home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.525.085 visualizzazioni ]
31/10/2012 12.32.16 - Articolo letto 3157 volte

Salvare la Piccola Impresa per salvare l’Italia

Nicola Cippone Nicola Cippone
Media voti: Salvare la Piccola Impresa per salvare l’Italia - Voti: 0
Nicola Cippone: “non vogliamo scrivere la parola ‘fine’ sulle nostre storie aziendali”
Basilicata  “La situazione di emergenza in cui versano le piccole e medie imprese necessita di un nuovo “patto” per creare sviluppo, prima che sia troppo tardi”.
È quanto dichiara Nicola Cippone, presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Basilicata, a margine del convegno nazionale svoltosi a Prato, durante il quale i rappresentanti delle PMI aderenti a Confindustria hanno rimarcato l’urgenza che “la questione industriale diventi una questione nazionale”.
“Ancora una volta – ha aggiunto Cippone – la Piccola Industria rischia di subire i riflessi negativi di scelte poco oculate, incapaci di incidere in modo efficace su quelle leve che potrebbero davvero produrre effetti tangibili sull’economia e sui bilanci delle singole aziende: meno spesa pubblica, meno burocrazia, meno tasse sul lavoro, taglio netto del cuneo fiscale. Finchè il nostro Paese non avrà il coraggio di “scommettere” sull’impresa quale motore dello sviluppo, sarà difficile attendersi provvedimenti coerenti con questo auspicio. L’evento di Prato – nel quale il Presidente della Piccola Industria, Vincenzo Boccia, ha saputo fare   sintesi delle esigenze più prossime delle PMI italiane – ha drammaticamente sentenziato che “la benzina sta finendo” e molti imprenditori iniziano a gettare la spugna. Le uniche imprese che producono utili sono quelle che esportano quasi totalmente i loro prodotti, segno di una debolezza endemica del mercato nazionale”.
“Nonostante tutto – ha concluso Cippone – il convegno nazionale di Prato ci consegna una classe di piccoli e medi imprenditori che non è disposta a scrivere la parola “fine” sulla propria storia aziendale. Vale ovunque e anche in Basilicata, dove le difficoltà si amplificano a causa delle oggettive condizioni di disagio che condizionano la competitività delle nostre aziende. Con orgoglio, con impegno, con responsabilità e senza sconti continueremo a fare la nostra parte, per il bene delle nostre imprese, dei nostri lavoratori, della nostra Basilicata”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi