home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 91.567.218 visualizzazioni ]
29/11/2012 12.30.48 - Articolo letto 2413 volte

Banca d’Italia: Primo semestre 2011, proseguito il deterioramento dell’economia lucana

Vendita di prodotti alimentari Vendita di prodotti alimentari
Media voti: Banca d’Italia: Primo semestre 2011, proseguito il deterioramento dell’economia lucana - Voti: 0
Resoconto dei lavori della commissione consiliare “Controllo - Verifica – Monitoraggio"
Basilicata Ascoltato nel corso dei lavori della Commissione consiliare  “Controllo - Verifica – Monitoraggio”, il dirigente della filiale di Potenza della Banca d’Italia, Nicola Curci. Nell’esplicitare la situazione economica emersa, il responsabile della Banca d’Italia, in merito alla situazione regionale ha evidenziato come “nel primo semestre dell’anno scorso è proseguito il deterioramento dell’economia regionale. Secondo le indagini di Banca Italia relative alle imprese industriali, le vendite e gli ordini sono diminuiti e la spesa per investimenti fissi è calata. La capacità produttiva installata nel primo semestre del 2012 si collocava su un livello inferiore rispetto a quello registrato in corrispondenza del picco di attività economica precedente. Nelle opinioni degli imprenditori per il 2013 prevalgono, tuttavia, le attese di un aumento della produzione”.
 
“Le vendite all’estero – ha continuato Curci – si sono contratte a causa della flessione delle esportazioni di prodotti energetici e di autovetture. Le esportazioni degli altri settori, che rappresentano una quota relativamente piccola del totale, sono aumentate in misura maggiore che nel Mezzogiorno e in Italia. Il comparto delle costruzioni ha risentito del calo della domanda, sia del mercato residenziale, sia in quello delle opere pubbliche. Il commercio ha continuato a registrare notevoli difficoltà, con un calo delle vendite vicino al 10 per cento, superiore a quello del resto del Paese. L’occupazione – è l’impietosa analisi – è diminuita sensibilmente, più che nel Mezzogiorno e in Italia. Il tasso di disoccupazione si è portato al 16 per cento nella media del primo semestre dell’anno. L’incremento della disoccupazione ha riflesso, anche, l’aumento dell’offerta di lavoro. Il credito dell’economia si è ridotto, più intensamente per le imprese, specie quelle piccole, che per le famiglie. Secondo le indagini di Bankitalia – ha aggiunto Curci – tale risultato risente di un calo della domanda di nuovi prestiti, cui si sono associate condizioni di offerta che restano selettive, ma che in prospettiva dovrebbero gradualmente distendersi, almeno nei confronti delle imprese. La qualità del credito, al netto di alcune situazioni straordinarie nel settore delle costruzioni, non si è deteriorata in maniera sostanziale. I tassi sui finanziamenti bancari sono aumentai sensibilmente nel primo trimestre, specie per le imprese medio-grandi. L’incremento si è attenuato nel secondo trimestre”.
 
Per quanto concerne lo “Stato di attuazione dei piani e dei programmi di stabilizzazione dei lavoratori impegnati in attività socialmente utili in virtù della delibera di Giunta n. 1431 del 26 maggio 2001, ivi compresi quelli di cui all’articolo 39 della legge regionale 4 agosto 2011 n. 17”, la Commissione ha deciso, dopo aver apportato alcune modifiche alla relazione finale predisposta dagli uffici consiliari, di approvare la stessa, all’unanimità, e di trasmettere il documento alla Giunta regionale invitandola “a rivedere, entro tempi brevi, la posizione assunta nei confronti dei lavoratori esclusi dalla stabilizzazione, se del caso richiedendo sulla questione anche un parere al Dipartimento della Funzione pubblica, procedendo alla stabilizzazione degli stessi. Tutto ciò dando comunicazione alla Commissione in merito alle decisioni assunte”.
 
Presenti alla seduta il consigliere Napoli (Pdl), in qualità di presidente dell’organismo consiliare, ed i consiglieri Vita (Psi), Navazio (Ial), Falotico (Mpa), Romaniello (Sel), Singetta (Gm), Robortella (Pd), Scaglione (Pu).



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi