home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.352.262 visualizzazioni ]
13/09/2012 12.09.17 - Articolo letto 3080 volte

MateranaMente contro i ripetitori di Agna

Antenna a Rione Agna - Matera Antenna a Rione Agna - Matera
Media voti: MateranaMente contro i ripetitori di Agna - Voti: 0
Sollecitazioni alll’Amministrazione comunale di Matera e ARPAB ad intervenire
Matera "La complessità dell’argomento - riporta il comunicato dirramato dall'Associazione culturale MateranaMente - circa gli effetti causati dalle onde elettromagnetiche sugli esseri umani  non rappresenta un motivo sufficiente per evitare di affrontare la questione, tanto meno per adottare provvedimenti “scorciatoia”, grazie a norme vigenti troppo permissive, in attesa di una normativa chiara e univoca che disciplini la tematica.
La letteratura scientifica riguardante i campi elettromagnetici è assai vasta, complessa oltre che controversa, ma esiste un punto ormai universalmente accettato: nessuno può sostenerne l’innocuità per la salute umana, essendo ben noti i “rischi” a carico di coloro che vengano esposti a campi elettromagnetici di diversa intensità e frequenza generati da impianti di teleradiocomunicazioni (incluso il ‘telefonino’) e reti elettriche, soprattutto nel caso di prolungate esposizioni, come accade a chi vive o lavora in prossimità di antenne o ripetitori.
Ciò dovrebbe far scattare, automaticamente, il principio di “precauzione” (dichiarazione di Rio sull’Ambiente e sullo Sviluppo del 1992) ed evitare quindi che si faccia ricorso a pratiche potenzialmente dannose per la salute, come seminare punti di irradiamento su tutto il centro urbano. Infatti, se “forse” non influiscono negativamente sulla salute dei cittadini, i campi elettromagnetici “certamente” non provocano effetti benefici.
Buona norma sarebbe che il Gestore desse garanzie sull'innocuità del processo di irradiazione, magari con studi scientifici, effettuati da soggetti terzi autorevoli ed imparziali, e non invece la comunità  dimostrarne la pericolosità.
Purtroppo si tende, abitualmente, a rovesciare l'onere della prova e quindi a trasferire alla comunità la necessità di motivare un diritto, che in questo caso non necessita di essere sostenuto da alcuna ricerca o studio, ma risulta già sancito dalla Costituzione Italiana, che all’art. 32 stabilisce il diritto alla salute quale diritto preventivo di un individuo.
L’installazione, nell’area del rione Agna, di varie antenne, nel raggio di poche centinaia di metri, non appare certo una manovra tesa alla salvaguardia della salute pubblica, a maggior ragione se una di queste viene montata a ridosso di un plesso scolastico, in contrasto con la Sentenza TAR Puglia – Lecce n. 242 del 12.06.2002 che ha imposto limitazioni alle installazioni nel raggio di 200 metri dalle “aree sensibili”.
L’ultimo tentativo promosso dal Comune di Matera, volto all’elaborazione di un regolamento oltre che di un piano che prevedesse l’individuazione di aree idonee per assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti di teleradiocomunicazioni e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici, risale al 2003.
Al di là di regolamenti o leggi, nel caso di specie, sarebbe opportuno utilizzare un principio ‘extra legem’ che dovrebbe guidare qualsiasi provvedimento che potrebbe comportare un pregiudizio per la salute dei cittadini, ovvero il principio del “buon senso”, un aspetto che salvaguarderebbe qualche diritto in più e favorirebbe qualche interesse in meno.
In tal senso si sollecita l’Amministrazione comunale di Matera e l’ARPAB ad intervenire nella questione chiarendo con dati e argomentazioni valide a sostegno di un’operazione di invasione di antenne che per alcuni aspetti continua a suscitare forti perplessità."



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi