home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 83.127.799 visualizzazioni ]
23/10/2012 18.29.45 - Articolo letto 8592 volte

Potenza avvicina Matera alla Puglia, e ora la Basilicata rischia

Matera, Potenza Matera, Potenza
Palazzo Regione Basilicata Palazzo Regione Basilicata
Media voti: Potenza avvicina Matera alla Puglia, e ora la Basilicata rischia - Voti: 15
La giornata di ieri ha forse segnato il destino della Regione
di DANILO MAZZILLI
Matera “Potenza vuole tutto”, ecco l’espressione più usata oggi nella città dei Sassi all’indomani del voto espresso dal Consiglio Comunale potentino, Potenza deve restare Capoluogo di Provincia, non si discute.

L’opzione che invece da Potenza si è deciso di prendere in esame è quella di insistere sulla modifica del decreto 35/2012 per evitare che le Regioni con due Province possano trovarsi nella situazioni in cui si trova la Basilicata.
La Regione Basilicata si era mossa invece per una soluzione che servisse a mediare le competenze nei due territori, mantenendo la Regione a Potenza e lasciando a Matera la sede della Provincia Unica Lucana. Una decisione decisamente bocciata dal Consiglio potentino, una soluzione che “penalizzerebbe eccessivamente Potenza”.

Ma una posizione così netta non è stata certo ben accolta a Matera. Una posizione ribadita da molti Consigliere Comunali di Potenza, anche con toni decisi, qualcuno ha parlato dell’appoggio alla candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019 quasi fosse una concessione arrivata dal Capoluogo di Regione.

Cresce a Matera la voglia di aggregarsi alla vicina Puglia, una soluzione che raccoglie sempre più consensi in città e nel Consiglio Comunale materano, una risposta che a Potenza sicuramente prevedevano ma che forse non è stata analizzata a fondo. Se infatti Matera e i comuni limitrofi dovessero promuovere il referendum per il passaggio alla Puglia e vincesse il “Si” allora per Potenza potrebbe essere un clamoroso autogol, perché dopo il riordino delle Province si dovrebbe passare a quello delle Regioni, e a questo punto sarebbe la Regione Basilicata a rischiare grosso, a quel punto Potenza rischierebbe seriamente di dover salutare gli uffici regionali con l’accorpamento alla Calabria o alla Campania.

Una situazione complessa e tutta in evoluzione, ma l’unico dato certo è che la giornata di ieri ha scavato, tra Potenza e Matera, un solco ancora più profondo che ha generato un notevole impulso alla voglia di molti materani di guardare alla Puglia, da sempre più vicina alle caratteristiche di Matera e del suo territorio, cultura e turismo sono un punto su cui la Regione Puglia ha concentrato le proprie energie raccogliendo enormi risultati (basta pensare al Salento) o alla importanza che l’aeroporto di Bari ha per Matera e per le sinergie che si potrebbero sviluppare.

A breve si conoscerà il destino di Matera, e forse anche quello della Basilicata.
 
Danilo Mazzilli



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi