home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 97.370.951 visualizzazioni ]
03/10/2012 17.06.38 - Articolo letto 3332 volte

COMPORTAMENTO SCORRETTO DEL COMUNE DI MATERA SECONDO ADICONSUM

Angelo Festa - Segretario Generale Adiconsum Basilicata Angelo Festa - Segretario Generale Adiconsum Basilicata
Media voti: COMPORTAMENTO SCORRETTO DEL COMUNE DI MATERA SECONDO ADICONSUM - Voti: 0
La delibera emessa non rende giustizia alle richieste dei cittadini di “pagare il giusto, se dovuto”
Matera L’Amministrazione comunale di Matera al fine di recuperare, per le coperture di bilancio, somme dai cittadini,  ha approvato nel mese di agosto una nuova delibera di Giunta penalizzando i soci delle Cooperative di San Giacomo 2, che hanno realizzato negli anni ’80 un alloggio di edilizia economica e popolare, vantando presunti crediti relativi ai costi per acquisizione aree e per la realizzazione delle opere di urbanizzazione, comprensivi di interessi, spese legali, rivalutazione monetaria, etc.
 
L’importo medio chiesto dal Comune di Matera è di €uro 7.350,00.
 
La delibera non menziona le altre cooperative che si trovano nelle medesime condizioni.
 
I soci delle cooperative di San Giacomo 2, con l’assistenza dell’Adiconsum, avevano già fatto, nel luglio scorso,  opposizione a una precedente delibera, chiedendo al Tar di Basilicata e al Tribunale Civile di Matera  di quantificare eventuali importi dovuti al Comune di Matera.
 
La delibera di Giunta – ha dichiarato Angelo Festa, Segretario Generale dell’Adiconsum di Basilicata, rappresenta sicuramente un comportamento gravemente scorretto da parte dell’Amministrazione Comunale di Matera. La delibera stessa è piena di errori ed omissioni e non rende giustizia alle richieste dei cittadini di “pagare il giusto, se dovuto”.
 
Che fretta c’era – ha continuato a Festa – ad approvare una nuova delibera considerato che i cittadini avevano chiesto ai Giudici di esprimersi in merito? Che fretta c’era a far recapitare ai cittadini avvisi di pagamento avvertendo di procedere al pagamento entro 30 giorni dalla notifica e che in mancanza il Comune di Matera procederà “al recupero in via giudiziale, con aggravio delle spese di procedimento”.
 
Il comportamento dell’Amministrazione Comunale di Matera è senz’altro da condannare perché non tiene conto dei giusti diritti dei cittadini che rivendicano trasparenza, obiettività e buon senso nel gestire la “pubblica amministrazione”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi