home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 92.507.437 visualizzazioni ]
22/11/2012 10.29.50 - Articolo letto 2694 volte

La Bawer è sempre più in vetta

Bawer Matera Bawer Matera
Media voti: La Bawer è sempre più in vetta - Voti: 0
Battuto anche l’Agrigento con una difesa bunker.
di ANTONIO MUTASCI
Matera La Bawer è sempre più la prima della classe. Con l’Agrigento, nel turno infrasettimanale, gli uomini di Benedetto centrano il nono successo stagionale. Forse non brilla, ma quello che conta sono i due punti. E arrivano con una grande difesa e con un capitano, Grappasonni, monumentale. Dieci punti per lui e tanta sostanza.
La cronaca. Inizio soft di partita con qualche errore di troppo e buone difese. Il primo canestro è la tripla di Vico dopo quasi due muniti di gioco. Poi dopo una buona difesa spiana la strada al contropiede dell’argentino della Bawer per il 5-0. Demartini risponde e poi Iannuzzi fa uno su due dai liberi. Poi, dopo i due punti di Rezzano, il canestro di Iannuzzi del 10-2 fa ricorrere Ciani al timeout, che produce il gancio vincente di Castelli. Vico risponde con due punti dalla lunetta. Vitale segna il +10 con un tiro “di tabella”. Ma sono i punti di Castelli a tenere a galla l’Agrigento. Poi in chiusura di quarto è la bomba di Cantone a tracciare il solco, ma prima della fine del quarto Demartini fa uno su due dai liberi fissando il punteggio sul 19-9.
Il primo minuto del secondo quarto vede due buone difese del Matera con Grappasonni bravo a rimbalzo, però dopo aver sprecato due azioni in attacco il Matera subisce il canestro da sotto di Quarisa. Agrigento accorcia le distanze (20-15) grazie a De Laurentiis. Grappasonni spezza il “quasi digiuno” dei padroni di casa con un canestro e un tiro libero segnato sui due a disposizione. Dopo i liberi di Vico e il canestro un po’ rocambolesco di Cozzoli (28-15), Matera allunga e Ciani chiede la sospensione, così prima del riposo lungo i siciliani recuperano qualcosina e chiudono sotto di 9 (29-20) con la tripla di Castelli.
I primi due punti del terzo quarto portano la firma di Mian e arrivano dopo oltre due minuti di gioco. Dopo una lunga rotazione di palla arriva la tripla di Cozzoli che fa il paio con quella di Rezzano dopo la stoppata di Iannuzzi (36-24). Poi è il pivot dell’Olimpia a mettere la mano sul tiro dalla lunga distanza di Rezzano. Quarisa, però, riduce il distacco degli isolani con canestro più tiro libero (38-29). Poi sono gli arbitri a impedire la fuga alla Bawer, prima con un tecnico a Iannuzzi, successivamente chiamando l’infrazione di palleggio a Cantone: due decisioni alquanto discutibili. Non contento Yang Yao fischia anche un tecnico a Cantone e Mossi fa due su due ai liberi per il 40-34 che chiude anche il parziale.
L’ultimo quarto si apre con il canestro da sotto di Mian e poi Anello riapre definitivamente la partita (40-38). Il punteggio per la Bawer lo smuove Cozzoli con due tiri liberi realizzati sui tre a disposizione. A sette minuti dalla fine Chiarastella trova il canestro del pareggio, ma Vitale azzecca subito la tripla che rimette Matera avanti (45-40). Poi i due liberi di Grappasonni riporta l’Olimpia ad un margine di sicurezza. E poi è sempre il capitano a spingere il Matera verso il successo (50-42). Dopo il libero di Quarisa è sempre Grappasonni, con il suo decimo punto, a far allungare la Bawer (52-43), ma Quarisa trova un altro canestro da sotto. La tripla di Anello fa preoccupare la Bawer, ma Vitale trova due punti preziosissimi (55-48). Si va poi al fallo sistematico e Cantone fa due su due e Chiarastella perde palla in attacco e poi Rezzano sbaglia la tripla sulla sirena finale. La Bawer vince 57-48 e mantiene il suo primato in classifica.
Antonio Mutasci

Bawer Matera 57 
Agrigento 48 
 
Bawer Matera: Vico 11, Iannuzzi 8, Rezzano 6, Vitale 8, Cozzoli 8, Samoggia, Smorto ne, Cantone 6, Grappasonni 10, Giuffrida ne. Allenatore Giovanni Benedetto.  
Agrigento: Anello 7, Demartini 5, Mian 6, Mossi 3, Di Viccaro, Quarisa 10, Chiarastella 4, De Laurentiis 4, Castelli 9, Brown. Allenatore Franco Ciani.  
Arbitri: Michele Gasparri di Pesaro e Daniele Yang Yao di Verona.  
Parziali: 19-9, 29-20, 40-34, 57-48 
Note: Spettatori 1000 circa. Tiri Liberi: Matera 20/31,  Agrigento 6/9. Tecnico a Iannuzzi sul 40-31 a 1’ 43’’ dalla fine del terzo quarto. Tecnico a Cantone sul 40-32 a 43’’ dalla fine del terzo quarto.  



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi