home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.336.135 visualizzazioni ]
05/11/2012 16.29.42 - Articolo letto 2782 volte

"Giornata Nazionale per le vittime di incidenti sul lavoro" anche a Matera

Il Decreto Legislativo 81/2008 Il Decreto Legislativo 81/2008
Media voti: "Giornata Nazionale per le vittime di incidenti sul lavoro" anche a Matera - Voti: 0
Si è svolta domenica 14 ottobre 2012
Matera Anche quest’anno a Matera, domenica 14 ottobre 2012, è stata organizzata e celebrata da parte della Sezione ANMIL di Matera, la tradizionale “Giornata Nazionale per le vittime di incidenti sul lavoro” , giunta alla sua 62a edizione.
La Manifestazione, ha avuto inizio con il raduno dei soci, delle Autorità e dei Gonfaloni, d’avanti al piazzale della Chiesa “Maria Madre della Chiesa” di Serra Rifusa a Matera, dove, alle 9,30, è stata celebrata la Santa Messa, in suffragio dei Martiri del Lavoro, officiata da Monsignor Don Filippo Lombardi.
Al termine della funzione religiosa, i partecipanti, in corteo hanno raggiunto la Sala Conferenze della Caritas di Matera, dove si è svolta la cerimonia civile. Il Presidente dell’ANMIL di Matera, Geom. Mario Pompeo Iannuzziello, dopo aver salutato e ringraziato i presenti per aver accettato l’invito di partecipazione ai lavori di questa 62a Giornata Nazionale, nel suo discorso, ha rivendicato il ruolo e l’importanza dell’Associazione che “da circa 70 anni è fianco di tutti i lavoratori infortunati e delle loro famiglie, per assisterli quotidianamente. Il Presidente ha parlato anche delle innumerevoli iniziative promosse dall’Associazione a sostegno della sicurezza sul lavoro soffermandosi su alcuni punti riguardanti la piattaforma rivendicativa portata avanti dall’ANMIL a favore della Categoria, tra cui l’abbassamento del grado di invalidità dal 16 all’11% per il riconoscimento della rendita INAIL introdotto dal DECRETO LEGISLATIVO n. 38 del 23 febbraio 2000; L’abolizione del divieto di cumulo tra rendita INAIL e pensioni di inabilità, di reversibilità o l’assegno ordinario di invalidità INPS. Purtroppo, ha continuato il Presidente, ancora oggi, nel nostro Paese continuano a morire, ogni giorno, 3 persone; inoltre in un anno circa 30.000 vittime rimangono permanentemente invalide, senza tener conto dello sconfortante numero di casi per malattie professionali: una realtà di cui si parla raramente, nonostante, soprattutto negli ultimi anni (2009, 2010 e 2011), abbiamo registrato un incremento   sproporzionato di denunce. Cifre che testimoniano la persistente gravità di un fenomeno che resta una delle principali problematiche del nostro paese, comportando una spesa complessiva di oltre 35 miliardi di euro l’anno. Quel che l’ANMIL chiede è dunque un’azione determinata a far applicare le norme antinfortunistiche e un maggior impegno in termini di formazione dei lavoratori. Ma ancor più reclamiamo, ha concluso il Presidente, che si metta fine all’inadeguata tutela prevista per le vittime del lavoro, familiari compresi, nonostante l’INAIL, non per colpa sua, accumula ogni anno avanzi di gestione per diversi miliardi di euro.
All’intervento del Presidente sono seguiti quello del Senatore Salvatore Adduce, Sindaco di Matera, “Socio Sostenitore” dell’ANMIL, il quale condividendo pienamente il discorso del Presidente, si è soffermato sul ruolo importante dell’ANMIL e delle iniziative condivise e sostenute dalla propria amministrazione a sostegno e per lo sviluppo della prevenzione e sicurezza sui posti di lavoro; E’ seguito l’intervento del Presidente del Consiglio Provinciale di Matera, dott. Aldo Chietera, del Sindaco di Grassano, Dott. Francesco Sanseverino, del Vice Sindaco di Montescaglioso, Dott. Angelo Eletto, del Direttore Regionale dell’INAIL di Basilicata, Dott. Vincenzo Vivaldi, dell’Assistente Sociale dell’INAIL di Matera e Potenza, D.ssa Filomena Zaccagnino, della Senatrice, D.ssa Maria Antezza e del Prefetto di Matera, Dott. Luigi Pizzi, i quali condividendo pienamente quanto relazionato dal Presidente, si sono dichiarati pronti a sostenere, tenendo conto delle risorse disponibili, qualsiasi iniziativa atta a ridurre il fenomeno degli incidenti sul lavoro.
La cerimonia si è conclusa con la consegna dei brevetti e distintivi d’onore ai nuovi Grandi Invalidi ed Invalidi minori nelle persone dei sigg.: Caserta Vito di Irsina, Cirillo Michele di Matera, Deufemia Pietro di Scanzano Jonico, Musillo Rocco di Pomarico, Viggiano Pietro di Grassano, Lamacchia Cosimo Damiano di Matera e Musillo Salvatore di Pisticci-Marconia. Successivamente, l’ANMIL di Matera ha consegnato, ai famigliari del defunto Antonio Montemurro, Assessore della Provincia di Matera e Socio dell’ANMIL, deceduto l’8 ottobre u.s., una targa ricordo in memoria del suo attaccamento all’ANMIL ed ai problemi sociali di tutti i cittadini; Altra targa di benemerenza è stata consegnata al sig. Battaglia Carmine, consigliere dell’ANMIL di Matera e Vice Presidente dell’ANMIL regionale di Basilicata, per il suo costante impegno profuso a sostegno dell’ANMIL e della categoria.
Alla Manifestazione, in aggiunta ai numerosissimi Soci ANMIL, circa 250, provenienti da tutti i comuni della provincia di Matera, erano inoltre presenti: la Responsabile dell’INAIL di Matera, D.ssa Irma Flavia Delicio, il Presidente del Consiglio Co. Co. Pro. dell’INAIL di Matera, Dott. Vito Florio, il Comandante dei Carabinieri di Matera, Capitano Paolo Sampataro, il Comandante del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Matera, Tenente Colonnello Francesco Basile, il Dott. Luca Braia, Consigliere Regionale di Basilicata e, l’intero consiglio provinciale ANMIL. Ultimati i lavori, alle ore 13,00, alla presenza delle Autorità e Gonfaloni, è stata deposta una corona di alloro al monumento dei caduti, in Piazza Vittorio Veneto. La “Giornata” si è conclusa con il consueto Pranzo sociale. I lavori della Manifestazione sono stati coordinati e diretti dal Segretario Provinciale dell’ANMIL di Matera, sig. Franco DRAGONETTI.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi