consigliere regionale, 2.250 euro mensili per ogni assessore esterno  
 
 
1.701.000,00
 
(risparmio annuo euro 1.061.517,32)
Assegno di fine mandato
Con l’abolizione dell’assegno di fine mandato, attualmente coperta per il 66 per cento dai versamenti dei consiglieri e per il 34 per cento dal Consiglio regionale, si prevede a regime un risparmio di  circa 340 mila euro.
 
Assegno vitalizio
Confermata a partire dalla prossima legislatura l’abolizione del vitalizio (già decisa alcuni mesi fa), mentre per la restante parte di questa legislatura la trattenuta per il vitalizio sarà calcolata sulla media aritmetica delle diverse indennità di carica vigenti nella legislatura.
 
Spese per il funzionamento dei gruppi consiliari
Per le spese di funzionamento sarà assegnata ai gruppi consiliari una somma di 6.000 euro per ogni consigliere (a fronte dei 19 mila euro per consigliere spesi fino ad oggi), con un risparmio di circa 390 mila euro all’anno.
 
  Spesa annua precedente normativa Spesa annua nuova normativa
Spese per il funzionamento dei gruppi consiliari  
euro 19.000 per consigliere
 
euro 6.000 per consigliere
 
Totale
 
570.000,00
 
180.000,00
 
(risparmio annuo euro 390.000,00)
 
Contratti ai collaboratori dei consiglieri regionali
Circa 500 mila euro saranno utilizzati per garantire fino al termine della legislatura, attraverso contratti di diritto privato da stipulare sulla base delle norme vigenti e nei limiti della spesa sostenuta nel 2012, le collaborazioni attivate a vario titolo dai consiglieri regionali.
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi