home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 90.001.393 visualizzazioni ]
16/11/2012 20.13.54 - Articolo letto 3605 volte

Avis Provinciale di Matera, un esempio di eccellenza nazionale

Presentazione del sito web dell´Avis Provinciale di Matera - 16 novembre 2012 (foto SassiLand) Presentazione del sito web dell´Avis Provinciale di Matera - 16 novembre 2012 (foto SassiLand)
Presentazione del sito web dell´Avis Provinciale di Matera Presentazione del sito web dell´Avis Provinciale di Matera
Media voti: Avis Provinciale di Matera, un esempio di eccellenza nazionale - Voti: 0
Presentato il nuovo sito web dell'associazione. Occasione per parlare anche dei successi e dei numeri
di GIANNI CELLURA
Matera Avis Provinciale di Matera come eccellenza nazionale per la gestione della raccolta delle sacche di sangue. E' quanto è emerso dalla presentazione di oggi tenutasi nella sala conferenze della Provincia di Matera, durante la quale è stato presentato il nuovo sito internet dell'associazione. Alla presentazione c'erano l'assessore provinciale Angelo Garbellano, il presidente dell'AVIS provinciale di Matera Luigi Gravela e il presidente della sezione provinciale di Potenza Emanuele Landro.
Avis di Matera da sola conta circa 7.000 donatori che insieme a quelli di Potenza (13.000) garantiscono all'associazione di volontariato la raccolta di ben 30.000 sacche di sangue all'anno di cui 20.000 utilizzate per il fabbisogno locale e 10.000 "esportate" nel Lazio grazie a un accordo con gli ospedali Bambin Gesù e Fatebenefratelli di Roma. "Sono numeri molto buoni" ha affermato il presidente Gravela che ha parlato anche della distribuzione capillare delle sedi sul territorio lucano. "Ci sono 29 sedi comunali, in pratica una per ogni città o paese della provincia di Matera che ne conta 31 - continua Gravela - e paradossalmente Craco che è un paesino con ridotto numero di abitanti è il paese da cui si raccoglie più sangue." Il presidente della sezione materana ha rimarcato che la capillarità dell'associazione regionale ha permesso di creare una sorta di standard gestionale che è stato copiato e sarà copiato anche da altre regioni italiane. La logica che sono le sacche a raggiungere il donatore pare quindi vincente e garantisce un inserimento ottimale nel tessuto sociale. "Metà dei donatori ha un'età inferiore ai 35 anni" ricorda Gravela che non manca di sottolineare il ruolo sociale che svolge l'associazione tra i giovani del territorio lucano. Secondo questa logica nasce quindi la necessità del sito internet che diventa così una piattaforma di comunicazione con gli associati. Il sito, realizzato da Giovanni Calia e che segue l'immagine coordinata di AVIS nazionale, si pone l'obiettivo di fare rete anche con altre associazioni e di garantire un servizio immediato agli utenti per la consultazione del calendario eventi e per gli associati anche la possibilità di scaricare dall'area riservata i dati relativi alle proprie analisi del sangue.Ecco quindi che la presenza in quasi tutti i paesi della provincia unita a una valida piattaforma web e alla giovane età della maggior parte degli associati permette di pensare in grande come ad esempio alla creazione di un forum dei giovani, di un ponte tra i giovani e le istituzioni. Ricordiamo inoltre che l'associazione AVIS di Matera ha stretto accordi anche con la Consulta Provinciale degli studenti, la squadra di volley PVF Matera e supporta la candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura nel 2019.

L'assessore Garbellano, complimentandosi per l'impegno e i risultati raggiunti dall'associazione ha rimarcato l'importanza della funzione sociale di ponte tra giovani e le istituzioni, in una fase in cui alcune cessano di esistere sotto i colpi di scure del governo nazionale. L'occasione è quindi propizia per creare uno spazio di democrazia e di confronto.
E' intervenuto quindi anche il presidente dell'AVIS provinciale di Potenza che ha dichiarato l'importanza di un minimo di presidio nei territori, soprattutto perchè la Basilicata ha un'alta percentuale di donatori (circa il 3% del numero di abitanti in Lucania) e un'orografia complessa che necessita appunto di una buona distribuzione territoriale. Il presidente potentino ha aggiunto che per il 2012 AVIS Basilicata dovrebbe raggiungere l'autosufficienza anche in termini di raccolta del plasma.

Prossimi appuntamenti, ha ricordato il presidente Gravela, saranno il rinnovo delle cariche e un'evento a Tricarico che vedrà la presenza di Maurizia Cacciatori, ex pallavolista italiana che terrà una lezione sulla leadership.

Gianni Cellura



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi